Disconnected


Mail: dis-con-nec-ted@email.it

Appartengo alla vecchia (si fa per dire) guardia, quella che negli anni '80 ha contribuito a "preparare il terreno" ai metallers di oggi...
Premetto subito che non voglio e non posso identificarmi in un genere musicale, musica per me vuole dire un universo di emozioni e sensazioni e la reputo la forma d’arte più completa in assoluto. Viverle un unico genere sarebbe troppo riduttivo, almeno per me.
Vivendo la musica in modo così emozionale mi è impossibile accettare qualsiasi forma di commercialità, per questo privilegio di gran lunga quei generi musicali più introspettivi o gruppi che comunque sperimentano in modo più "sentito" e vero (per fare un esempio cito i Fates Warning di "A Pleasant Shade Of Grey" e "Disconnected", gli ultimi Dream Theater invece li colloco all’esatto opposto).
Nel metal privilegio una certa vena progressiva sullo stile dei già citati Fates Warning e naturalmente Queensrÿche, ma bene o male tutto il metal degli anni 80 continua a piacermi, forse più ora che a quei tempi... dal glam al classic, all’epic e via dicendo fino al thrash.
Tuttavia mi potete tranquillamente incontrare non solo a concerti metal ma anche a concerti progressive, dark, acid rock e psichedelia, jazz e fusion, classica, di musica medievale e celtica ed altri ancora.
Prendo decisamente le distanze da tutti i fenomeni spudoratamente commerciali, politici e da chi fa musica per autocompiacimento od esibizionismo o da chi trasmette emozioni che non condivido nella maniera più assoluta. Non parlatemi di pop, del solito rock-blues "improvvisato" (nel senso di "buttato là"!) e neanche di nu-metal, del "patetic" power di questi anni (negli eighties era un’altra cosa) e dei generi metal estremi come il brutal, del punk rock di oggi e delle discoteche. Fermo restando che, come in tutte le cose, non tutto è da buttare...

Dischi metal preferiti (quelli che mi ora mi vengono in mente):

Anthrax - "Spreading The Disease", "Among The Living"
Crimson Glory - "Crimson Glory", "Transcendence"
Dokken - "Under Lock And Key", "Back For The Attack"
Dream Theater - "Images And Words", "Awake"
Fates Warning - "Parallels", "A Pleasant Shade Of Grey", "Disconnected"
Iron Maiden - "Piece Of Mind", "Powerslave", "Live After Death"
Kiss - "Alive!", "The Elder", "Creatures Of The Night"
Motley Crue - "Shout At The Devil"
Ozzy Osbourne / Randy Rhoads - "Bark At The Moon", "Tribute"
Queensrÿche - "Rage For Order", "Operation: Mindcrime", "Empire", "Promised Land"
Rush - "Moving Pictures", "Exit Stage Left", "Emispheres", "A Show Of Hands"
Joe Satriani - "Surfing With The Alien"
Slayer - "Reign In Blood"

Dischi non metal preferiti: troppi!!! Magari un’altra volta!