IMMORTAL
Easter Inferno 2003 (bootleg)

Etichetta: Devil Records
Anno: 2003
Durata: 48 min
Genere: black metal


Questo un altro bootleg uscito all'indomani dello scioglimento degli Immortal e racchiude otto canzoni suonate dal vivo, quattro per ciascun lato. Non so in quale occasione siano state registrate n con che formazione si sia esibito il gruppo, visto che non riportata nessuna indicazione (come spesso accade in questi casi). Molto probabilmente, comunque, gli Immortal si sono esibiti con Abbath alla chitarra e voce, Horgh alla batteria e Saroth al basso. Quasi tutti i pezzi sono tratti dagli ultimi lavori della band: il lato 1 del vinile contiene "Wrath From Above", "Damned In Black", "One By One" e "Sons Of Northern Darkness" mentre nel lato 2 sono presenti l'immancabile "Unsilent Storm In The North Abyss", "Tyrants", "Battles In The North" e "Beyond The North Waves". Tutte, bene o male, sono fedeli alle originali. Per una descrizione pi accurata, vi rimando alle rispettive recensioni degli album da cui sono tratte.
La registrazione pessima, molto confusa in ogni suo aspetto. Le canzoni si distinguono s ma a stento, tanto che veramente difficile apprezzarle. La batteria e la voce sono quelle venute meglio; il basso nascosto e disturbato e la chitarra molto confusa ed in ombra. In generale i volumi sono parecchio bassi. Il lato 2 sembra registrato leggermente meglio. Il pubblico l'unico a sentirsi veramente bene, non solo tra un pezzo e l'altro ma anche durante i momenti pi atmosferici e cadenzati. Spesso tra una canzone e l'altra ci sono purtroppo degli attimi di vuoto, con gli incitamenti che vengono tranciati di colpo e riprendono qualche secondo dopo. Personalmente non mi piacciono i live registrati in questo modo.
La confezione particolare: in pratica totalmente bianca. Immagini e titoli delle canzoni sono riportate su un foglio a colori, sempre con lo sfondo bianco, che funge pure da copertina e raffigura Abbath e Horgh in posa minacciosa con il logo della band e il titolo del bootleg in rosso. Lo stesso foglio ripiegato e nel retro riporta i titoli delle canzoni. Il vinile nero, con un adesivo bianco al centro. Ci sono per anche altre versioni, con il vinile di colori diversi (azzurro, verde, giallo...).
Che dire, non un bootleg memorabile, soprattutto vista la registrazione. E' un altro prodotto destinato unicamente ai fanatici del gruppo e ai collezionisti. Neanche la scaletta mi ha soddisfatto. Personalmente non vedo dei motivi particolari per acquistarlo. Se avete gi qualche live della band, insomma, questo potete tranquillamente lasciarlo perdere.
(BRN - Gennaio 2005)

Voto: 5