VON SIRIUS
The Mystical Doktryn Of Spiritual Accomplishment

Etichetta: autoprodotto / Hardebaran Promotion
Anno: 2005
Durata: 42 min
Genere: darkwave / elettro-gothic metal


Il nome di questo gruppo francese è ispirato al bizzarro personaggio di Diana Orlow, in arte Lilith Von Sirius, scrittrice, regista, cantante, fotografa e ballerina. Nonostante abbia incontrato il suo tragico destino nel 1997 (era nata solo nel 1971), questa avvenente ragazza ha esercitato un fascino non comune su tutti coloro che hanno conosciuto le sue opere artistiche. Un arte inscindibile dall'esoterismo di Aleister Crowley, il cui volto e la cui simbologia sono presenti nelle otto pagine del libretto di "The Mystical Doktryn Of Spiritual Accomplishment". A parte qualche stralcio di testo (dei quali solo uno è completo, "Prière", nato dalla penna di Lilith Von Sirius) e tante illustrazioni in monocromia azzurrina, non ci sono informazioni relative al gruppo. L'unica nota informativa indica che registrazione e missaggio hanno avuto luogo tra il 2003 ed il 2004. A parte questo, non trapela nulla sull'identità degli artisti. Anche internet è parca di informazioni.
L'alone di mistero non guasta in una musica dalla forte componente occulta. Le otto tracce che compongono "The Mystical Doktryn Of Spiritual Accomplishment" vedono combinarsi tanti stili differenti. L'anima della musica è profondamente dark, ma viene arricchita da elementi stilistici tipici del gothic metal e dell'industrial. Il tratto più caratteristico, ed inaspettato, è il growling che spesso si alterna al cantato pulito (esclusivamente maschile), piuttosto monocorde. Assieme alla voce, sono le tastiere a tracciare le linee melodiche dei brani, le cui strutture sono abbastanza lineari. L'elettronica (onnipresente) e le chitarre svolgono una semplice funzione ritmica.
Tutte queste composizioni sono impeccabili da un punto di vista formale. La qualità di registrazione avrebbe potuto essere migliore, ma non credo ci si possa lamentare più di tanto. L'esecuzione è priva di sbavature ma, a mio modo di vedere, manca un po' di anima. OK, lo so che elettronica e sentimento non vanno spesso a braccetto... rimango comunque dell'opinione che un'esecuzione un po' più "sentita" non avrebbe stonato. Tra le tracce più significative segnalo la buona "The Call Of Von Sirius", che gode di una melodia tanto gotica quanto catchy. Molto azzeccato anche il sitar di "SadX", che ci proietta subito in una dimensione mistico-orientale. "Babalon" è una traccia più danzereccia, ideale per le varie dance-hall depresse: entra subito in testa. Molto carine anche "Prière" e "Deliverance", più assestate sul territorio elettro-gothic.
"The Mystical Doktryn Of Spiritual Accomplishment" è un CD onesto, a mio parere più indirizzato ai cultori della darkwave che ai metallari veri e propri. Le canzoni sono ben fatte e si fanno apprezzare. Ma i Von Sirius devono ancora raggiungere la loro maturità. La loro musica è stilisticamente molto incerta. Devono lavorare sodo per amalgamare bene i vari elementi elettronici, metal, gotici, ecc. La loro proposta musicale è ancora un po' debolina. Con impegno e buona volontà, sono sicuro che questo gruppo riuscirà a progredire. E magari a proporci un songwriting più efficace.
(Hellvis - Agosto 2005)

Voto: 6.5


Contatti:
Mail Von Sirius: nihilvoces@yahoo.fr
Sito Von Sirius: http://www.nihilvoces.fr.st/

Sito Hardebaran Promotion: http://www.hardebaran.com/