FUELBLOODED
Promo 2002 (promo)

Etichetta: autoprodotto
Anno: 2002
Durata: 21 min
Genere: death/thrash melodico


I Fuelblooded sono la nuova incarnazione degli olandesi Sacramental Sachem. Di questa heavy metal band ho già recensito il MCD "Anxiety" del 2001. Dopo la sua pubblicazione, la band ha cambiato il cantante ed il batterista. I due nuovi arrivati hanno portato nuova linfa ma, al tempo stesso, hanno reso il suono della band diverso da quello precedente. Pertanto, consci dei sensibili cambiamenti, i componenti storici del gruppo (formato nel 1989) hanno deciso di modificare anche il monicker. Questo promo è il loro biglietto da visita.
I Fuelblooded sono formati da Vital Welten (voce), Michiel Rutten (chitarre), Michel Steenbekkers (basso), Norbert Moen (batteria) e Michiel Stekelenburg (chitarre). Quest'ultimo non fa più parte dei Fuelblooded, attualmente.
Le prime differenze musicali rispetto al passato saltano all'orecchio già con "Poisonous", la traccia di apertura. La voce del nuovo cantante Vital è decisamente death: non un gutturale ma uno strillo particolarmente velenoso (scusate il gioco di parole col titolo). Ci sono anche sezioni in cui il cantante intona la melodia con un vocione goffo che ben si adatta al contesto musicale. Pur non essendo in possesso di una voce limpida, Vital si dimostra un artista duttile ed espressivo.
Rutten, Steenbekkers e Stekelenburg hanno adeguato il loro stile alla nuova direzione musicale della band inserendo componenti death all'heavy potenziato già tipico dei Sacramental Sachem. Il risultato è un death/thrash melodico molto vicino a quello svedese. Sono rimasti i riff gemelli, gli assoli a coppia ed il gusto per l'arrangiamento classicamente heavy. Norbert, il nuovo batterista, mi sembra meno incisivo del precedente ma occorre sottolineare che è penalizzato da una qualità di registrazione inferiore rispetto al precedente MCD "Anxiety".
"Dissector Of Souls" è una traccia cadenzata, pesantissima. Vital fa del suo meglio per essere convincente e riesce a comunicare una palpabile sensazione di tensione. Per tutta la durata del brano le due chitarre suonano riff heavy sfruttando al meglio il loro talento nelle variazioni. La sezione ritmica è inesorabile. Questa traccia si dimostra valida per le scelte compositive. La melodia c'è ma non è spiccata. I frequenti richiami al vecchio stile non impediscono a "Dissector Of Soul" di toccare vertici di buona originalità. In un certo qual senso, mi riporta alla mente i Grip Inc. Da sottolineare gli assoli dei due chitarristi verso la chiusura del brano: un botta e risposta strepitoso, tutto da ascoltare.
"Constructive Destruction" è una bella cavalcata death/thrash (ma mettiamoci anche un pizzico di power!). Se in "Dissector Of Soul" la melodia è piuttosto timida, in questo caso è sfacciata. Rutten e Stekelenburg danno una nuova prova di ispirazione ed intesa. I riferimenti sono tutti maideniani, nel caso questi fossero però nati e cresciuti a Gotheborg, eheh! Un plauso all'arrangiamento, molto ben fatto. Buona anche la scelta del cantante di alternare frequentemente voce pulita e distorta.
"The Silence" è l'ultima canzone del promo. Il suo punto di forza è il ritornello: bello e di facile presa. Si tratta di un discreto esempio di death melodico, discretamente personale. La qualità e il mestiere degli ex-Sacramental Sachem si sentono in ogni nota, mescolato all'entusiasmo e alla bravura dei nuovi arrivati.
Senza gridare al miracolo, i Fuelblooded si dimostrano una realtà interessante. Questo promo promette molto bene. E' un peccato che il chitarrista Michiel Stekelenburg non faccia più parte della band. La sua intesa con Michiel Rutten era strepitosa ed i momenti migliori dei Fuelblooded sono sempre emersi dal lavoro dei due chitarristi. Rimane dunque un'incognita sul suono futuro della band olandese. Certamente si tratta di un gruppo di valore. Attualmente nessuna etichetta ha ancora messo gli occhi su di loro ma sono sicuro che qualche proposta allettante non tarderà ad arrivare.
(Hellvis - Febbraio 2004)

Voto: 7.5


Contatti:
Fuelblooded
c/o Michel Steenbekkers
Eerste Reit 8 - 5233 JP
's-Hertogenbosch
THE NETHERLANDS
Mail: info@fuelblooded.com
Sito internet: http://www.fuelblooded.com/