XYSTUS
Receiving Tomorrow

Etichetta: The Electric Co.
Anno: 2004
Durata: 50 min
Genere: power metal melodico


Xystus è il nome di un buon gruppo proveniente dall'Olanda che propone un onesto metal melodico, o come ai giorni nostri viene definito, power metal (a me rimane difficile parlare di power, al solo suono di questa parola nella mia mete si materializza il nome Metal Church, e magari anche Vicious Rumors e Rage... ma questa è un'altra storia!).
Lasciando da parte le definizioni provo a descrivere a parole il loro suono. Beh, direi che le influenze sono riconducibili a gruppi quali Symphony X, per certe ritmiche e certi arrangiamenti, ai Gamma Ray, per alcuni riff e per la struttura di alcune strofe nonché alcuni cantati, agli Helloween a agli Stratovarius. La produzione del CD è molto curata, i suoni sono nitidissimi. Le tastiere sono molto alte, come mixaggio, ma questo non è, a mio avviso, un male, visto che il tastierista ci regala ottimi momenti e risulta in definitiva uno dei punti di forza del gruppo, come ben dimostra l'opener dell'album, la discreta "Journey: Shadow Of Today". L'inciso di piano/chitarra arpeggiata che introduce una fuga alla Symphony X è veramente molto bello! Il pezzo però non sembra decollare, e anche dopo ripetuti ascolti lascia una sensazione di incompiuto. La batteria poi rappresenta una vera e propria zavorra, sia come suono che come fantasia esecutiva, allineandosi alla stragrande maggioranza di band del genere. La cassa ha il suono troppo triggerato, e ciò finisce per limitare il potenziale di alcuni riff, come accade nella seguente "Into The Void", canzone che contiene comunque alcune buone aperture. I nostri fanno ricorso anche a passaggi ritmici con basso e chitarra all'unisono e sottili veli di tastiere a tracciare la melodia che funge da appoggio per il cantato; questa soluzione è spesso usata dai Dream Theater e da molte altre band, vedi gli sfortunati Conception (e nel passato direi senza dubbio Kansas e Rush!) e a mio parere è per questo che sovente, come mi è capitato di leggere, gli Xystus vengono definiti prog-metal. Io di prog non ci sento poi molto, a meno che parti musicali leggermente più elaborate della media non significhino fare prog... ma allora anche gli Iron Maiden di "Somewhere In Time" e "Seventh Son..." facevano prog? Mah...
Tornando al gruppo olandese direi che il meglio di sé lo dà nell'ottima "Lost In Misery", mini suite di 10 minuti divisa in tre parti ("A Tale Of The Heart", l'interludio strumentale "Will To Live On" e "Why Me?"). La prima parte è molto melodica e caratterizzata da ottime parti vocali, il giro pianistico della seconda parte è molto bello e fa da degna introduzione alla veloce "Why Me?", in cui il gruppo riesce a dare il meglio di sé, da riff velocissimo alla strofa arpeggiata e trascinante fino al velocissimo e anthemico ritornello, introdotto molto bene ancora dal riff iniziale. Davvero un bel brano, molto ben riuscito nel suo complesso.
Altri bei momenti si hanno nell'ottimo ritornello di "Everlasting Burden" e nella conclusiva "A Waste Of Compassion"; comunque da manzionare, su tutti, il lavoro del tastierista, che si prodiga per tutta la durata dell'album a produrre riff vincenti, tappeti d'atmosfera e lick dai suoni particolari, pur senza mai strafare.
In conclusione "Receiving Tomorrow" è un discreto disco, che paga più del dovuto la rigida devozione a schemi compositivi/esecutivi collaudati ma comunque alla lunga risentiti. Gli Xystus sanno suonare, non cadono mai nel cattivo gusto e sono molto professionali, per quanto riescano a stupire solo a (sporadici) tratti. Viste le qualità è lecito aspettarsi fin dal prossimo album una crescita dal punto di vista compositivo, dato che raramente si esula dai canoni dettati dai gruppi citati in precedenza. Chi adora comunque certo "power melodico", e non disdegna arrangiamenti in un certo senso ricercati, probabilmente apprezzerà l'operato degli Xystus più del sottoscritto.
(Linho - Dicembre 2004)

Voto: 7


Contatti:
Sito Xystus: http://www.xystus.nl/
Sito The Electric Co.: http://www.the-electric-co.com/