Wombatt
(Hellvis - Luglio 2004)


Nel 2002 gli americani Wombatt hanno pubblicato un album sorprendente intitolato "Basement Metal". L'ho ascoltato più volte e mi ha veramente appassionato! La cosa è strana perché non c'è una sola canzone ruffiana ed il suono è veramente freddo, distaccato. Eppure si respira talento in ogni nota. Non parlo di abilità strumentale, che comunque è elevata... parlo di idee, di qualità, di personalità! Senz'altro una delle migliori sorprese di questo sonnolento 2004. Peccato che il promo del loro prossimo album "Eldritch Environs" mi abbia un po' deluso. Billy Pretty, il cantante, pare invece sia entusiasta della nuova direzione musicale dei Wombatt. Ma non vi anticipo nulla! Buona lettura!



Ciao Billy. Complimenti per l'ottimo album! Ti piace ancora dopo tutto questo tempo? Sei soddisfatto dei responsi della critica e dei giudizi degli ascoltatori?
Grazie mille. Sono contento che ti sia piaciuto. Vado ancora molto fiero dell'album e Czar ed io ci siamo divertiti a farlo. E' entusiasmante che qualche persona capisca la musica dato che non tutti ci riescono. A me sembra abbastanza ovvio ma alcuni ascoltatori non riescono ad afferrare la combinazione dei riffing più complessi o le strutture di queste canzoni con le vocals pulite. Spesso, nel metal, le vocals pulite accompagnano soltanto riff deboli ma se i riff sono interessanti le vocals devono essere estreme. Non capisco questo. Non abbiamo il controllo sulle critiche, tuttavia, e non mi aspetto certo che tutti capiscano la nostra musica.

Perché avete deciso di formare i Wombatt e quali sono le implicazioni del vostro monicker? Che genere di propositi musicali vi eravate decisi a perseguire?
Czar ed io siamo amici da anni ma non viviamo nella stessa città da quasi un'eternità. Abbiamo iniziato a suonare assieme quasi quindici anni fa, all'high school, poi ognuno ha seguito la propria strada. Alla fine però, a dispetto della distanza, sapevamo bene che avremmo dovuto lavorare nuovamente assieme. In tutti i nostri altri ambienti musicali non avremmo mai potuto trovare qualcuno che condividesse gli stessi interessi e le medesime passioni per la musica genuinamente buona - band di qualità degli anni '70 come Blue Öyster Cult e Thin Lizzy, gruppi della NWOBHM come Diamond Head e Angel Witch. Quelle band spaccavano suonando duro e grazie alla loro creatività, con strutture di canzoni dalla mentalità aperta piene di melodia ed armonie azzeccate. Troppo spesso le band heavy metal moderne cercano con tutte le forze di essere serie o malvagie o cattive ed alla fine riescono solo a risultare piatte. Queste cazzate non hanno importanza. La musica ci deve essere e poi tu puoi costruirci sopra.
Per quanto riguarda il significato di "Wombatt", è una variazione sulla corretta grafia di quel marsupiale australiano che scava buche sottoterra e ne esce per procurarsi il cibo durante la notte (si tratta del Vombato, un misconosciuto marsupiale, ed io che mi ero figurato che si trattasse di una contrazione dei termini Womb e Combat! - nd Hellvis). Abbiamo aggiunto la "t" extra perché... beh... perché no?!

Come descriveresti il vostro stile? Ho letto che l'avete definito "basement metal". Che cosa significa?
I Wombatt combinano la creatività, l'emozione e la sensibilità melodica delle band metal di vecchia scuola con un riffing metal più moderno ed il senso dell'attacco. Chiamiamo il nostro stile "basement metal" per tutta una serie di ragioni. Innanzitutto, per il contenuto testuale e l'immaginario legato allo scantinato (basement, appunto - nd Hellvis), non solo nei significati ovvi della canzone "Vermin" o per ciò che è ritratto nelle foto o l'artwork, ma anche come il contrasto disegnato dalla luce e dall'ombra che permeano l'album. Ma tutta la nostra musica è basement metal, che l'immaginario di una canzone sia in qualche modo associato con il seminterrato o no. E' una musica sporca e granulosa, grezza a momenti, con emozioni ruvide nella parte vocale. Amiamo questa musica e tu puoi sentire il nostro amore per lei, se fai attenzione quando ascolti. Il termine "basement metal" descrive anche la combinazione fra musiche vecchie e nuove, traendo sonorità dal fulcro del metal come BOC, Angel Witch, ecc., tornando indietro sino alle radici del metal. Abbiamo enfatizzato questo sentimento registrando l'album nello scantinato del mio vecchio appartamento a Buffalo, nonostante il prossimo verrà inciso in un tipico ambiente da studio di registrazione.

La vostra musica però non è completamente metal e questo mi porta a pensare che voi non ascoltiate esclusivamente questo tipo di musica. Quali sono le vostre fonti di ispirazione?
Non sbagli quando pensi che ascoltiamo una varietà di musica differente. Sia Czar che io ascoltiamo tutti i tipi di musica, dai cantanti soul degli anni '70 come Willie Hutch e Bobby Womack ai grandi del jazz quali Charles Mingus ed Eric Dolphy, nonché artisti pop quali Björk e Jeff Buckley. Tuttavia niente di questa musica è influente nei Wombatt, se non nel senso che non ci sentiamo costretti dalle convenzioni del metal. Non cerchiamo di suonare come qualcun altro o di inserirci in una categoria.
Ti ho già menzionato alcune nostre fonti di ispirazione a proposito di band metal delle origini quali BOC e Diamond Head ma ce ne sono un sacco di altre che adoriamo - Deströyer 666 e Immortal sono quelle due che rappresentano le più forti influenze per il riffing di Czar ed anch'io sono un grande fan di queste band. Dato che lui è il nostro scrittore principale di riff, la nostra base musicale nasce dal suo interesse per queste band, assieme a gruppi quali Grand Belial's Key, Thorns e Keep Of Kalessin.
Per il mio stile vocale mi sento influenzato da molti dei grandi: Kevin Heybourne degli Angel Witch, Dio, John Oliva dei Savatage. In particolare mi piace ascoltare Dio quando mi sto preparando per registrare le parti vocali. Non ci somiglio per niente ma la sua attitudine mi mette sempre nello stato d'animo giusto per affrontare la prova.
Altre influenze. Sono molto attratto dai Summoning, in particolare quanto essi mantengono un approccio semplice alla melodia ma imbevono il loro suono con molta ricchezza e profondità. Sono anche appassionato dalla nuova direzione degli Ulver; il loro recente "A Quick Fix Of Melancholy" mostra che Garm ha finalmente cominciato a lavorare seriamente con l'avanguardia. La sua orchestrazione e gli arrangiamenti musicali sono una fonte di ispirazione definitiva per me quando sono in studio.

Che ci dici di "Eldritch Environs", il vostro prossimo album? E' quasi pronto?
"Eldritch Environs" è un passo avanti per noi, sia in termini di qualità del songwriting, sia come produzione. Czar ed io abbiamo sviluppato un gusto migliore nell'arrangiare le canzoni e nel plasmarle in sede di produzione. Non ho critiche riguardo a "Basement Metal", ma le idee su "Eldritch Environs" sono semplicemente migliori - Czar se n'è uscito con alcuni riff sensazionali in questo periodo, riff realmente corposi che chiedono attenzione ed anche i miei riff sono migliori. Fortunatamente siamo stati in grado di incontrarci regolarmente durante il processo di composizione, a differenza di "Basement Metal", e le canzoni risultano un po' più organiche. Saranno otto le tracce, alcune con del materiale veramente epico - tu hai già ascoltato "City Beneath The City" e "Lake Of Spores And Wires", ma le altre sei canzoni saranno ugualmente ambiziose. Ci siamo decisi a sviluppare canzoni più lunghe e dalle strutture più diverse ed i risultati sono proprio entusiasmanti. La maggior parte della registrazione è fatta, attualmente. Completerò le tracce finali ed il mixaggio nelle prossime settimane.

Ascoltando il promo di "Eldritch Environs" ho notato che avete incrementato la componente metal. Forse è solo un'impressione dovuta alla migliore produzione. Comunque, penso che questo suono così metal rende la vostra musica meno originale rispetto al passato. Cosa ne pensi?
Penso che l'originalità dei Wombatt risieda nel songwriting, il risultato dell'abilità unica di Czar nello scrivere i riff, acquisita grazie ad uno studio straordinariamente intenso dei più grandi scrittori di riff del metal combinato con la musicalità che ho acquisito grazie ad anni di studio del pianoforte classico e lavorando come compositore da camera e di musica elettroacustica. Nonostante la qualità del suono giochi un ruolo immenso nella definizione del prodotto finale, per me i Wombatt sono il posto nel quale le nostre due sensibilità musicali convergono.
Abbiamo acquisito in quest'album un suono di chitarre leggermente più cattivo ma anche più chiaro: in questo senso sarà più metal. In molti casi i riff sono troppo attivi per il suono di chitarra sporco di "Basement Metal" - l'ascoltatore non sarebbe in grado di discernerne i dettagli. Sto facendo del mio meglio per mettere un po' del suono sporco ed ostile di "Basement Metal" nel nuovo album ma apportando dissonanze in aggiunta e grazie a qualche tocco in sede di produzione in vista del risultato finale. Quel senso di incertezza e confusione è importante per il feeling complessivo della nostra musica.

Vi piace suonare dal vivo? Avete programmato qualche tour?
Mi piacciono i concerti ma noi siamo impossibilitati a fare un tour a causa della distanza tra Czar e me (ci separano più di mille miglia). Ora sto insegnando tutto il giorno a causa dell'anno accademico. Potremmo organizzare un breve tour estivo per il 2005 nonostante avessi sperato di poterne fare uno entro l'anno. Vedremo.

Piani per il futuro?
Appena completeremo "Eldritch Environs" lavoreremo per un po' sulla distribuzione. Czar sta lavorando costantemente su nuovi riff e molto probabilmente ci ritroveremo più tardi nell'anno per vedere su che tipo di cose vorremmo lavorare per il prossimo album.

Questa breve intervista è finita. A te le ultime parole!
Molte grazie per il tuo supporto. Sembra che ci sia una buona scena in Italia, con alcune etichette di qualità che lanciano band talentuose. Mi piacerebbe davvero tanto poter suonare da voi, prima o poi!

Mail: wombatt@wombatt.com
Sito internet: http://www.wombatt.com/