RON JARZOMBEK
PHHHP!

Etichetta: Mr. Kitty Records
Anno: 1988
Durata: 43 min
Genere: techno-metal strumentale


"PHHHP!" è una raccolta di brani solisti di Ron Jarzombek creati durante la sua permanenza nei texani WatchTower. La data del copyright della musica risale al 1988, ma queste registrazioni erano sempre rimaste nel cassetto di Ron fino a quando qualche anno fa si è deciso a metterle assieme e crearne un album da vendere ai vari fan che lo chiedevano. Nell'album sono compresi 13 brani più intro, tutti registrati dal solo Ron con l'aiuto di un semplice 4 tracce. Si tratta di varie idee che venivano in mente a Ron, ma che non potevano essere suonate coi WatchTower o perché si discostavano come stile, oppure perché richiedevano più di una chitarra.
Lo stile della musica in generale può essere definito come un techno-metal strumentale, ossia un metal strumentale altamente tecnico e creativo, con varie influenze fusion. Si tratta di un lavoro più eterogeneo di quanto faceva con i WatchTower, più vicino ad un gioco che ad un progetto serio ed impegnato. Ci sono quindi notevoli dosi di humour a stemperare la difficoltà esecutiva di questi brani, e questa sarà la caratteristica principale dei lavori di Ron in seguito allo scioglimento dei WatchTower (ossia gli Spastic Ink e l'altro album solista).
La carica umoristica la si capisce già dal titolo e dalla title-track posta in apertura: si tratta di 4 secondi in cui si sente un forte PHHHP!, sul libretto è scritto che è il suono che si ottiene chiudendo bene le labbra e schiacciando le guance, a me invece sembra più quello che si ottiene mettendo una foglia tra le labbra e soffiando, boh! (nota del 25 aprile 2004: gli ho chiesto di farmelo dal vivo, e l'ha fatto senza problemi chiudendo le labbra e soffiando, quindi ritiro ogni dubbio! - nd teonzo) Poi si possono citare altri esempi: la terza "This Nice Blond", ispirata dalla ricerca di Ron per la sua bionda ideale, con invece dei brevi parlati di una mora ed una rossa; "Electrical Stud", ispirata quando Ron stava cercando di aggiustare il suo telefono.
Oltre alle canzoni scherzose compaiono anche quelle "d'esercizio", come "That's Odd", un brano basato solo su tempi dispari (ossia "odd") coi temi suonati solo un tempo dispari di volte. Altri due brani degni di nota sono "Nighty Nite" e "Oh No, Mr Kitty!". "Nighty Nite" all'inizio doveva essere la seconda parte di "The Sleep Trilogy" e finire su "Control And Resistance" dei WatchTower, ma poi hanno cambiato idea... per la cronaca la parte 1 è diventata "The Eldritch" e la parte 3 è diventata "Dangerous Toy". "Oh No, Mr Kitty!" è il brano più strano dell'album: è basata su una filastrocca per bambini recitata da Ron (ma con la voce poi effettata rendendo la voce stile Paperino) ed accompagnata da varie acrobazie di chitarra.
In generale comunque tutti i brani sono incentrati sulla chitarra e sulle sue evoluzioni. Le idee ottime non mancano, così come non manca la tecnica. Quella che manca è un po' di fluidità, alla fine questo resta un collage di varie idee sparse.
La cosa che frena ulteriormente la resa di questo "PHHHP!" è la produzione. Intendiamoci, per i mezzi che ha usato i risultati sono eccellenti, però i suoni restano sempre di qualità media o bassa. A questo si aggiunge la drum machine, con dei sample piuttosto plasticosi e programmata in maniera decente e niente più (fa da supporto e basta). La confezione è discreta: si tratta di un CD-R masterizzato in casa e con una etichetta adesiva. Il libretto è stampato professionalmente, la grafica non è il massimo, ma almeno ci sono tutte le note in spiegazione dei vari brani.
In conclusione questo album è godibile ma non indispensabile. I guitar hero dell'epoca avevano stampato dei lavori di qualità superiore, anche perché avevano dei mezzi superiori a disposizione. Lo stesso Ron aveva fatto di meglio coi WatchTower, e farà ancora di meglio in seguito. Ma non è questa l'ottica corretta con cui guardare questo album: si tratta di una uscita dedicata ai fan, contenente idee sparse rimaste per anni nel cassetto, e raccolte solo per accontentare le richieste. Se siete fan di Jarzombek allora l'acquisto è consigliato, non rimarrete delusi a patto di non aspettarvi del materiale della stessa qualità dei suoi lavori successivi. A chi non conosce i lavori di Ron consiglio invece di partire dai WatchTower di "Control And Resistance".
Per chi volesse questo CD è in vendita a 14 dollari spese di spedizione incluse. Trovate tutte le istruzioni sul sito linkato qua sotto.
(teonzo - Febbraio 2004)

Voto: 8


Contatti:
Sito internet: http://www.spasticink.com/