MARY BRAIN
Pay For Your Sins

Etichetta: autoprodotto
Anno: 2009
Durata: 30 min
Genere: heavy metal


Mary Brain è il nome di una nuova realtà italica dal 2005, che dopo diversi cambi di line up giunge nel 2009 ad una formazione stabile, improntata sui 5 elementi (Matteo Vicenzi - vocals, Andrea La Piccirella - guitars, Nicola Palma - bass guitar, Andrea Ferrari - drums e Fabio Mazzi - guitars, ultimo accasato, a registrazioni concluse), dando vita a questo "Pay For Your Sins", mini comprendente 7 inediti ed una cover di "Ace Of Spades" (di certo una delle canzoni più abusate dagli ambienti heavy in generale, riproposta in ogni salsa).
I Mary Brain decidono di non accasarsi all'interno di un'unica generica etichettatura, e certamente l'appellativo di pura e semplice heavy metal band non deve fuorviare chi si avvicina al prodotto; richiami alla vecchia scuola non mancano, ma i puristi del genere non ritroveranno nel quintetto tutte le caratteristiche ripresentate pedissequamente. La stessa band dichiara la propria natura "altalenante", descrivendola come "mix di heavy metal classico, thrash metal e hard rock, con una attitudine che strizza l'occhio più al rock 'n' roll che all'heavy metal vero e proprio"; definizione alquanto corretta, complici passate esperienze da parte dei vari membri nei più disparati progetti, prima di dedicarsi esclusivamente al progetto Mary Brain. Non fermatevi ad un primo e frettoloso ascolto, troverete materiale interessante nei solchi tracciati dai 4 musicisti modenesi, derivante da un lavoro di songwriting equamente suddiviso fra i membri.
Veniamo al prodotto, una copia promozionale con le informazioni essenziali di cui si necessita, ma stampato e prodotto con la ferrea intenzione di risultare professionali; non per questo, l'obiettivo dei nostri risulta la ricerca di una etichetta che distribuisca il proprio operato.
I 7 brani si sviluppano in ben 30 minuti di musica, che mette in mostra le molteplici influenze dei Mary Brain; si parte con la dichiarazione di intenti "Mary Brain", dal sapore speed thrash ma fortemente legato ad una costante ricerca della melodia, pregna di soluzioni interessanti che vanno a sfociare in ritmiche hard rock. Già la successiva "Screaming In The Hell" cambia rotta, mostrando un lato più heavy rock, confermato da "Dancing Through The Flames", con refrain dal sapore catchy, sintomi della volontà di confezionare un prodotto il più possibile fruibile. La strumentale "Circle Of The Forgeries" è una sorta di dichiarato tributo agli Iron Maiden, unica fra le composizioni a scaturire dalla mente del bassista Nicola Palma, che non si pone il problema di nascondere una sorta di venerazione nei confronti del "guru" Steve Harris, qui come nelle precedenti e successive composizioni. "Sodom & Gomorrah" rappresenta l'apice creativo dei Mary Brain, dove trovano spazio tutti gli ascendenti in termini di influenze, a creare un impasto quasi epico, per chiudere con "We'll Be Alone", che lascia esplodere senza remore tutta la carica rock in una riuscita intro acustica, cedendo nel prosieguo a partiture power ed hard rock, senza mai dimenticare la componente metal. "Ace Of Spades", a differenza di quanto nato dalle menti dei nostri, non convince appieno, in particolare a livello vocale (difficile esprimere la carica proiettata dalla voce marcia di Lemmy, N.d.P.).
Per rimanere in tema, la voce di Matteo Vincenzi non faticherà a richiamare alla mente la ben più nota ugola di James Hetfield, senza voler essere a tutti i costi un tentativo di emulazione, considerata una buona estensione certamente più convincente di quanto abbia offerto il vocalist dei Metallica nelle prove meno "ruvide".
Le premesse per un sodalizio discografico allettante per una compagine underground quale quella dei Mary Brain ci sono, visto che l'intento primigenio di "Pay For Your Sins" resta ritagliarsi una piccola fetta di notorietà nel nostro infuocato (e difficile) panorama italico e produrre un full length con tutti i sacri crismi del caso. In bocca al lupo ai nostri, e supporto per la validità dimostrata!
(PaulThrash - Gennaio 2010)

Voto: 7


Contatti:
Mail: piccy@marybrain.com
Sito internet: http://www.marybrain.com/