GAMA BOMB
Citizen Brain

Etichetta: Earache Records
Anno: 2008
Durata: 38 min
Genere: thrash metal


New wave of thrash metal... no no, qui non ci siamo, non è la corretta identificazione... già, Evile, Bonded By Blood, Violator ed i qui recensiti Gama Bomb, solo per citare i più famosi, non fanno parte di quella definizione, che si rivolge alle band che hanno stravolto i canoni della forma di heavy metal più completa esistente (a parere del sottoscritto), ma piuttosto sono i portavoce di quei nostalgici del thrash anni '80 che hanno deciso di ridare vigore ad un genere che, pur sembrando scomparso, si è sempre dimostrato attivo soprattutto a livello underground. La verità è che negli anni '90, con l'epopea grunge, il thrash è solo ritornato ad essere ghettizzato, ma è innumerevole la mole di ottimi lavori che si sono susseguiti fino al 2005/2006, anno della grande svolta, quando finalmente (e mi perdonino i sostenitori) il power europeo ha perso il ruolo di prim'ordine assunto agli inizi del 21esimo secolo per lasciare spazio a queste nuove realtà.
I Gama Bomb sono cinque irlandesi dediti ad una proposta prettamente old school, e forti dell'interesse della major Earache, hanno dato vita a questo "Citizen Brain", quindici tracce per un totale di 38 minuti di metal senza fronzoli, caratterizzato dall'immediatezza di tutti i brani (in media si hanno durate di 2' e 30" per canzone) così come dalla precisione nell'esecuzione e dalla perizia tecnica dimostrata nei brani eseguiti magistralmente. In molti hanno pensato bene di affiancarli a nomi quali Suicidal Tendencies o i più attuali Municipal Waste, probabilmente proprio in virtù di quell'immediatezza citata in precedenza, se non per la spensieratezza nei testi o per il cantato a tratti hardcore; paragoni che personalmente ritengo validi fino ad un certo punto, considerato l'approccio decisamente più heavy metal che punk che i Gama Bomb dimostrano d'avere... la band che su tutte svetta nei miei pensieri sono gli altrettanto scanzonati Tankard, e forse i Gama Bomb devono molti lati del proprio sound proprio ai cinque (attualmente quattro) germanici amanti del liquido ambrato.
Credo che in sede di recensione di cd come questo "Citizen Brain" sia pressoché inutile dare una infarinata generale di ogni brano, la maniera più congeniale è sicuramente ascoltarlo tutto d'un fiato; potrebbe sembrare scontato, ma chi si sofferma nelle webzine (peraltro dando un senso al nostro operato) smanioso di nuove "conoscenze" spesso vuol sapere a cosa va incontro, e un'idea di fondo è sempre ben accetta prima di avventurarsi nell'acquisto di un CD... ecco, i Gama Bomb piacciono o non piacciono assolutamente, sono di certo una di quelle band che non lasciano vie di mezzo ai metalheads. Canzoni come l'opener "Zombie Blood Nightmare", "Hammer Slammer", "Sentenced To Thrash" o "Thrashaholic" la dicono lunga sulla condotta e sulla mentalità del quintetto, e gli schemi abusati (ma riproposti con grande personalità, mai stancarsi di dirlo) oltre ai temi che già hanno impegnato centinaia di altre bands non lasciano spazio alla fantasia. Se il vostro motto risponde al grido di "thrash 'till death", allora posso mettere una mano sul fuoco nell'asserire che sarete ben ricompensati dalla musica proposta, tutto qui...
In sostanza, delle uscite attuali questo "Citizen Brain" è una delle migliori chance per il futuro del thrash metal, sicuramente più di altre bands pompate al massimo ma poco incisive, che giocano a fare le rockstar ed hanno perso la vera regola di questo genere... divertirsi e far divertire!!! Thrash on!!!
(PaulThrash - Settembre 2008)

Voto: 8


Contatti:
Sito internet: http://www.myspace.com/gamabomb

Sito Earache: http://www.earache.com/