ESPECIALLY LIKELY SLOTH
But If What He'll What Ant

Etichetta: Vendlus Records
Anno: 2003
Durata: 42 min
Genere: elettronica demenziale


Mi capitato di leggere concept idioti ma quello del progetto Especially Likely Sloth li batte tutti! In pratica questo un progetto solista di Jason William Walton (Agalloch, Sculptured, Nothing). Il tizio in questione afferma che quando compone e suona per Especially Likely Sloth il suo corpo e la sua mente vengono posseduti da un bambino handicappato di otto anni chiamato Chriss Cobb. Lo scopo della sua musica quello di annunciare al mondo l'inizio di un nuovo inferno. Infatti, visto che il mondo ormai abituato alla violenza e al dolore, l'inferno non fa pi paura a nessuno. Satana si dato da fare per rendere nuovamente il suo regno spaventoso e terribile. Chriss Cobb il portavoce incaricato di divulgare questo messaggio.
L'ascolto di questo CD mi ha lasciato di sasso. Ho deciso di recensirlo perch il padrone della Vendlus Records stato cos gentile da inviarmi un buon numero di promo senza che glieli chiedessi. Eppure la musica degli Especially Likely Sloth non ha assolutamente nulla a che vedere con Shapeless. A dirla tutta, penso che solo i malati di mente possano spendere dei soldi per comprarsi un disco del genere (difatti mi venuta voglia di comprare anche il vecchio demo della band "Panda Rescue" - 2001)!!
Ho definito il genere di questo progetto come "elettronica demenziale". Non saprei proprio come definirla diversamente. La musica sostenuta da ritmi in loop ed arricchita di svariati campionamenti. I brani sono tutti o marcette o canzoncine da asilo nido in versione tecnologica. La voce principale quella di un bambino che canta, si lamenta, parla, ride, ecc... Non ho capito molto dei testi ma i titoli sono pi che eloquenti: "The Land Where The Gods Eat Your Toast", "It's Not Rocket Surgery, It's Bassaroni!", "Don't Wake Up The Sleeping Bags", ecc... Insomma, non ci si trova di fronte ad un qualcosa di convenzionale! Solo la follia pi deviata di casa qui!
Da un punto di vista tecnico, la musica compositivamente impeccabile. Jason Walton ha lavorato di cesello. Tanti particolari saltano all'orecchio solo ad un ascolto approfondito. Dietro a questo progetto c' un individuo che sa cosa sta facendo e non lascia nulla al caso. E' l'effetto complessivo che lascia interdetti.
A questo punto non saprei proprio cosa consigliare ai lettori di Shapeless! Especially Likely Sloth un progetto musicale che cammina a cavallo di quella sottile linea che divide la genialata demenziale dalla boiata assoluta. Non si riesce a capire sino a che punto l'artista ci (e si) prenda per il culo.
"But If What He'll What Ant" certamente un qualcosa di diverso, totalmente slegato ai canoni di musica tradizionale. Se volete farvene un'idea, c' qualche mp3 nel sito della Vendlus Records. Mi sento di dare un voto dignitoso a questo CD, se non altro per l'idea e il coraggio dell'artista.
(Hellvis - Agosto 2004)

Voto: 7


Contatti:
Mail Especially Likely Sloth: butter_horse@audiosavant.com
Sito Vendlus Records: http://www.vendlus.com/