THE GREAT KAT
Extreme Guitar Shred (DVD)

Etichetta: TPR Music
Anno: 2005
Durata: 12 min (più o meno...)
Genere: speed/thrash metal


Ohiohiohi!!!... Qui abbiamo a che fare con uno dei casi più bizzarri della storia del metal... Quindi si sappia che si deve essere pronti a tutto. C'è qualcuno qui che non sa chi è The Great Kat??? 33 vergate sulla schiena!! Ed ascoltarsi 7 volte di seguito "Metal Messiah" in ginocchio sui ceci!...
Ok, manteniamo la calma. The Great Kat è una simpatica ragazza che, dopo aver studiato per anni violino, un giorno si prende una botta in testa e parte completamente di zucca per l'heavy metal, blaterando che se Beethoven fosse vivo farebbe speed metal, e che, anzi, è lei stessa la reincarnazione di Beethoven!... Macché, non ci basta mai, lei è DIO!!! (non Ronnie James, naturalmente)
Insomma, su questi dogmi si fonda la carriera della Grande Kat, che ovviamente è la più grande sventra-chitarre mai esistita sulla faccia della terra, che a Yngwie Malmsteen gli piscia in testa (anche se molti sostenitori di quest'ultimo non sono affatto d'accordo). Pubblica due album leggendari negli anni '80: "Worship Me Or Die" (preceduto dall'EP "Satan Says") e "Beethoven On Speed". Poi sembra sparire.
E invece no!! La nostra Dea è semplicemente troppo superiore per trattare con case discografiche mortali, e quindi si autoproduce una serie di album (che magari durano 10 minuti, ma solo perché lei è troppo veloce per le nostre orecchiette da plebei!!) uno più folle dell'altro: "Bloody Vivaldi", "Rossini's Rape" e "Wagner's War". Ognuno di questi, oltre a proporre un pugno di brani originali, devasta celebri temi di musica classica, riproponendoli a velocità folli con chitarra e violino... Ovviamente il pubblico si divide: da una parte c'è chi le volta le spalle proponendo camicia di forza e ricovero coatto, dall'altro c'è chi, ben più illuminato, si trova costretto a non poter far altro che sottomettersi ed adorare la Dea in Terra, confidando nella sua clemenza, o magari confidando nelle sue crudeli punizioni.
Sì, ok, la faccio finita, e vi parlo di questo prodotto. Si tratta di un'uscita in DVD, disponibile a prezzi stracciati (molto meno di un pugno di dollari), così come tutte le sue ultime uscite (nonché delle invidiabili t-shirt con la scritta "Kat Slave"!...), nello store del suo sito. Questo DVD si intitola "Extreme Guitar Shred" e non è che altro che una definitiva dimostrazione di superiorità nell'arte dello sventramento della chitarra. Esso contiene 6 videoclip (per una durata totale di approssimativamente 12 minuti!!...), dei quali ora vi parlerò con maggior precisione.
"Zapateado" è un brano del virtuoso violinista Sarasate, qui riproposto in versione cyberspeed metal, con Kat in calze a rete che maltratta chitarra e violino, il tutto avvolto da un mare di bandiere americane in un delirio ultra-nazionalista alquanto preoccupante. Era infatti evidente già dall'album "Wagner's War" (nel quale, tra l'altro questo brano è contenuto) che la Grande Kat, residente a New York, è rimasta alquanto colpita dalla tragedia dell'11 settembre 2001... Come se la sua mente avesse bisogno di ulteriori colpi!... Il tutto, a partire dalla invasata performance della nostra Dea, può risultare oltremodo insopportabile, ma non avete il permesso di cambiare canale: in ginocchio!!
"Torture Chamber", dall'album "Bloody Vivaldi", ci mostra amene immagini in bianco e nero di The Great Kat che tortura i suoi compagni d'arme, con attrezzi vari di provenienza medievale e naturalmente non sterilizzati, motoseghe, più accuse di 'frocitudine' (il tutto in un clima disteso e 'politically correct'...), litri di olio bollente ed altri scacciapensieri che ci trascinano in uno stato d'animo sereno, tranquillizzante quanto l'essere legati su un letto, nudi, e con in giro per la stanza The Great Kat che, completamente fuori di testa, agita un paio di cesoie mentre grida lodi a Satana ed altre frasi da turisti.
Il che è esattamente quello che ci viene mostrato in "Castration", titolo che è già tutto un programma: tragedia in 4 atti in cui Kat appare come geisha, odalisca, dominatrice e medico chirurgo, armata di lame, vino avvelenato, ragnatele e guanti in lattice... E il tutto si compie nel giro di 90 secondi... Pazzesco? Nooooo!!!! Siamo noi che non siamo in grado di comprendere!!!...
Segue una versione "Live in Chicago" del brano "Dominatrix"... Inquietante soprattutto dal punto di vista psichiatrico: una sparuta folla assiste ad un'ossessa che sparge il proprio sangue (si spera e presume finto) sulla sua chitarra, incitata da un paio di lerci metallari e con un gruppo di eletti intenti ad adorarla sul palco inchinandosi come se rivolti alla Mecca... Un delirio!!! Ironia o malattia mentale?! Forse è meglio non chiederselo!...
Subito dopo c'è la versione 'ufficiale' di "Dominatrix", nel quale ci sono ancora spargimenti di sangue, adorazioni e schiavi feticisti del piede che vengono sistematicamente maltrattati dalla loro Regina Kat.
La visione termina con "War", dove si assistono ad ulteriori maltrattamenti, stavolta rivolti dalla comandante Kat ai suoi marines, guidati con ferocia ad un attacco ragionato ("KILL!!! KILL!!! KILL!!!") verso il nemico, colpevole del crollo delle Twin Towers, nonché dell'Olocausto... Confusi? Ma chi siamo noi per porci questi interrogativi?!
Comunque non c'è da perdersi d'animo: se la nostra Fede in Kat dovesse vacillare eccoci in soccorso gli Shred Bonus Features!! Un minuto di composizione animata di foto di Kat, delle FAQ che non sono altro che Ciechi Atti di Fede ed altre cosette utilissime quali i Credits ed i link al sito web di The Great Kat!...
Vi state chiedendo se questo DVD è una merda? Se avete di questi dubbi, sì. O forse siete delle merde voi. Altrimenti procuratevene una copia senza discutere: di questo DVD se ne discuterà ancora tra trent'anni. Magari come caso psichiatrico.
(MoonFish - Febbraio 2005)

Voto: 8


Contatti:
Sito internet: http://www.greatkat.com/