HYPNOTHETICALL
Promo 2006

Etichetta: autoprodotto
Anno: 2006
Durata: 39 min
Genere: prog rock/metal


Chi segue Shapeless da tempo sapr sicuramente che gli Hypnotheticall sono uno dei gruppi che mi aveva esaltato di pi negli anni scorsi. Con "Thorns" ero convinto che potevano sfondare alla grande, ma poco dopo l'uscita di quel demo venni informato che avevano smesso di suonare assieme... la delusione era stata molto grande, ed ormai ci avevo messo una pietra sopra, mi ero rassegnato al fatto che un'altra promessa italiana fosse caduta nel vuoto. Qualche mese fa invece sono venuto a sapere per caso (vedendo una locandina di un concerto di un altro gruppo) che erano ritornati assieme. Evvai! Quando mi arrivato a casa il loro nuovo promo ero veramente ansioso. Ma della musica parlo in seguito. Ora vediamo cosa successo al gruppo. Il nucleo storico ancora presente, ossia Paolo Veronese (batteria), Giuseppe Zaupa (chitarra) e Francesco Dal Barco (voce). A loro si aggiunto il chitarrista Mirko Marchesini, gi negli Airhead ed in vari altri gruppi thrash vicentini. Le tracce di basso del promo sono state registrate da Riccardo Pasquale. Nel frattempo Riccardo dovuto trasferirsi all'estero per lavoro, ed adesso il suo posto stato preso da Mattia Cingano.
Dicevo, ero proprio ansioso di ascoltare questo nuovo lavoro degli Hypnotheticall. Il primo ascolto, onestamente parlando, mi aveva deluso in pieno. Dove era finito il thrash elaborato di "Thorns"? Dove erano finite tutte quelle atmosfere particolari? AAARRG! Piano piano mi sono fatto una ragione, ed ho riascoltato questo CD un sacco di volte. Col tempo ho imparato ad apprezzarlo, ma devo dire che un po' di delusione rimane ancora.
In generale la musica di questo promo a met strada tra il prog rock ed il metal. Si varia tra parti pi tirate e distorte (in un paio di occasioni sul thrash, gli unici echi del passato) a passaggi pi tranquilli ed intimisti. Se dovessi dare dei riferimenti, direi i King Crimson di vari periodi, qualcosa dei Porcupine Tree ed un pochetto dei Tool. Sono solo somiglianze superficiali, alla fine per fortuna gli Hypnotheticall riescono a fare musica propria senza copiare nessuno. Le canzoni sono pi lineari del passato, gli Hypnotheticall hanno puntato soprattutto sulle atmosfere soffuse. Il cambio stilistico non sarebbe un problema, quello che mi lascia con l'amaro in bocca la minore ispirazione. Ci sono molti riff e molte melodie che si lasciano apprezzare ma non esaltano. Idem gli assoli, su "Thorns" erano uno pi figo e coinvolgente dell'altro. Qui sanno pi di maniera e meno di sentito. Dal lato strumentale non ho critiche negative da fare, sono sempre dei musicisti coi controcoglioni. Non ci sono parti brutte, ma purtroppo non c' neppure un solo passaggio che mi abbia realmente esaltato. Stavolta la palma del migliore la do quindi al cantante Francesco, e con buon distacco. Il suo lavoro ottimo dal primo all'ultimo secondo: riesce ad essere molto espressivo (anche se purtroppo non ho per mano i testi) e fluido, senza cadere negli eccessi passati (mi riferisco specialmente al primo demo). Bravo!
La produzione decente e non oltre. Intendiamoci, nemmeno "Thorns" aveva una iper-produzione, suonava molto live, ma i suoni si sposavano alla perfezione allo stile. Adesso i suoni mancano di spessore e definizione, con questo cambio stilistico sono cose che pesano. La confezione che ho in mano credo sia quella provvisoria, c' il CD-R con un foglietto fotocopiato in bianco e nero. Sul sito ho visto che compare una copertina a colori, quindi credo che ora stampino quella.
Paragonato alla scena attuale, questo "Promo 2006" fa sicuramente una bella figura: la musica buona e personale. Il problema che dagli Hypnotheticall fare solo bella figura non mi basta, mi aspettavo la bomba definitiva. Un CD con scritto sopra Hypnotheticall dovrebbe invogliare a riascoltarlo in continuazione, questo invece lo ascolto, dico "carino" e poi passo subito a qualcos'altro, dimenticandomi di averlo ascoltato. Per la delusione mi verrebbe da fare il bastardo e mollargli 7 o meno, ma non sarebbe corretto nei loro confronti. Amen, speriamo che si tolgano la ruggine di dosso e col prossimo lavoro ritrovino l'ispirazione di 3 anni fa: Francesco migliorato, gli altri no (almeno per me). Forza ragazzi, dovete tornare a colpire.
(teonzo - Giugno 2006)

Voto: 8


Contatti:
Hypnotheticall
c/o Zaupa Giuseppe
via Mantovana, 1/B
36071 Arzignano (VI)
ITALY
Mail: hypnotheticall@hotmail.com
Sito internet: http://www.hypnotheticall.it/