GRUESOME STUFF RELISH
Last Men In Gore

Etichetta: Motosierra Records
Anno: 2003
Durata: 37 min
Genere: death/grind gore


Di questo gruppo avevo solo il loro unico full-length "Teenage Giallo Grind" (2002), un buon disco Carcassiano fino al midollo. I GSR si possono infatti inserire in quel filone di band che si ispirano ai primi Carcass (in particolare "Symphonies Of Sickness"), il filone insomma rappresentato dai mitici Exhumed su tutti.
Ci troviamo quindi di fronte ad un riffing sostanzialmente death metal (anche se più semplice e catchy), con sporadici rimandi al vecchio death svedese (come scritto anche sull'ottima bio, si sa che Michele se ne intende eheh!), ma inserito in un contesto goregrind, per suono, arrangiamenti, immediatezza, tempi e pazzia delle vocals (con la classica doppia voce ad opera di bassista e chitarrista), e con un amore per il marcio e un gusto melodico/armonico che deve tutto ai Carcass (sentite ad esempio i piccoli inserti solistici con chitarre totalmente schizzate).
Questo "Last Men In Gore" (seconda uscita per l'etichetta spagnola, che penso sia stata fondata dagli stessi GSR) racchiude:
- la parte dei GSR dello split "Brothers In Gore" (2001) con i Brutality Reigns Supreme;
- il sette pollici "Last Men Alive" (2001);
- 5 pezzi inediti del 2003.
Per un totale di 36 tracce.
Se comprate "Last Men In Gore" e "Teenage Giallo Grind" non avrete comunque la discografia completa del gruppo, che è costituita anche dallo "Split Your Guts Vol. 1" con Gorerotted e Gronibard. Sono in programma anche altri due split, con Engorged e Splatterhouse. Ricordo che "Last Men In Gore" in Italia è distribuito in esclusiva da Buio Omega (gli stessi del negozio modenese sempre più fornito per musica e film estremi).
I recenti pezzi inediti posti in apertura sono veramente fighi e migliori di quelli presenti su "Teenage Giallo Grind", sono più trascinanti e con una personalità maggiore, si sentono un po' meno i padri putativi (anche se comunque l'influenza rimane fortissima). La registrazione inoltre è molto migliore e i suoni sono parecchio più azzeccati per lo stile del gruppo. Il resto del CD è di qualità inferiore, ma si lascia ascoltare più che volentieri, in particolare l'EP "Last Men Alive" che ha un paio di song notevoli.
Segnalo anche la presenza di titoli (e testi) umoristici, come "Teenage Giallo Grind", "(They Are) The Rot Crew", "All They Need Is Blood", "Exhumed Stuff"...
Consigliato ad ogni appassionato della scena patologica-Carcassiana.
(bist - Agosto 2003)

Voto: 7.5


Contatti:
Gruesome Stuff Relish
P.O. Box 256
33600 Mieres
SPAIN
Mail Gruesome Stuff Relish: gruesome@ya.com
Sito Gruesome Stuff Relish: http://www.gruesomestuffrelish.ht.st/
Sito Motosierra Records: http://www.motosierra.cjb.net/
Sito Buio Omega: http://www.buio-omega.it/