Transcending Bizarre?
(Hellvis - Ottobre 2003)


L'album "The Four Scissors" dei greci Transcending Bizarre? mi ha esaltato! Davvero. Si tratta di un lavoro godibile sotto molti aspetti. La band sa sapientemente unire l'aggressività del death alle melodie più spiccate, il tutto condito in salsa cyberpunk. Ma si tratta anche di un lavoro tecnico ricco di arrangiamenti molto interessanti. "The Four Scissors" è un album in grado di mettere d'accordo chiunque, a meno che proprio non si sia allergici all'uso dell'elettronica nel metal. Infatti è composto da ottime canzoni. Un songwriting superiore alla media è indice di talento e i greci ne hanno da vendere.
Quest'intervista è stata condotta via e-mail con l'ultraveloce S.A. Akis (campionamenti e programmazione), che mi ha spedito le risposte in capo a un'oretta scarsa dall'invio delle domande, eheh!



Ascoltando "The Four Scissors" mi sono reso conto di quanto la tua band sia promettente. Mi è piaciuto un sacco! In genere, qual è stata la reazione del pubblico e della critica a questo lavoro?
Le risposte che stiamo avendo dalle 'zine e dagli ascoltatori sono molto promettenti. Descrivono il nostro album come "stupefacente", "progressivo" e altri aggettivi lusinghieri come questi. E' una sensazione unica sapere che il tuo lavoro è rispettato.

Vi sentite soddisfatti del vostro debut-album? O c'è qualcosa che, col senno di poi, vorreste cambiare?
Sono molto soddisfatto di come sia uscito. Abbiamo lavorato duramente per arrangiare e preparare l'album. Siamo fieri del risultato! Certo, ci sono sempre delle cose che noti dopo la pubblicazione e capisci che avresti potuto farlo meglio, ma si tratta di solito di piccoli dettagli.

Ho descritto il vostro stile come cyberdeath ma penso che sia una definizione troppo restrittiva. Infatti la vostra musica è ricca di melodia e passaggi lirici. Come descrivi la vostra musica?
Lo stile dei Transcending Bizarre? è il risultato della nostra voglia di sperimentare e di evolverci attraverso la musica. La definizione più appropriata potrebbe essere cyberblack, che sottintende elementi industrial, elettronici e classici combinati in una base di metal estremo.

E' sorprendente la vostra capacità di comunicare delle sensazioni. I sentimenti principali di "The Four Scissors" sono la malinconia e la rabbia. La vostra musica è un modo di esprimere i vostri sentimenti più intimi o una terapia per esorcizzare queste sensazioni?
La nostra musica e i testi sono ispirati dall'ironia che proviamo guardando agli umanoidi (creature annacquate) ed il disgusto per i nuovi dogmi, etiche, religioni e politiche. Essi parlano anche di cose più grandi rispetto alla nostra misera esistenza tipo il movimento a spirale di ogni forma di creazione oppure riguardo alla trasformazione della natura attraverso i numeri. La nostra musica nutre queste sensazioni e le rende più forti, riflette i nostri pensieri e i punti di vista nei confronti del mondo circostante, nonché la negazione dei fatti così come essi appaiono. (Tutto chiaro? Eheh! - nd Hellvis)

Mi devo complimentare per gli arrangiamenti! Sono veramente spettacolari! Quanto tempo vi ha preso la ricerca dell'arrangiamento perfetto per una canzone? E qual è il vostro modo di comporre?
La forma base delle canzoni è ideata da !-? che è il mastermind della band e poi arrangiamo tutti assieme così da ottenere una canzone completa. Ci prende moltissimo tempo e parecchi sforzi ma tutto questo è necessario per ottenere un buon risultato.

Il vostro make-up nelle foto è ben realizzato. Anche la copertina è molto professionale. L'unico difetto è la resa grafica di alcuni testi, un po' sfocati. Sembra che diate una grande importanza all'immagine, è vero?
Riguardo ai testi, questo è ciò che succede quando fai fare agli altri le cose che dovresti far tu. Il ragazzo che ha realizzato il layout è responsabile della cattiva stampa. Per quanto riguarda l'immagine invece, sì, le diamo molta importanza. Immaginati un disco di musica come la nostra con delle foto tipo famiglia riunita attorno al tavolo. Farebbe schifo! La volontà è quella di combinare musica, testo ed immagine così da ottenere un prodotto d'arte completo.

La vostra musica potrebbe essere la colonna sonora ideale per i libri di Gibson, tipo "Neuromante" o "Monnalisa Cyberpunk". La letteratura fantascientifica è una fonte di ispirazione per la vostra band? O siete influenzati più che altro dai film come "Blade Runner"?
Personalmente sono un grande fan di Lovecraft, della fantascienza nonché della letteratura dell'orrore: posso dire che mi ispirano. Sono felice che tu hai considerato "The Four Scissors" come la colonna sonora perfetta per "Neuromante"! Guardo anche i film ma il mio secondo amore dopo la musica è la letteratura e qui in Grecia ne abbiamo una vasta tradizione.

Avete dei concerti in programma? Penso che una musica come la vostra sia molto difficile da riprodurre dal vivo...
Ci stiamo preparando per suonare dal vivo. Come hai detto non è facile ma, con impegno, si può riprodurre il suono dei nostri lavori.

Quali piani avete per il futuro?
Qualche concerto tanto per iniziare, così da farci conoscere, e poi iniziare ad preparare gli arrangiamenti per il prossimo album. Ci sono già due canzoni pronte e sono in possesso di una verve più brutale rispetto all'album precedente.

L'intervista è finita. Grazie per le risposte. Hai ancora qualcosa da dire ai lettori?
Grazie per l'intervista! Un saluto a tutti i lettori italiani. Se volete scriverci, contattateci pure ai nostri indirizzi e-mail.

Transcending Bizarre?
c/o Delliambou Kleovoulos
Pentaplatanos Gianitsa 58100
GREECE
Mail: transbizarre@hotmail.com
Mail: semen_astrorum@hotmail.com