BOOMERANG
Weaveworld

Etichetta: Trance Music
Anno: 2002
Durata: 48 min
Genere: Power/Thrash


Cazzo 'sti Boomerang come suonano bene!!! E' un piacere recensire album di questa caratura!!! Grazie teonzo, mi dai sempre roba buona...!! Ma procediamo con ordine! I Boomerang sono un gruppo tedesco che esordisce quest'anno con un full length album, preceduto 3 anni fa da una demo CD intitolata "The Real Unreal". La band è composta da 5 elementi e propone un power/thrash che strizza continuamente l'occhio ai bei tempi che furono (gli anni '80 ragazzi, quando dico i bei tempi che furono mi riferisco sempre agli anni' 80, dovreste averlo imparato ormai!!), e soprattutto al power americano di quegli anni! A dir la verità questi tedesconi mi hanno fatto venire in mente alcuni gruppi minori della scena power americana dei tempi, ed in particolare bands come i Liege Lord, i Meliah Rage e gli Helstar!! Che poi minori un par di balle, solo che le vendite non li hanno premiati!!! Comunque i Boomerang mescolano sapientemente le sonorità power statunitensi a sfuriate thrash senza mezzi termini, il tutto condito con un sound incisivo e pulito, pur senza ricorrere alle mega produzioni degli ultimi anni! Il risultato è questo "Weaveworld", un piccolo gioiello del mercato underground!!! Il sound della band è ricco di cavalcate old style, che si alternano a tiratoni esagerati, che farebbero staccare il collo al più furioso degli headbanger!!!! Particolarità di questo gruppo è l'uso frequente delle due voci: oltre alla bellissima voce del cantante Axel Johann possiamo ascoltare quella del chitarrista Thomas Fahrnbach, che si occupa dei cori e di alcune parti "sdoppiate" che risultano estremamente efficaci! Un esempio su tutti è "Keepers Of The Ligth" che apre in maniera epica per poi introdurre un ritornello a due voci da brividi!!!!! La melodia ricopre un ruolo fondamentale per il gruppo tedesco: assistiamo continuamente per tutta la durata del CD ad un continuo alternarsi tra melodia e potenza,  tra parti cadenzate e parti tirate come non mai!!!!!! Ascoltate la title track "Weaveworld" e poi ditemi se non vi vengono i brividi, soprattutto nel ritornello!!!! Sorprendente "Shores Of Ithaka" che apre come un pezzo folk di rara bellezza, per poi dare vita ad un attacco sonoro in cui le chitarre la fanno da padrona! Tutto rigorosamente vecchio stile e tutto rigorosamente magnifico!!!!!!!!! Davvero si tratta di un album magnifico; se amate le sonorità degli anni '80 e vi rammaricate per le uscite discografiche di questi ultimi anni, i Boomerang sapranno darvi ciò che chiedete: puro, semplice, fottuto heavy metal!!!!!!! Il gruppo non si perde mai in inutili virtuosismi, nonostante l' abilità tecnica! I 5 tedeschi preferiscono puntare al sodo e impressionare l' ascoltatore con la bellezza delle loro canzoni, e non con la loro abilità!!! Per cui, signore e signori, vi consiglio di contattare il gruppo e di ordinare il CD, non ve ne pentirete assolutamente!!!!!! Credo proprio che sentiremo parlare a lungo di questo gruppo, e magari avremo la fortuna di vederli di spalla a qualche act più blasonato! Se dal vivo suonano come su disco c'è di che aspettare...!!!!
(EvilEnry - Ottobre 2002)

Voto: 8


Contatti:
Mail: stefan@der-bierfreund.de
Sito internet: http://www.boomerang-metal.de/




Che dire, se siete nostalgici degli anni '80 questo album vi farà soltanto contenti! Non è nulla di clamoroso o di originale, ma resta molto godibile, soprattutto perché di questi anni sono in pochi a suonare questo stile. Quindi se siete stufi di ascoltare i soliti album dell'epoca date una possibilità ai Boomerang, se la meritano.
(teonzo - Ottobre 2002)

Voto: 8