Tao Menizoo
(Hellvis - Luglio 2008)


I Tao Menizoo sono uno dei gruppi più personali e curiosi che siano usciti dalla Francia negli ultimi tempi. Una realtà tutta da scoprire, e l'ennesima riprova del buono stato di salute della scena metal transalpina.



Ciao amici! I miei complimenti per il vostro nuovo album, così interessante ed originale! Cosa ci potete dire delle reazioni dei critici e dei fan?
Ciao! Innanzi tutto, grazie per la bella recensione e per quest'intervista. E' sempre un grande piacere per noi realizzare che la nostra musica sia apprezzata anche da persone distanti, e non soltanto dagli individui più vicini a noi.
Riguardo alle reazioni della critica e degli ascoltatori, sono molte buone! Solo alcuni recensori non hanno apprezzato l'album, ma la maggior parte di quelli ai quale è piaciuto, si sono dimostrati molto, molto entusiasti! Questo alto livello di positività si è rivelato una (bella) sorpresa molto gradita! Ciò che è buono è ci dà la carica e ci sprona a lavorare su una promozione decente, su una ricerca di concerti molto intensa e a ricominciare a scrivere nuove canzoni in vista del prossimo album...
Ehi, alcuni recensori sono stati così prodighi in lodi da far pensare che gli avessimo pagati, ma non l'abbiamo fatto.

Siete completamente soddisfatti di "So Blind", o vorreste poter cambiare qualcosa in esso, se fosse possibile?
Siamo abbastanza soddisfatti del lavoro svolto, ma siamo lucidi e consci che sia migliorabile. Prima di tutto devi sapere che l'abbiamo registrato da soli. Abbiamo svolto l'intera produzione, l'arrangiamento e finalmente abbiamo missato il tutto unicamente da noi stessi. Solo l'ultimo passo del processo, la masterizzazione, è stata fatta in uno studio professionale in Belgio. L'artwork e la confezione sono anche nostre. Perciò, potresti dire che è quasi un album al 100% DIY... Per questo ci ha preso tanto tempo per completarlo...
Ma noi sappiamo quali siano i nostri errori, e quali sono i punti deboli, nella produzione o nel songwriting. Perciò, sappiamo di dover migliorarli per la prossima registrazione se sceglieremo di farlo di nuovo da soli, o a cosa fare attenzione se entreremo in studio. Vorrei dire che il primo miglioramento potrebbe essere il suono delle chitarre... potrebbe essere più tagliente e serrato, in vista del prossimo lavoro... Anche il mio accento francese potrebbe essere qualcosa da migliorare.

La vostra musica è così personale e moderna, che è davvero difficile trovarne una definizione precisa. Come descrivereste la vostra musica? Io l'ho descritta come un metal estremo, moderno ed alternativo: pensate che tale definizione possa andare bene con la vostra musica?
Anche noi abbiamo problemi a descrivere la nostra musica!! In passato, usavamo la definizione di "polymorphic metal" ma, dato che dovevamo sempre spiegare cosa significasse, l'abbiamo abbandonata... Alcuni recensori ci hanno definiti "modern-thrash" o "thrash/death"... Sappiamo che la gente deve rimanere all'interno di limitate barriere musicali quando è ora di introdurre noi stessi e la nostra musica, perciò ora utilizziamo la semplice definizione "thrash/death", anche se è ancora veramente distante dal considerare ogni aspetto della nostra musica. La tua definizione è interessante... Devo dire che siamo ancora alla ricerca di uno slogan corto e catchy per la nostra musica!

E' difficile trovare la canzone migliore di "So Blind". Ogni traccia è un piccolo capolavoro di creatività e di passione. Quanto ci avete messo a creare questo album? Qual'è la vostra maniera di scrivere una canzone? C'è un compositore principale, o ogni canzone è la creazione della band nel suo complesso?
Grazie a te per apprezzare ogni particolare del nostro lavoro in questa maniera!!!
La registrazione e il missaggio hanno preso dai quattordici ai quindici mesi... Ma questo è accaduto principalmente perchè abbiamo imparato il lavoro mentre lo stavamo facendo (e comprando, nel frattempo, nuovi strumenti)! E alcuni arrangiamenti sono stati trovati e finalizzati durante la registrazione, e lo stesso è valso per i testi... Perciò, per il prossimo album, dobbiamo pianificare il tutto con cura (iniziare a pre-produrre delle registrazioni per lavorare sui testi e sugli arrangiamenti, e definire per bene le sessioni di registrazione di ogni strumento) e, ovviamente, dovremo rispettare quanto pianificato! Riguardo al modo di scrivere una canzone: la maggior parte delle canzoni nasce dai riff che vengono prodotti jammando, e poi il gruppo lavora su di essi per costruire la struttura della canzone, e trovare nuovi riff. Alle volte, uno di noi se ne arriva con la canzone completa ed allora la lavoriamo tutti assieme per trasformarla in una "nostra" canzone, non la canzone di uno soltanto. Per esempio, "Crushed By Illusion" è una canzone scritta dal batterista. Ma la versione originale che lui ha portato sembra molto rozza messa a confronto con quella che trovi nell'album, e anche in confronto a tutte le altre canzoni, perciò tutte le traccie sono accreditate come fossero state scritte da tutta la band.

C'è una canzone, in "So Blind", che considerate la più rappresentativa dei Tao Menizoo? Quali sono le vostre canzoni preferite, all'interno dell'album?
Beh, non lo so perchè il "tocco dei Tao Menizoo" è tanto in una canzone quanto in un'altra, messe tutte e due insieme... "My Funeral" potrebbe essere una buona candidata: mid-tempo, fast-tempo, melodia, ritmo sincopato, blast, voce pulita, voce distorta... E' il mio sommario per la nostra musica, ma ancora parziale ed incompleto, comunque... Per quanto riguarda le mie canzoni preferite al momento, direi "So Blind" per le voci pulite acute che ho fatto: molto inusuali, ed è stato emozionante per me fare queste voci! Ma chiedimelo domani, e ti dirò un'altra canzone per un altro motivo! Per esempio, mi piace molto il ponte lungo e calmo (quasi psichedelico) di "Not Even God"... Suonata dal vivo, "Southern Cross" è anche una grande canzone!

Il vostro stile è molto personale: quali sono le vostre fonti di ispirazione? Cosa ci puoi dire del vostro background musicale?
Se il nostro stile è così personale, credo che sia dovuto al fatto che noi non siamo al 100% metallari, e così ogni membro mette in musica ciò che ritiene più opportuno... Voglio dire, una band nella quale ogni membro è un fan appassionato di brutal death americano non potrà suonare altro che brutal death americano... Nessuno di noi è al 100% in uno stile ristretto e specializzato di metal... Perciò la nostra musica mescola tutti i nostri gusti di oggi e di ieri, su un background comune di band quali Coroner, Prong, Voivod, Opeth... Ma anche il rock e l'hard rock degli anni '70 potrebbe essere considerata una nostra influenza... E i gruppi progressive (King Crimson, Genesis, Yes)... Ed i gruppi dark degli anni '80, o della cold wave (Bauhaus, Sister Of Mercy...)... E... E... La lista potrebbe diventare molto vasta! Ma nessuna di queste band è un'influenza principale. Sono come i sapori, le spezie e gli aromi che aggiungi al piatto principale...

Cosa ci puoi dire dei testi? Sono importanti per i Tao Menizoo, o sono solo funzionali alla musica?
I testi sono importanti. Non sono a favore dei testi funzionali ("facciamolo ancora baby, come on, yeah" oppure "satana, mio signore, come on, yeah!"), perciò per l'album abbiamo deciso di creare una specie di concept: le canzoni non raccontano una storia cronologica, ma sono tutte legate da un tema comune: l'ascesa e la caduta di un messia/dittatore e come tenga il suo popolo in oppressione... "So Blind" narra del modo in cui le persone siano così cieche da non vedere cosa stia accadendo, anche se non saranno mai abbastanza cieche per i gusti del dittatore. Pericò potrebbe usare droghe ("Crushed By Illusion"), o il controllo dell'educazione ("Not Even God") e la proibizione sessuale ("Thrill Of Flesh") per schiavizzare le persone... Penso che presto pubblicheremo tutti i testi come un tascabile online, così ognuno potrà essere in grado di leggere le parole delle canzoni, ed interpretare le storie...

State promuovendo questo album? Spero che questa promozione si riveli migliore che quella del vostro disco precedente, eheh!
Fra qualche giorno, annunceremo di aver firmato per quest'album un accordo con un'etichetta francese, ed anche per il prossimo. Perciò, questa cosa è un incoraggiamento consistente per la nostra situazione. Non saremo più soli nella promozione, avremo qualcuno con cui lavorare, qualcuno con un mome e dei contatti nella scena metal, perciò ci darà credibilità quando entreremo in contatto con i promotori dei concerti, in particolare... E' un approccio collaborativo, ovvero tutti e due svolgiamo il lavoro di promozione, sia la band che l'etichetta assieme: in due, è meglio che in uno...
Usiamo intensamente internet per creare un'aspettativa nei nostro confronti e in quelli dell'album... Prima un sacco di buone recensioni, poi uno stop-motion video (100% DIY) che puoi vedere nel nostro sito o su MySpace, poi la pubblicazione del CD, poi -spero- un tour intenso...
I recensori ed i fan mostrano chiaramente che c'è un pubblico per il nostro lavoro, perciò ottenere un contratto è una grande spinta per farci trovare, incontrare e sedurre questo pubblico!

Siete anche un gruppo che suona dal vivo, quindi. Qualche grande concerto in futuro? Suonerete anche fuori dalla Francia?
Lo scopo principale di questo album non è quello di vendere tonnellate di copie, sappiamo tutti cosa succede nel mondo delle vendite dei dischi al giorno d'oggi... (ma, comunque, compratelo lo stesso, per favore!!!). Il nostro primo obiettivo è quello di prenotare concerti e spettacoli di ogni genere (gruppo d'apertura, festival, show case) e da qualunque parte, in particolar modo perchè senti veramente quella sensazione paticolare con la musica solo quando sei sul palco, pieno di adrenalina, di fronte ad un pubbico pronto a fare headbanging! La registrazione in studio è una grande esperienza, nella quale tu ci metti sforzi e passione di modo da creare un lavoro che possa rassomigliare a ciò che c'è nella tua mente e nell'anima... Ma essere sul palco è un'emozione immediata di piacere misto ad un senso di pericolo... Estenuante, ma meglio che qualunque droga! E spero sinceramente nell'opportunità di suonare fuori dalla Francia!!!

Avete scritto nuove canzoni? Cosa doremmo aspettarci dai Tao Menizoo,infuturo?
Attualmente, abbiamo già due nuove canzoni... Voglio dire, abbiamo già i riff principali e le varie parti sono suddivise, ma c'è ancora tanto da fare e le strutture delle canzoni devono essere completate. Potremmo avere anche una terza canzone, in realtà una vecchia canzone che stiamo rielaborando. Una delle nuove canzoni mescola riff heavy di vecchia scuola con blast veloci thrasheggianti, e riff simil-death, su una base bizzarramente sincopata... La seconda lavora più su una mescolanza di note ed accordi, così che vengano prodotto tessuti sonori più ricchi, con un riff heavy terzinato con un vago sapore orientaleggiante alla "Powerslave".
E stiamo pensando di rielaborare una o due cover in vista dei concerti...

Qual'è la tua opinione sull'underground estremo ed alternativo in Francia?
Direi che la scena metal francese sia ricca, con al suo interno una vasta gamma di stili ed un alto livello qualitativo (abilità tecnica, qualità delle band e delle canzoni), ma il suo maggior problema è quello di essere riconosciuta all'estero, quando ad esempio paesi come la Svezia sono noti per la loro scena metal. Non saprei dire perchè siamo così sottovalutati... Negli 80 avevamo un pugno di band apprezzate all'estero, ma si tratta di vent'anni fa!
Perciò, che dire della New Wave Of French Heavy Metal? Un gruppo come i Gojira potrebbero spianare la strada...

Bene, questa breve intervista è finita! A te le ultime parole!
Prima, ancora una volta, grazie mille per la tua intervista e la recensione entusiasta dell'album!
Poi, speriamo di avere l'opportunità di venire a suonare in Italia, sono sicuro che i metallari italiani siano pazzeschi!
Infine, scricate musica per scoprire nuovi gruppi e nuovi dischi se siete appassioanti di questo, ma -vi prego- sostenete i gruppi che vi piacciono, e comprate i loro album ed il merchandise: non si tratta di affari, è solo sostegno. Perciò esse saranno in grado di suonare al di fuori delle loro cucine... Le prime vittime del download nonsono i gruppi maggiori o gli artisti mainstream (per loro si tratta solo di guadagnare meno soldi), ma le etichette indipendenti e i gruppi underground: spariranno semplicemente, se le cose continueranno ad andare avanti in questa maniera...



Sito internet: http://www.taomenizoo.com/