Psycroptic
(teonzo - Gennaio 2004)


Ecco l'intervista via mail con David Haley, batterista degli australiani (Tasmania) Psycroptic. Si tratta di un gruppo giovane e di grande talento, ora hanno un contratto con la Unique Leader, quindi il loro futuro si prospetta roseo. Nel secondo album hanno usato circa il triplo dei riff del primo, chissà che cazz combineranno sul prossimo...!



Volete presentare gli Psycroptic ai nostri lettori, raccontando la storia del gruppo?
Gli Psycroptic sono nati nel 1999 dopo che i gruppi dove suonavamo prima si sono sciolti. Dopo molti mesi che eravamo assieme abbiamo fatto il nostro primo concerto, e nei mesi successivi abbiamo composto altre canzoni. Abbiamo pubblicato il nostro primo CD nel gennaio del 2001, intitolato "The Isle Of Disenchantment", ed abbiamo tenuto vari concerti in giro per l'Australia. Nel 2003 abbiamo pubblicato "The Scepter Of The Ancients" tramite la Unique Leader Records. Nel 2004 speriamo di fare un tour in Europa.

"The Scepter Of The Ancients" è più intricato di "The Isle Of Disenchantment". Quanto tempo c'avete messo a comporre ed arrangiare il nuovo album?
Appena avevamo finito le registrazioni di "The Isle Of Disenchantment" abbiamo cominciato a comporre nuove canzoni. Non ci siamo seduti dicendoci "ok, ora scriviamo un nuovo album"... Per noi la composizione è un processo continuo. Stiamo sempre lavorando su del materiale nuovo. Quindi, per comporre tutto il materiale ci abbiamo messo circa 12 mesi, visto che abbiamo cominciato a registrare le parti di batteria di "The Scepter Of The Ancients" nell'ottobre del 2002. In media ci mettiamo circa 2 mesi a finire una canzone, ma di solito lavoriamo contemporaneamente ad un paio di canzoni nuove per volta.

Avete mai contato quanti riff diversi avete incluso in "The Scepter Of The Ancients"?
Haha, no, non li abbiamo contati... ma ce ne devono essere un bel po'. Onestamente non ci consideriamo un gruppo "tecnico"... semplicemente componiamo canzoni. Cerchiamo di mantenere l'attenzione nostra e dell'ascoltatore sulle canzoni, quindi credo sia per questo motivo che le canzoni risultano piene di riff.

In alcuni dei vostri testi parlate di aspetti misteriosi della natura. Ci sono delle leggende della Tasmania che vi hanno ispirato per questi temi?
No, i testi non sono ispirati dalle leggende della Tasmania. La Tasmania è abitata dagli "occidentali" da 210 anni, quindi non ci sono molte leggende, visto che la storia è così recente. Gli Aborigeni australiani vivono qui da 40.000 anni, ma non conosco nessuna delle loro leggende.

Ci puoi dire qualcosa riguardo le registrazioni dell'ultimo album?
E' stato registrato in uno studio locale, che dista circa 5 minuti a piedi da casa mia. E' il miglior studio che abbiamo in Tasmania. Poiché la popolazione della Tasmania non è molto numerosa (circa 440.000 abitanti nell'intero stato) non c'è una grande domanda per registrare della musica. Comunque sia, quello in cui siamo andati è veramente buono. Le registrazioni sono filate abbastanza bene, e sono state completate in circa 10 giorni (6 ore al giorno). In questi 10 giorni sono incluse sia le registrazioni che il mixaggio (alla faccia, svelti! - nd teonzo). Il mastering è stato fatto in un altro studio a Sydney.

Le vostre capacità tecniche sono notevoli! Che formazione musicale avete?
Grazie! Tutti noi abbiamo cominciato a suonare da giovani. Io ho cominciato quando avevo circa 13 anni (ora ne ho 23), Joe quando ne aveva 10 (ora ne ha 21), Cam quando ne aveva 12 (ora 22) e Matthew a 13 (ora 24). Tutti noi abbiamo preso lezioni in passato, e ci esercitiamo non appena abbiamo la possibilità di farlo.

Siete soddisfatti del contratto con la Unique Leader?
Yeah, sono un'etichetta spettacolare. L'album non è uscito da molto, quindi non so di preciso quanto stia vendendo, ma dai primi rapporti sta andando bene. La Unique Leader ha dei gruppi grandiosi sotto di sé... è sempre stata la mia etichetta preferita.

Avete un programma un tour in Europa?
Sì, speriamo di farlo verso la fine del 2004. Dobbiamo cominciare ad organizzarlo. E' piuttosto difficile farlo, visto che l'Australia sta piuttosto distante, ma la divisione europea della Unique Leader sta facendo gran parte del lavoro per noi. Non vediamo l'ora di venire!

Com'è la scena metal in Tasmania? Ci sono altri gruppi che ci volete suggerire?
La scena da queste parti è piuttosto buona, ci sono gruppi come Intense Hammer Rage, Born Headless, MSI, Ruins, Zero Degrees Freedom e qualche altro. L'unica controindicazione è che non ci sono molti locali dove suonare... ai gestori non piace la musica metal, e questo è un peccato. A parte questo, la scena è viva, e per la maggior parte siamo amici tra di noi.

Ci sono gruppi italiani che ti piacciono o che ti fanno schifo?
Devo dire che non ho molta familiarità coi gruppi italiani... o meglio, non so quali gruppi vengono dall'Italia. So che i Necrodeath sono italiani, come alcuni membri dei Rhapsody... ma di sicuro conosco altri gruppi italiani, senza sapere che sono italiani (spero di essermi spiegato)!

Cosa ne pensi di internet? Vi ha aiutati nella promozione del gruppo in giro per il mondo? Avete paura degli mp3?
Internet è stato di grandissimo aiuto per gli Psycroptic. Direi proprio che senza internet ora non sarei qui a fare questa intervista adesso! E' un mezzo di comunicazione molto potente, e se usato in maniera corretta può essere di grande beneficio a tutti i gruppi, specialmente quelli underground. Gli mp3 per un gruppo come noi sono una buona cosa, perché eliminano il rischio che hanno le persone quando comprano un album di un gruppo che non conoscono. Però posso capire come i gruppi più grossi possano essere spaventati dagli mp3, visto che possono ridurre le loro vendite se le persone si scaricano solo la canzone della radio, oppure solo quelle che gli piacciono.

Supponete che degli antichi vi rinchiudano in una cripta con delle persone psicopatiche. Per sopravvivere dovete tenere un comportamento pazzoide, altrimenti gli altri penserebbero che siete delle spie e vi ammazzerebbero. Quindi dovete comportarvi come una sorta di Napoleone che crede di essere un gatto, o roba simile. Che tipo di comportamento terreste? Ovviamente ogni membro del gruppo deve scegliere un comportamento diverso dagli altri.
Haha, questa domanda è veramente interessante e figa, devo dire che non me ne era mai stata fatta una simile finora. Beh, la cosa più ovvia sarebbe comportarsi come Taz il Diavolo della Tasmania, il personaggio dei Loony Tunes Cartoons. Visto che siamo della Tasmania, sarebbe una scelta obbligata per il nostro orgoglio, giusto? Inoltre credo che sarebbe veramente divertente comportarsi in quella maniera! Non so di preciso cosa sceglierebbero gli altri... probabilmente gli verrebbe la stessa mia idea. Magari Matthew potrebbe farcela senza dover far nulla di diverso dal solito, visto che è piuttosto pazzerello.

Ok, ora potete chiudere l'intervista dicendo quello che volete!
Grazie mille per l'intervista! Spero che adesso qualche metallaro italiano che non ci conosce voglia provare a darci una possibilità... potete andare sul nostro sito se volete ascoltare quello che suoniamo. Grazie del supporto!

Sito internet: http://www.psycroptic.com/