ULTRA VOMIT
Kebabized At Birth (MCD)

Etichetta: Miser Records
Anno: 2001
Durata: 18 min
Genere: Grind/Death


Gli UltraVomit sono un trio francese dedito al cazzeggio e al divertimento. Questo e` il loro primo MCD serio (prima di questo hanno fatto solo un demo).
Suonano una sorta di grind - death demenziale: le canzoni sono brevi (1 minuto e mezzo di media), a tratti sparate a manetta e a tratti molto piu` lente, strapesanti e ossessionanti. Usano massicciamente i classici chitarroni ribassati e una batteria martellante con la doppia cassa. I riff sono ben strutturati, poco tecnici ma non banalotti e ripetitivi.
La cosa che mi ha impressionato molto e` la prestazione vocale: il growl usato non e` molto spinto o tecnico alla Corpsegrinder, ma Fetus (leader e fondatore del gruppo nel 99) riesce a emettere un sacco di rumori spassosissimi, molti dei quali sembrano dei veri e propri grugniti di maiale!
Ripeto che lo scopo di questo gruppo e` per lo piu` divertire, quindi come introduzione di canzoni si trovano ritornelli delle canzoncine idiote per i bambini mongoli o musichette mongole da circo o la voce di Milhouse (quello dei Simpson, ahahah!) in una delle sue classiche battute idiote (non ho capito cosa dice, ma da estremo conoscitore dei Simpson posso confermare che Milhouse dice solo stronzate!).
La copertina ritrae il loro "logo", che sarebbe un conato di vomito che prende le sembianze di un bambino mutilato con in mano una mannaia da macellaio. La quarta di copertina del disco, pero`, dovrebbe ritrarre la vera copertina del disco: nel piu` profondo stile Cannibal Corpse (cazzo, oggi ho in mente solo loro) (forse perché gli Ultra Vomit prendono per il culo "Butchered At Birth"? hehehehe - nd teonzo) si vede l'interno di uno di quei baracchini dove si fanno i Kebab, dove sullo spiedo, al posto della carne da montone, e` infilzato un neonato con relative budella, intestino e cervella che colano sul fondo.
Come guest star c'e` pure menzionato Jean Claude Van Damme, anche se non e` scritto cosa canta/suona/scoreggia fa nel disco. E gia` che ci siamo, Van Damme lo ringrazio pure io, che grazie ai suoi film (e anche ai cartoni di Ken Shiro) ho imparato tutte le arti sublimi del karate - kickboxing - cinciunfu! Atatatata!
P.S. Sul fogliettino che mi hanno mandato assieme al disco c'e` scritto chiaro e tondo di fare copie di questo disco e spargerlo in giro per l'Italia... quindi... capitemi amme!
(gg - Novembre 2002)

Voto: 8


Contatti:
Mail: fetus@caramail.com
Sito internet: http://www.ifrance.com/ultravomit/