EYEFEAR
A World Full Of Grey

Etichetta: Dockyard 1 / Edel
Anno: 2007
Durata: 51 min
Genere: prog metal


Nella seconda metà degli anni '90 era stato colto dalla prog-mania, una malattia che mi portava a comprare praticamente tutto quello che veniva etichettato in questo modo. Ovviamente questo comportamento smodato mi ha portato in casa una certa quantità di ciofeche e di cloni dei gruppi più capaci. Poi l'accanimento è andato scemando e ora compro solo i nomi più consolidati del genere (ultimamente Threshold, Neal Morse e Dream Theater).
Recensire questo nuovo lavoro degli Eyefear è quindi un piacevole ritorno verso nomi meno noti del panorama prog-metal. In realtà la band australiana è relativamente un nome meno noto, infatti esiste dal 1994 e ha già all'attivo due album: "Edge Of Existence" del 1996 e "9 Elements Of Inner Vision" del 2005 e un EP, "Dawn-A New Beginning" del 2000.
Tra le tappe fondamentali dell'evoluzione della band, fondata da Con Papazoglou (chitarra), Rob Gorham (basso) e Zain Kimmie (batteria) ci sono sicuramente l'inserimento del tastierista Sam Giacotto e del cantante Danny Cecati, già front-man dei Pegazus, che portano la formazione allo stato attuale e caratterizzano in modo definitivo l'impronta sonora degli Eyefear. La loro musica è prog-metal abbastanza morbido, non influenzato in particolare da nessuna band seminale. Nella loro bio vengono indicati Queensr˙che, Balance Of Power, Iron Maiden e Fates Warning come maggiori fonti di ispirazione, ma sinceramente io sento qualche riferimento solo a questi ultimi e, per fortuna, solo in alcune composizioni. Ascoltando infatti la title track, "Changes" e in parte "Breath Again" ho provato le stessa spiacevole sensazione che mi prende quando sento la maggior parte del repertorio dei Fates Warning, cioè l'impressione che il pezzo non parta mai: inizio potente di chitarra granitica, gran rullatona tecnicamente da paura, arrangiamento di tastiere super avvolgente e poi... rallentamento drastico con tempo spezzato e adrenalina ridotta a zero... no! ma perchè?!?! Forse la paura di avere qualche cardiopatico sulla coscienza? Nella musica degli Eyefear la cosa si manifesta in modo particolare in "Changes": grande inizio potente e incalzante, maestoso nell'uso delle tastiere, poi tutto si dilata e rallenta per non riprendersi più.
Per fortuna ci sono però canzoni come "Lost Within", terzinata e dalla presa micidiale, bello il ritornello e ben costruita in tutte le sue parti, molto vicina a quella che io definirei una composizione perfetta.
Di grande presa e coinvolgimento anche "Whispers Of The Soul" , con la voce di Cecati in grandissimo spolvero, molto vicina sia a Dickinson che a Tate.
Sullo stesso livello, ma più articolata nei cambi di tempo, "The Eyes Tell No Lies", introdotta da "Moments".
Ricca di cambi di tempo anche "Haunted Memories", dove trovano spazio anche momenti speed con largo uso di doppia cassa, alternati a momenti più tranquilli e ispirati, dove è sempre la voce ad essere protagonista.
Ho volutamente tenuto per ultima "Searching For Forgiveness", la track di apertura, introdotta da un polveroso pianoforte con scricchiolii stile vecchio vinile e che di seguito parte con grande potenza e personalità, perchè risulta certamente la più facilmente memorizzabile e, nella sua forma radio edit, che chiude l'album, quella più facilmente proponibile nel circuito radiofonico, vista la sua notevole immediatezza. Tecnicamente ineccepibili tutte le esecuzioni, senza che nessuna delle personalità dei musicisti domini in maniera assoluta; ogni parte è ben equilibrata e si incastra perfettamente con il lavoro degli altri. Buona anche la produzione, anche se io avrei preferito un suono più energico della chitarra, a volte leggermente zanzarosa e con la tendenza a perdersi nel lavoro delle tastiere. Complessivamente però la produzione, affidata ad Andy LaRocque, che ricordiamo per il suo lavoro decennale con King Diamond e anche con i Death, è ad altissimo livello. Con prodotti come questo è un piacere riascoltare prog metal... spero di non ribeccarmi il virus!!
(J.L. Seagull - Settembre 2007)

Voto: 7.5


Contatti:
Mail Eyefear: eyefear@hotmail.com
Sito Eyefear: http://www.ozzyfrank.com/eyefear/

Sito Edel: http://www.edel.it/