WHEELMAN ON BUSHPIG
Nice Story (MCD)

Etichetta: autoprodotto
Anno: 2009
Durata: 23 min
Genere: industrial/alternative metal


Wheelman On Bushpig è il nome di un duo romano, nato nel dicembre del 2008 e composto da Marcello Fauci (batteria, percussioni elettriche) e Francesco Provenzano (chitarra, sintetizzatori, voce). Precedentemente, questi artisti avevano suonato in un gruppo noise.
I Wheelman On Bushpig hanno cercato di farsi conoscere suonando dal vivo, e partecipando al concorso Tutta Farina Del Mio Sacco di Viterbo, al quale si sono classificati terzi.
"Nice Story" è il primo lavoro del duo. Si tratta di un MCD contenente sei brani, della durata di 22 minuti e qualche secondo. La copertina, a colori, ci mostra un pollo di plastica con un cappio al collo, appoggiato su un pavimento. Nel retro del cartoncino che funge sia da copertina che da "libretto", è presente la tracklist, la formazione ed il contatto dei Wheelman On Bushpig.
"Nice Story" è aperto da "Smooky Scream". Si tratta di una composizione molto tesa, dalle atmosfere oscure e negative. Il suono della band è caratterizzato dalla fortissima componente elettronica, sintetica ed artificiale, che risulta essere la componente principale dell'arrangiamento. La voce di Francesco crea melodie semplici ma perfette nel loro equilibrio. "Smooky Scream" entra subito in testa all'ascoltatore, e si rivela un brano vincente.
"At My Grace" è invece una canzone lenta e pesantissima, che avanza con fatica, con un'andatura strisciante e malata. In quest'occasione la voce di Francesco ricorda parecchio quella di Beck Hansen, creando un effetto curioso ma in grado di far colpo. Come nel brano d'apertura, anche "At My Grace" gode di un arrangiamento di grande qualità, grazie alla scelta dei suoni sempre azzeccata e mai eccessiva.
Stilisticamente, i Wheelman On Bushpig suonano una sorta di rock alternativo fortemente mescolato all'industrial. Tra le influenze più evidenti, sono da segnalare i Nine Inch Nails, gli Alec Empire, i Ministry e, perchè no, i Depeche Mode. Ma il duo indica, tra i suoi riferimenti musicali, anche gruppi quali Kyuss, Alice In Chains ed Earth.
"Shape" è una traccia convulsa e vivace, nella quale la melodia basilare intonata dal cantante è accompagnata da una ritmica frenetica, schiettamente elettronica. L'elettronica dei nostri, nonostante la sua natura artificiale, non è mai fredda. Anzi, riesce ad essere incredibilmente comunicativa, creando atmosfere e toccando quasi sempre le corde giuste nell'ascoltatore. Certo, forse "Shape" è la canzone più "freddina" dall'inizio del CD, ma questo non toglie che i Wheelman On Bushpig riescano a dare sempre espressività alle loro composizioni, grazie alla grande professionalità ed ad un buon gusto che permette agli artisti di utilizzare sempre il timbro giusto al momento giusto.
La title-track è una canzone sghemba, arricchita da un ritornello arioso e di grande efficacia. Da notare la differente interpretazione di Francesco tra strofa e ritornello. Anche "A Nice Story" è un brano ricco di sfumature, e l'arrangiamento può essere apprezzato al meglio solo dopo ripetuti ascolti. Infatti, gli artisti sono sempre molto attenti ai particolari, e molte finezze potrebbero sfuggire ad un ascolto frettoloso. Un rischio elevato, anche perchè le canzoni del duo funzionano molto bene anche quando sono ascoltate superficialmente: le melodie sono infatti di facile assimilazione.
"Climb & Collapse" è un'altra prova di buon livello, un'altra prova della vivacità compositiva dei romani. In questo caso, l'abilità è unita anche ad un certo mestiere, poichè la melodia non è delle più efficaci. Eppure "Climb & Collapse" funziona grazie al suo potenziale ritmico e ad un suono cupo e severo.
"The Mess" è un'altra ottima canzone, non velocissima ma spedita e, come di consueto, ostinata. In questo caso, l'unione tra melodia ed accompagnamento funziona benissimo, dotando questa traccia anche di un buon appeal commerciale. A mio modo di vedere, "The Mess" è il vero singolo di questo MCD, seguito da "Smooky Scream" e dalla lenta "At My Grace".
"A Nice Story" è un gran bel MCD. Il gruppo è sì derivativo, ma ha anche una sua personalità e dimostra un'ottima padronanza della materia elettronica. In più, i Wheelman On Bushpig sanno scrivere buone canzoni. Per tutti gli amanti di queste sonorità, l'ascolto di questo MCD è vivamente consigliato. Spero che presto un'etichetta si accorga di loro, e che in futuro il duo ci possa regalare un album intero, mostrando gli indubbi miglioramenti che potrà conseguire.
Da sostenere.
(Hellvis - Aprile 2010)

Voto: 7.5


Contatti:
Mail: wheelmanonbushpig@gmail.com
Sito internet: http://www.myspace.com/wheelmanonbushpig