KATATONIA
Live Consternation (DVD + CD)

Etichetta: Peaceville Records / Halidon
Anno: 2007
Durata: 52 min
Genere: metal decadente e malinconico


I Katatonia, a dispetto della loro proposta così cupa e disperata, stanno vivendo un momento felice della loro carriera. Di album in album questi svedesi hanno consolidato il proprio stile e il proprio pubblico e, se è vero che non sono pochi coloro che rimpiangono i fasti di "Brave Murder Day", è anche vero che sempre più persone sono rimaste affascinate dalla svolta che, a partire dal lontano "Discouraged Ones", ha portato i Katatonia al punto in cui si trovano oggi. In particolar modo, dopo il successo di "Last Fair Deal Gone Down" (2001), furono "Viva Empiness" (2003) e l'ultimo "The Great Cold Distance" (2006) a dimostrare lo stato di grazia del gruppo, riportando in vita parte di quella aggressività che sembrava sopita nei lavori precedenti.
Dopo tutto questo, naturalmente, era d'obbligo celebrare il tutto con un disco dal vivo, soprattutto se si pensa che, finora, i Katatonia avevano pubblicato un live solo come bonus DVD nella doppia raccolta "The Black Sessions".
Eccoci arrivare, quindi, a questo "Live Consternation", che contiene la registrazione del concerto tenuto dalla band al Summer Breeze del 2006 nella doppia forma di CD e DVD. Togliamoci subito ogni dubbio e chiariamo un punto: questo live ha moltissimi punti di forza e un solo difetto, che però finisce per pesare un bel po' sull'economia generale dell'opera.
Iniziamo con i pregi di questo lavoro, che si dimostra curatissimo fin dalla copertina, realizzata ancora una volta da Travis Smith: l'immagine ritrae delle silhouette di uomini in giacca e cravatta in una città, con uno sfondo rosso sangue, continuando il concept visivo già presentato in "The Great Cold Distance".
Allo stesso modo è assolutamente ineccepibile la realizzazione del DVD, dato che la performance dei musicisti è stata ritratta fedelmente, con inquadrature interessanti e complete, che si avvicinano a tutti i musicisti, giocando molto bene sul montaggio; il regista non esagera con quei fastidiosi effetti che finiscono per snaturare la visione e si limita ad un saltuario uso del bianco e nero, che spesso va ad interagire con le immagini a colori, sovrapponendo due diverse immagini che sfumano l'una nell'altra. Oltre a tutto questo, poi, si aggiunge l'ottima cornice del Summer Breeze, un festival che ha permesso ai Katatonia di usufruire di un palco molto grande e di un impianto luci ottimo.
Tra i pregi, cosa più importante, va annoverata la prova dei musicisti, che si rivelano perfetti nel loro ruolo e capaci di dare una resa splendida ai brani della loro carriera: la performance, pur senza particolari variazioni negli arrangiamenti, risulta aggressiva e trascinante, dando la giusta carica ad un gruppo che, ad uno sguardo superficiale, non sembrerebbe adatto alla dimensione live.
La scaletta del concerto attraversa gran parte della seconda fase dei Katatonia, privilegiando ovviamente i due ultimi lavori: troviamo, quindi, "Leaders", "Wealth", "Soil's Song", "Deliberation" e "July" da "The Great Cold Distance", mentre da "Viva Emptiness" vengono tratte le splendide "Ghost Of The Sun", "Criminals" ed "Evidence". Le restanti tre tracce sono "Had To (Leave)" e "Right Into The Bliss" da "Tonight's Decision" e "Cold Ways" da "Discouraged Ones".
Ecco, come vedete sono tanti i motivi per acquistare questo prodotto, eppure c'è una questione che lascia l'amaro in bocca: se guardate la scaletta, i brani sono solo 11, per meno di un'ora complessiva di concerto. Se a questo si aggiunge la totale assenza di extra nel DVD, la sensazione finale che rimane è quella di un disco che, seppure ottimo nella qualità, difetta parecchio in quantità. Insomma, diciamocelo, una band del calibro dei Katatonia, con quindici anni di attività alle spalle e uno stile unico, avrebbe meritato un prodotto un po' consistente rispetto a questo "Live Consternation".
A questo punto sta a voi decidere: se siete d'accordo con l'idea del 'poco ma buono', allora non esitate e buttatevi su questa uscita, altrimenti vi conviene aspettare e sperare che il prossimo live degli svedesi sia un po' più consistente.
(Danny Boodman - Settembre 2007)

Voto: 7.5


Contatti:
Sito Katatonia: http://www.katatonia.com/

Sito Peaceville: http://www.peaceville.com/

Sito Halidon: http://www.halidon.it/