KIJU
Nothing To Play For

Etichetta: Metal Age Productions
Anno: 2002
Durata: 54 min
Genere: Thrashcore


Non male questo CD d'esordio dei fiorentini Kiju! Undici brani aggressivi e trascinanti! Essi definiscono il loro stile "metalcore/neothrash" e, per quanto macchinosa e generica, mi sembra una definizione azzeccata.
La band si è formata nel 1997 e vede Cafa e Vit ai microfoni (il primo dei due è anche il bassista), Cance e Robe alle asce e Ghizzo alla batteria. Nel 1999 hanno inciso un demo ("Hook My Neurons") ma, a causa di sfortunate coincidenze, non sono riusciti a trovare un contratto serio. Alla ricerca di un'etichetta disposta a produrli, i Kiju hanno accompagnato una lunga serie di concerti in Italia e all'estero.
L'etichetta slovacca Metal Age ha messo gli occhi sulla band tricolore e si può dire che la scelta sia stata azzeccata! Sebbene non originali, i Kiju hanno grinta da vendere e sanno scrivere buone canzoni! Se si tiene conto che il gruppo ha tutto il tempo per maturare, le premesse per un ottimo futuro ci sono tutte.
Complimenti innanzitutto ai due chitarristi che macinano riff su riff. Non eccedono in virtuosismo ma il loro suono è veramente pesante! La sezione ritmica pesta senza pietà, "sporca" quanto basta per donare al suond quella rozzezza che non sta mai male. Le due voci si alternano tra urla pesanti e cantato pulito: ambedue i cantanti sono bravi ma possono migliorare ulteriormente in espressività.
La loro musica è un thrash evoluto, dotato di inflessioni hardcore e minime suggestioni nu-metal. Se proprio devo trovare un difetto, "Nothing To Play For" è un album monolitico. Visto che il songwriting della band è discreto, in futuro dovrebbero provare a snellire un po' il suono. Questo per evitare che il disco stanchi durante l'ascolto. Oppure, se è loro intenzione non scendere a compromessi, dovrebbero contenere la durata del CD.
Le tracce sono tutte valide ed abbastanza omogenee. Tra le mie preferite non posso non menzionare la title-track, "Y (chromosome)", "Truck" e "Ki(ll)ju". E' da segnalare anche la presenza di una bonus track scherzosa: la band si cimenta in un'alcolica versione del tema dell'eurovisione!
Consiglio a tutti i lettori di Shapeless l'ascolto di questo CD! E' incazzato, ricco di grinta e passione! Giusto quello che ci vuole per tirarsi un po' su!
Inoltre, non è tempo perso una visita al sito web della band: potrete trovare le date dei loro concerti! Se già le tracce di "Nothing To Play For" sono così rabbiose, figurarsi dal vivo! Francamente, una band molto promettente.
(Hellvis - Marzo 2003)

Voto: 8


Contatti:
Mail: info@kiju.it
Sito internet: http://www.kiju.it/