Slidhr
(BRN - Settembre 2007)


Slidhr è uno dei migliori progetti solisti black che mi sia capitato di ascoltare negli ultimi mesi. Personalità, ottimo song-writing e registrazione all'altezza sono, purtroppo, sempre più rare di questi tempi. Troppe volte ci imbattiamo in gruppi inutili, fotocopia uno dell'altro e privi di talento. Meno male che Gast e il suo progetto Slidhr non vanno annoverati tra questi.
Le risposte arrivano subito al punto, senza sprecare troppe parole, a volte sono un po' laconiche ma sufficienti per inquadrare un personaggio che ha le idee chiare.



Benvenuto su Shapeless 'zine!
Slidhr è un progetto oscuro e sconosciuto, quindi comincerei con una classica domanda: puoi introdurre brevemente la band ai lettori italiani? Cosa significa la parola "Slidhr"?

Ho fondato gli Slidhr un paio di anni fa, è sempre stato un progetto solista e piuttosto nascosto. Ho scelto il nome Slidhr per l'associazione con il lato oscuro dell'umanità. Nella mitologia nordica, Slidhr è il nome di un fiume velenoso che scorre attraverso Nåstrond (che, secondo la mitologia norrena, è la "riva dei morti" dell'inferno n.d. BRN).

"Demo 2006" è il tuo primo lavoro, ma nonostante questo ci presenta una band assai promettente, con una propria identità. Sfortunatamente, di questi tempi non capita spesso quando si parla di one-man-band... quindi suppongo che tu abbia già fatto esperienza in qualche altro gruppo prima. E' vero?
Sì, lo è. Suono anche nei Myrkr, ma sono stato coinvolto in vari gruppi per molti anni.

Già che siamo in argomento, durante gli ultimi mesi mi è capitato di criticare buona parte dei progetti solisti che ho avuto modo di ascoltare per via della loro attitudine sempre uguale: spesso suonano black semplice, senza personalità, privo di innovazioni e con troppe somiglianze con alcuni gruppi famosi, soprattutto norvegesi. Qual è la situazione dal tuo punto di vista? Ti trovi d'accordo con me?
Sfortunatamente hai ragione. La maggior parte dei progetti solisti è messa in piedi da ragazzini che hanno ascoltato Black Metal per cinque minuti e non hanno idea di che cosa sia. Loro inondano la scena con merda inutile e intanto quello che vogliono è solo un bel passatempo. Ci sono alcune eccezioni, ovviamente, ma sono assai rari. Quelle volte che un progetto è descritto come "raw" di solito significa rumoroso, soltanto merda senza alcun talento.

Torniamo al demo. Sono incluse solo tre canzoni, che però mi hanno molto colpito. Prima cosa: quando le hai composte e quanto tempo ci hai impiegato?
Alcune musiche sono state scritte mentre suonavo in un altro gruppo, che per molte ragioni ho deciso di mollare. Ho pensato che le canzoni avessero un potenziale così le ho registrate non appena le ho prese in considerazione e così è nato Slidhr. Sostanzialmente è la continuazione di quel lavoro.

Dove trovi l'ispirazione? Soltanto dalla musica, oppure magari anche dai paesaggi naturali irlandesi?
Ci sono alcuni riferimenti storici nei testi, ma parlano soprattutto di un oscuro paganesimo. La forza distruttiva nella natura. Slidhr non è realmente ispirato all'Irlanda o all'essere irlandesi. E' connesso più che altro all'emozione e all'energia negativa che è emanata da tutto quanto attorno.

Un altro aspetto sbalorditivo è l'ottima produzione: dove hai registrato il demo? E' stata la tua prima esperienza in studio? Sei soddisfatto dei risultati conseguiti?
In sostanza è stato registrato in casa. Mi sono accorto che gli studi di registrazione non sono mai molto utili quando si cerca di ottenere il suono giusto, così ho fatto da me. Attualmente è abbastanza facile procurarsi l'equipaggiamento giusto.

Nel 2007 gli Slidhr sono tornati con una nuova uscita, questa volta un Ep. Dobbiamo aspettarci un black metal con lo stesso approccio del demo, o c'è qualche differenza? Puoi descriverci il tuo nuovo lavoro?
E' corretto, la Niessedrion records ha pubblicato un 7" qualche tempo fa. Per molti versi è abbastanza simile all'altro materiale, ma ci sono alcuni elementi diversi in più questa volta. In poche parole è la logica progressione per Slidhr.

Slidhr rimarrà un gruppo solista per sempre? Non hai mai preso in considerazione l'idea di reclutare un batterista permanente? Non preferisci un batterista vero al posto della drum-machine?
Io non uso la drum-machine... (allora ritiro quanto ho scritto nella recensione, però suona come se lo fosse, n.d. BRN). Suono la batteria da molto tempo. Dal momento che ho iniziato a suonarla, posso registrare da solo invece che dipendere dagli altri. Ci saranno alcuni ospiti nelle registrazioni di Slidhr di volta in volta, ma per il momento rimarrà così com'è.

Adesso toglici qualche curiosità riguardo i progetti futuri. Sei in contatto con qualche etichetta? Hai pianificato una nuova uscita? Dobbiamo aspettarci un nuovo album per la Debemur Morti Productions? Se tu registrassi un full-lenght, includeresti qualche vecchia canzone?
Ho già registrato due nuove tracce per uno split con i Rebirth Of Nefast. Dovrebbe essere pubblicato abbastanza presto, anche se non sono sicuro di quale etichetta lo produrrà. Riguardo le altre uscite degli Slidhr, sono felice di continuare a lavorare per la Debemur Morti. Molto probabilmente registrerò di nuovo le tracce del demo per il full lenght. Penso che possano suonare meglio. Dopo tutto, è a questo che serve un demo.

Ora una domanda sul tuo paese. Qui in Italia, Irlanda è sinonimo di verdi colline, splendide scogliere, cittadine tipiche e ovviamente birre speciali (le stout irlandesi sono le migliori!). Dunque, un bel posto dove passarci le vacanze, hehe. Che tipo di legame provi per il tuo paese? Sei fiero di essere irlandese?
Io vengo da Dublino, per cui non vedo molto spesso quello che c'è fuori. Dublino è proprio come qualsiasi altra città europea, immagino. Ad ogni modo ci sono dei gran bei posti in questo stato se sai dove andare. Sono ben lontano dall'essere fiero di essere irlandese, comunque, e dubito che vivrò a lungo qui. E' un cesso.

Grazie per la disponibilità. Siamo giunti alla fine di questa breve intervista. A te le ultime parole...
Grazie molte per l'intervista.



Sito internet: http://www.slidhr.cjb.net/