WOMBATT
Eldritch Environs - Teaser (promo)

Etichetta: autoprodotto
Anno: 2004
Durata: 11 min
Genere: metal sperimentale con derive indie (ovvero rock e pop alternativi, indipendenti)


Questo CD-R contiene i mixaggi provvisori di due tracce che appariranno nel prossimo album dei Wombatt, intitolato "Eldritch Environs". La band l'ha inviato a Shapeless in allegato al loro album "Basement Metal". Per un commento e tutte le informazioni riguardanti questo duo americano, rimando alla recensione di quell'album.
Le due tracce si intitolano "City Beneath The City" e "Lake Of Spores And Wires".
"City Beneath The City" gode finalmente di una qualità di registrazione adeguata. Il suono delle chitarre è corposo e potente; il basso e la batteria si sentono a dovere. La voce di Billy sembra vagamente più "educata" rispetto a quella di "Basement Metal". La prima parte di questa canzone è relativamente normale, con la voce che intona una melodia efficace sopra un muro di chitarre. Lo stile è sempre in bilico tra il metal propriamente detto ed il rock alternativo. Il nuovo tipo di mixaggio adottato dai Wombatt, sebbene non sia ancora definitivo, accentua comunque la componente metal. La seconda parte di "City Beneath The City" è cadenzata e purtroppo non impressiona più di tanto. Positiva invece la conferma dell'abilità nell'arrangiamento del duo. A poco a poco, la stessa melodia si evolve in qualcosa di molto simile al... black lento di tipo pagano! Ditemi voi se questo non è bizzarro! Eppure, credetemi, non c'è nulla di forzato in questo continuo mutare della musica. I Wombatt ci sanno fare. "City Beneath The City" ha i suoi lati positivi. Peccato che mi sembri meno ispirata rispetto alle canzoni presenti su "Basement Metal".
"Lake Of Spores And Wires" è una traccia aggressiva ed oscura. E' retta da una serie di riff tanto semplici quanto validi. La melodia alterna momenti mainstream ad altri più curiosi. E' il tipico frutto dell'ispirazione del duo. Ad una partenza relativamente normale si succedono tutta una serie di evoluzioni creative che sorprendono sempre.
Se questa canzone è soddisfacente, la prima traccia mi ha spaventato un po'. Non vorrei che fosse l'indizio di calo di ispirazione! Forse è troppo presto per dirlo. Non do un voto alto a questo promo sia perché le tracce non sono nella loro veste definitiva, sia perché non aggiungono nulla a quanto di già sentito in "Basement Metal". Spero solo che questo "Eldritch Environs" si rivelerà una bella sorpresa. Per ora abbiamo solo due canzoni come anticipazione, una bella ed una così così. Aspettiamo.
(Hellvis - Giugno 2004)

Voto: 7


Contatti:
Mail Wombatt: wombatt@wombatt.com
Sito Wombatt: http://www.wombatt.com/
Sito Worm Gear Distribution: http://crionicmind.org/wormgear