BEAST PETRIFY
Dimensional Deranged Dilemma

Etichetta: Sonic Wave International
Anno: 1999
Durata: 65 min
Genere: thrash strambo


I Beast Petrify sono un gruppo di Singapore, e questo "Dimensional Deranged Dilemma" è il loro primo ed unico album. Ero sempre curioso di sentirli, visto che nei giri underground questo album aveva una buona fama, però ho sempre rimandato l'acquisto. Alla fine mi sono deciso, e sono rimasto piacevolmente sorpreso: si tratta di un lavoro molto personale, acerbo in qualche punto, ma che si fa ascoltare molto volentieri proprio perché le canzoni sono strambe.
In precedenza il gruppo aveva pubblicato un demo dal titolo "In The Circle Of Time" (1997), che aveva riscosso buoni consensi. Poi è arrivato questo "Dimensional Deranged Dilemma", che per ora resta il loro unico album. Questo lavoro è stato registrato da Al Fahmi (chitarre e voce) e da Scyfrul (basso, batteria e cori).
Lo stile del gruppo è difficile da inquadrare. In generale è thrash metal, ma dentro ci si trovano molte altre cose. Ci sono un paio di punti in cui riprendono dei temi di musica classica (non chiedetemi quali perché la memoria fa cilecca), come ad esempio all'inizio della title-track. Vari assoli sono di stile neoclassico o con qualche spruzzo di musica esotica, tant'è che mi fanno venire in mente "Dragon's Kiss" di Marty Friedman (specie nella seconda parte di "Slaves Of The Abyss". Altri assoli sono in puro stile metal classico (l'inizio di "Revulsion After Discrimination" sa tanto di Iron Maiden), mentre in un altro punto riprendono pure la melodia di una canzone natalizia (non chiedetemi quale nemmeno sta volta, hahahaha). Poi ci sono anche alcune ritmiche stile thrash Bay Area, molte in stile tedesco (nel Sud Est dell'Asia vanno pazzi per il thrash crucco), ed ogni tanto pestano di cattiveria sulla scia degli Slayer. Però ci mettono sempre e comunque della farina del loro sacco. Si sentono le influenze, sono evidenti, ma i Beast Petrify le rielaborano a loro modo. Anche per la voce hanno voluto provare qualcosa di strano, oltre alla classica vociona urlata ci sono anche degli urlettini e dei cori in falsetto.
Le canzoni in generale sono molto lunghe ed elaborate (su 9 ben 5 sono sopra i 7 minuti!), e questa caratteristica rappresenta da una parte sia il pregio che il difetto dell'album. Il pregio perché le canzoni risultano strambe ed imprevedibili, al primo ascolto non si sa mai cosa ci aspetti, e si viene sempre spiazzati. Il difetto perché alla fine risultano poco omogenee, ed alcuni punti sono slegati ed acerbi. Nell'album ci sono vari spunti notevoli, ma anche alcuni punti in cui non si capisce per bene cosa voglia fare il gruppo, e questo alla fine penalizza un po' l'album.
La produzione dell'album è sufficiente e non di più. I suoni sono un po' impastati e poco puliti, ma almeno si riescono a seguire tutti gli strumenti, il basso in particolare è spesso in primo piano. La confezione è carina, la copertina non è certo un capolavoro, ma ci sono tutti i testi e le varie note. Da notare la foto di Al Fahmi sul retro del libretto: la mano sinistra sulla tastiera della chitarra è in una posa assurda, l'indice ed il mignolo formano un angolo di circa 150 gradi, o è un alieno snodabile oppure hanno fatto un fotoritocco!
In conclusione mi trovo in difficoltà a dare un giudizio su questo album. Si sente che è un lavoro genuino ed onesto, suonato per pura passione, molto stile anni '80 per intenderci. Ci sono dei passaggi strafighi, e soprattutto non viene mai da annoiarsi. Però in certi punti è fin troppo genuino, ci sono dei passaggi acerbi che avrebbero dovuto curare molto di più. Insomma, resta una figata a metà. Il gruppo ha talento e personalità, gli manca solo la maturità per comporre canzoni che abbiano un senso dall'inizio alla fine. Di sicuro è un lavoro che merita di essere ascoltato. Spero che col prossimo lavoro riescano a smussare i difetti, senza perdere in genuinità.
(teonzo - Novembre 2003)

Voto: 8


Contatti:
Beast Petrify
c/o Al Fahmi
Yishun Central Post Office
P.O. Box 420
SINGAPORE 917614
Mail Beast Petrify: thrashingbeast@yahoo.com

Sonic Wave International
Yishun Central Post Office
P.O. Box 420
Singapore 917614
SINGAPORE
Mail Sonic Wave International: jzfaind@mbox3.singnet.com.sg