Seasons Of The Wolf
(Muad'Dib - Luglio 2003)


Ecco l'intervista ai mitici Seasons Of The Wolf, interessantissima band americana. La parola al l'inossidabile rocker Skully!



Ciao Skully! Su andiamo, racconta ai lettori di Shapeless la magia dei Seasons Of The Wolf! Parlaci delle radici del tuo gruppo, noi tutti siamo maniaci del metallo degli anni '80, ma puoi raccontarci anche qualcosa del presente ahaha!
Le nostre radici vengono fuori dall'essere diventati fan accaniti dell'Hard Rock e dell'Heavy Metal con gruppi come Blue Oyster Cult, Black Sabbath, Thin Lizzy, Montrose, Iron Maiden, Mercyful Fate, e anche di roba sintetizzata molto strana come Tangerine Dream, Utopia, e Pink Floyd giusto per citarne alcuni. L'Horror e le colonne sonore di fantascienza, John Carpenter, Steven King, Dario Argento, George Romero e tanti altri hanno una avuto una grossa parte nella nostra ispirazione. Dennis (il tastierista) ed io abbiamo iniziato nel 1984, lui suonava in un gruppo in cui suonavo anch'io chianato Equinox. Dennis abbandonò questo gruppo poco prima che si sciogliesse. Abbiamo continuato a lavorare assieme e formato i SOTW con mio fratello Wes (il cantante) nel 1988.

Perché un nome così per una band Metal? Chi è stato l'istigatore?
Dennis stava lavorando ad una sua canzone chiamata Seasons Of The Wolf e ci sembrava che questo nome si adattasse bene con la musica che stavamo producendo. Sapevamo che le nostre canzoni spesso erano abbastanza atipiche così volevamo un nome strano quanto la musica. il lupo, una specie poco apprezzata e vista come pericolosa si adatta allo spirito del gruppo.

Conosco tutta la discografia dei Seasons Of The Wolf, il mio disco preferito è "Lost In Hell" ma anche il resto dei lavori hanno buone ed interessanti canzoni. Che ne pensi del lavoro del tuo gruppo durante questi anni? Sei soddisfatto o stai sempre cercando di fare meglio?
Siamo soddisfatti nel modo in cui ciascun disco è venuto fuori. Ognuno è un passo nel cammino verso la perfezione. Stiamo sempre cercando di fare meglio su ogni disco con la stesura dei pezzi, la produzione e le sonorità. Il prossimo disco sarà un altro passo in questa via.

Lo stile Seasons Of The Wolf è molto strano e spesso è difficile dire a chi somigliate o cosa suonate. Avete profonde influenze degli anni '70 ed un tocco di Metal anni '80. A questo possiamo aggiungere parti di tastiera che riescono a dare un tocco inusuale. Sei d'accordo con me?
Sì. Tutto questo viene fuori dall'avere avuto per tanto tempo influenze nate negli anni '70 e nei primi '80. Ma vediamo dove siamo ora, abbiamo sentito cosa sta accadendo alla musica ed a tutti i sottogeneri. Suppongo che non ci interessi realmente quello che è venuto fuori con la musica di grosso consumo degli ultimi dieci anni. Le grosse etichette distribuiscono un sacco di merda se comparata al vecchio periodo. Non gli frega nulla del talento e dell'arte per nessun motivo. Gli frega solo del denaro. Non investono e non aiutano a far uscire fuori il vero talento.

Un'altra ragione per cui adoro il vostro suono è la similitudine con grandi nomi Epic/Doom americani degli '80, per esempio Cirith Ungol e Manilla Road. Posso trovare la stessa attitudine con questi due nomi ed il tuo gruppo... che ne pensi? Sei in contatto con questi gruppi? Ti piace la loro musica? Sarebbe bello vedere in tour tutti e tre assieme.
Non ho personalmente ascoltato nulla di questi gruppi. Ho sempre visto i loro nomi venir fuori nelle nostre recensioni ed interviste. Specialmente i Manilla Road. Molti dei loro fan ascoltano anche i SOTW. Potrebbe essere molto bello incontrare questi musicisti un giorno. E potrebbe pure essere una buona cosa un tour assieme. Potrebbe essere una grossa occasione per quelli che sono più addentro nella musica.

Le vostre liriche sono spesso oscure ed introspettive. Chi è la mente dietro questo?
Dennis, Wes ed io siamo incuriositi da vari soggetti molto stimolanti. Siamo addentro nello studio di argomenti paranormali ed anche da scritti di grandi profeti del passato. Scriviamo di viaggi spaziali e di altri temi futuristici. Album dopo album stiamo parlando del Quilex, che è il nostro logo con la nave spaziale. Trattiamo di streghe, voodoo, vampiri, lupi e svariati argomenti su creature notturne. Qualche volta parliamo della vita in generale, rapportata al nostro tempo. Spesso è una cosa stranamente troppo normale... ahahah!

Wes Waddell è tuo fratello vero? Siete molto simili. Ho notato che in molte canzoni ci siete spesso voi due. Com'è lavorare con Wes?
Si. Wes è il mio fratello più giovane. Penso tu potresti dire che veniamo dallo stesso pianeta ahaha! Abbiamo una tecnica molto simile nelle liriche. Lui ha uno stile poetico un po' più intricato, mentre io vado dritto al sodo. Assieme siamo venuti fuori con delle liriche veramente interessanti per i SOTW. Dennis contribuisce anche lui in maniera decisa nella stesura delle liriche.

Il vostro ultimo disco "Nocturnal Revelation" è decisamente futuristico... anche l'artwork e le canzoni hanno questa strano soggetto di fondo venuto dallo spazio! Come mai?
Siamo molto addentro nei viaggi spaziali e nell'astronomia. Crediamo ci sia vita in altri pianeti e in altri universi, in diversi settori del tempo e dello spazio. Ciò influenza le liriche e la musica con cui veniamo fuori.

Quali sono i tuoi dieci album preferiti di Rock/Metal?
E' difficile nominarne dieci. Questo perché quello che dico oggi potrebbe essere diverso domani... potrei dire quali sono i miei dischi preferiti in assoluto.
Black Sabbath - "Sabbath Bloody Sabbath"
Utopia - "RA"
Black Oak Arkansas - "If An Angel Came To See You Would You Make Her Feel At Home?"
Iron Maiden - "Powerslave"
Thin Lizzy - "Bad Reputation"
Montrose - "Montrose"
Blue Oyster Cult - "Secret Treaties"
Rush - "2112"
Judas Priest - "Sad Wings Of Destiny"
Deep Purple - "Burn"
Alice Cooper - "Killer"

Che puoi dirmi della scena Metal in America? E' della scena Underground? Venite dalla Florida... solitamente ci sono un sacco di nomi Death Metal da queste parti. Qualche nome interessante?
Mi piacerebbe dire che le cose fossero più positive riguardo alle nuove correnti musicali ma non posso. Sono generalmente di mentalità aperta sulla musica. Tento di aprirmi mentalmente ad altri generi e di ascoltare nuove uscite ma non riesco ad entrare in sintonia. Le composizioni e le performance fanno decisamente schifo a mio parere. C'erano un sacco di gruppi Death Metal in Florida dodici anni fa. Ci sono ancora un sacco di nomi Underground in giro ma nessuno riesce ad avere un impatto diretto a causa della mancanza di denaro necessaria per uscire fuori dall'anonimato. Tutti questi gruppetti hip hop e rap metal si stanno mangiando l'integrità delle vere forme di Metal qui in America (concordo... - nd Muad'Dib). Significa che tutto ciò che le persone vogliono ora è questa schifezza. Sento che è possibile che questa robaccia venga buttata via e che le porte vengano aperte nuovamente per coloro che suonano con talento e con più attitudine. Chi lo sa ? Noi proviamo a fare del nostro meglio per fare la differenza da queste parti, ma significa che molti dei nostri veri ascoltatori vengano fuori da territori europei (eh si la cara vecchia Europa non tradisce... - nd Muad'Dib). I Twisted Tower Dire sono un gruppo che mi piace (idem... - nd Muad'Dib). Poi i Jag Panzer, Angel Dust ed Overlorde. Mark Edwards degli Overlorde è un grande chitarrista e mi piacerebbe sentirlo in un disco solista. Ho sentito del materiale nuovo ed è molto buono. Ci sono un sacco di nomi Underground che mi piacerebbe menzionare. Molti di loro provengono da varie nazionalità. Ci sono gli Abigail dalla Romania, i Solitude dal Giappone, i Frost dalla Norvegia e devo dire... il tuo gruppo, gli Holy Martyr! (ahem... - nd Muad'Dib). Mi piacerebbe un sacco che questi gruppi emergessero. Mi piacerebbe vederli capaci di fare tour dappertutto e fare una vera differenza in tutto il mondo

Che ne pensi della scena in Europa e qua in Italia?
Da qualsiasi parte guardi è dannatamente interessante. Sono sicuro che voi avete alti e bassi da quelle parti, come da ogni parte nel mondo, ma ho sentito di ottime cose riguardo il supporto. Abbiamo avuto tre pagine di pubblicità su un magazine chiamato Metal Force in Italia alcuni anni fa. Non siamo in grado di avere questo tipo di supporto qui da noi. Il principale problema per i SOTW è di uscire fuori ed organizzare dei concerti. Spero si possa cambiare questa cosa nel futuro con l'aiuto che ci viene offerto da voi. Abbiamo venduto un sacco di CD in Germania. In Germania, Francia e Italia ci sono i nostri maggiori supporter.

Grazie mille Skully! Puoi dire quello che vuoi per chiudre questa intervista... ma per favore spiegami il significato del tuo soprannome ahah!
Ahaha! Bisogna tornare indietro nella metà degli '80 quando ero in un gruppo chiamato Equinox. Scrissi una canzone chiamata "Sargent Skully". Indossavo sempre una maglietta con ossa e teschio incrociati e chincaglieria con teschi e teste di lupo. Così, molta gente ha iniziato a chiamarmi Skullywolf. Indosso queste cose tuttora. Molte persone mi chiamano Skully per far prima.
Bene, ti ringrazio per l'opportunità di far conoscere i SOTW ai lettori di Shapeless. Abbiamo veramente apprezzato il vostro supporto. Chiunque voglia contattarci può mandarci una mail a: sotw@peoplepc.com oppure visitare il nostro sito. Ci piace ricevere visite dalla gente. Grazie!

Mail: sotw@sotwmetal.com
Sito internet: http://www.sotwmetal.com/