FORCES AT WORK
Reverse Feng-Shui Audio Guide (promo)

Etichetta: autoprodotto / Boundless
Anno: 2006
Durata: 29 min
Genere: prog/thrash


I Forces At Work altri non sono che i tedeschi Forces@Work, adesso hanno reso il nome più normale e leggibile. Prima di questo promo avevano registrato due demo, già recensiti sulla zine, pertanto vi invito a leggere quelle rece prima di continuare. Da allora non c'è più il bassista Armin Alic, per il resto la line-up è rimasta invariata. Il basso è stato registrato da 3 diversi ospiti. Va segnalata anche la presenza di Stefan Weber come ospite al sax su "Predictable Patterns Of Unique Minds". Il titolo del promo non ho ben capito cosa significhi. Cercando su internet ho scoperto che il Feng-Shui sarebbe una disciplina spirituale cinese che aveva degli sbocchi pratici nella disposizione armonica degli oggetti fisici. Altro non so, ed i testi delle canzoni non mi hanno aiutato a capirne di più... chiederò lumi nell'intervista.
Il promo contiene 5 canzoni, sempre molto articolate. Lo stile è rimasto coerente con quanto fatto in passato: prendendo spunto da riff di stampo thrash metal, i Forces At Work aggiungono elementi da vari altri generi fino ad ottenere un miscuglio tutto loro. I riff sono tutti spezzettati, questo può essere l'ostacolo più grande per chi non è un ascoltatore abituale di questo tipo di metal cervellotico: a parte rari casi, non c'è mai una linea melodica principale che scorre fluida, c'è sempre un controtempo oppure uno stop'n'go a spezzare la continuità. Inoltre i Forces At Work sono imprevedibili per gli elementi che propongono: ci sono stacchi di basso e batteria, fraseggi jazzati, duetti tra le chitarre, inserti di sax, assoli di stampo metal classico... Al primo ascolto non si riesce proprio ad immaginare cosa possano proporre i successivi secondi di musica. Anche la voce di Andreas Lohse è molto varia, passando dal pulito all'urlato, dal growl a parti stile maiale sgozzato. Ha un timbro secco e ruvido, ma si combina molto bene con la parte strumentale.
La produzione è buona, i suoni sono piuttosto definiti e soprattutto sono naturali (niente plastica, per fortuna). La confezione del promo è curata, ci sono il libretto ed il retrocopertina stampati a colori. L'unica differenza con una confezione professionale è che il CD è un masterizzato (almeno quello che ci hanno spedito per la rece).
In complesso si tratta di un bel promo. La qualità della musica per me è al livello del demo precedente, la differenza di voto è dovuta al fatto che usiamo una scala differente tra la sezione demo e quella album. Se vi piacciono i gruppi che sono allo stesso tempo violenti, eclettici e cervellotici, allora vi consiglio vivamente di dare una possibilità ai Forces At Work. Il promo è distribuito in Italia dalla Boundless.
(teonzo - Giugno 2006)

Voto: 8.5


Contatti:
Adrian Weiss
Erkrather Str. 314
40231 Düsseldorf
GERMANY
Mail Forces At Work: info@forcesatwork.de
Sito Forces At Work: http://www.forcesatwork.de/

Sito Boundless: http://www.boundless.it/