Piotre



Mi presento: sono il Piotre e a detta di molti ho i pesci rossi nel cervello. Vivo in provincia di Udine e suono diversi strumenti in diversi gruppi, non tutti propriamente metal (uno sì, però...).
Ascolto metal dalle scuole medie (era su per giù il 1993). Iniziai con robe tipo AC/DC, Saxon, Motörhead, Uriah Heep, Black Sabbath, Judas Priest, Def Leppard, Iron Maiden, Metallica, OverKill, Megadeth, Faith No More (anche se i miei primi paladini erano i Queen a 10 anni) etc.
Verso i quindici e fino ai diciotto anni ho avuto la classica virata verso le sonorità purulente (qualche nome: Sepultura, Kreator, Sodom, Obituary, Bulldozer, Napalm Death, Slayer, Carcass), aumentata dal fatto che iniziai a suonare in un gruppo death. Poi iniziai a vivere il dualismo che tuttora mi accompagna e mi fa ogni tanto temere la schizofrenia: oltre a rafforzare i legami con certo metal (thrash-heavy-doom-black e magie varie) e tagliarne con altro metal (neopower, gnu metal, ultradestructionabbestiannihilation...), sviluppai prima simpatia e poi vero e proprio amore per due generi agli antipodi, ovvero il punk-rock e derivati (no fake punk please!) e il prog anni '70 (no new prog please!). I nomi sono superflui, ma per sicurezza: Ramones, Damned, Dead Kennedys, Dictators, Ruts, Adverts, primi Misfits (no wrestling daddys!), P.O.L., Nimrods... da una parte; Orme, Trip, Biglietto Per L'Inferno, Rovescio Della Medaglia, Museo Rosenbach, il primo Battiato, Axis, P.F.M., Magma, Panta Rei... dall'altra.
E come se non bastasse da un paio d'anni due esimie presenze musicali hanno definitivamente sconvolto la mia esistenza: Frank Zappa e i The Beatles... Senza i quali avrei la visuale musicale veramente mooooooooooooolto più ridotta.
Sono disoccupato e bevo un sacco di birre.

Album di riferimento (ossia quelli che mi vengono in mente adesso):

AC/DC - tutti quelli con Bon Scott
Uriah Heep - "Salisbury", "Look At Yourself", "Demons & Wizards", "Sweet Freedom", "Wonderworld"
OverKill - fino a "Killing Kind"
Black Sabbath - tutti
Dark Angel - "Darkness Descends", "Time Does Not Heal"
Sepultura - fino a "Chaos A.D." con riserva
Grave Digger - "Witch Hunter" e "War Games"
Wargasm - tutto
Slayer - "Reign In Blood", "Live Undead"
Face Down In Shit - "Shit Bloody Shit"
Manilla Road - "Crystal Logic", "Open The Gates"
Cirith Ungol - "Frost & Fire", "King Of The Dead"
Manowar - "Hail To England"
Boston - "Boston" e "Don't Look Back"
Megadeth - "Killing Is My Business..." su tutti, anche gli altri fino a "Countdown To Extinction"
Skiantos - primi tre
Ramones - leggenda
Le Orme - "Collage"
The Trip - "The Trip", "Caronte", "Atlantide"
Anthrax - tutto fino a "Sound Of White Noise" (eccetto "State Of Euphoria") e il "Live Island"
Hurdy Gurdy - "Hurdy Gurdy"
The Beatles - da "Revolver" in poi è tutta magia
Zappa - tutto quello assieme alle Mothers Of Invention, poi "Zappa In New York", "Apostrophe", "One Size Fits All", "Breast", "Waka/Jawaka", "Chunga's Revenge", "Joe's Garage", "Hot Rats", "You Are What You Is"... magia infinita Atomsko Skloniste - "76-86"
Cream - praticamente tutto
Ci sarebbero altri miliardi di dischi ma la mia mente rattrappita ora non ne estrapola più.