Neuraxis
(teonzo - Luglio 2002)


Visto che nel Quebec c'è un'ottima scena death metal, mi è sembrato giusto andare a ficcanasare in casa dei Neuraxis, un gruppo brutal molto buono già autore di due album. Ho mandato una mail con le domande per l'intervista a Rob, uno dei due chitarristi, ecco cosa mi ha risposto.



Per prima cosa ti va di presentare i Neuraxis ai nostri lettori raccontando la loro storia e descrivendo la formazione attuale?
I Neuraxis sono stati formati nel 1994 da Steven Henry (chitarra e cori) e Yan Thiel (basso). Ci sono stati un po' di cambiamenti di line-up fino alla registrazione del nostro primo album "Imagery" nel 1996, proprio dopo questa registrazione io ho rimpiazzato il precedente chitarrista Felipe, e quindi abbiamo messo in commercio l'album nell'inizio del 1997. Alex Erien (batteria) ed Ian Campbell (voce) sono entrati nel 1999. Abbiamo registrato il nostro secondo album nel 2000 e pubblicato nel maggio del 2001. La line-up è rimasta la stessa fino ad oggi.

Ci puoi dire come sono andare le recensioni e le vendite dei vostri due album "Imagery" ed "A Passage Into Forlorn"?
"Imagery" ha ricevuto da quasi tutte le parti delle recensioni positive, anche se la produzione non ha giovato al risultato finale e questo va fatto notare. Avevamo stampato solo un totale di 1000 copie di "Imagery" e sono state vendute tutte da almeno 3 anni, quindi ormai può essere considerato una rarità. E' disponibile anche una versione su cassetta stampata dalla Extreme Soul Prod. in Indonesia, e ne hanno ancora alcune copie. "A Passage Into Forlorn" ha ottenuto delle recensioni molto buone sia dalle riviste che dalle webzine, le vendite sono aumentate e continuano tuttora.

Quali sono le influenze ed i gusti dei componenti del gruppo?
Il gruppo ha varie influenze sia nel metal che al di fuori. Per fare qualche nome: Steven adora Carcass, At The Gates, Entombed, Cryptopsy ed ha anche un debole per gruppi punk come i Lag Wagan e i Propagandhi. Alcuni dei gruppi preferiti di Ian sono Dillenger Escape Plan, Kataklysm, Cryptopsy, Mayhem ed anche roba tipo John Zorn. Alex adora i gruppi brutal come Suffocation, Cephalic Carnage, Deeds Of Flesh ed anche gruppi punk ed hardcore come gli Hatebreed. Yan adora gruppi tipo Cynic, Death, Pyrexia, ed anche gli Alice In Chains ed i D.R.I., ed a me piace ascoltare gruppi come Testament, Megadeth, Cryptopsy, Death, Kreator, Suffocation ed anche il flamenco spagnolo ed i chitarristi classici come Paco De Lucia ed Al Di Mealio (qui credo intendesse scrivere Al Di Meola, ma magari esiste un chitarrista che si chiama Di Mealio quindi lascio così per ignoranza mia - nd teonzo).

Ci puoi dire dove avete registrato "A Passage Into Forlorn"? Siete soddisfatti del risultato finale? E' successo qualcosa di strano durante le registrazioni?
Abbiamo registrato "A Passage..." a Mecamic, nel Quebec, nella parte più settentrionale della regione, in mezzo alla campagna, è stato prodotto da Yan St Amant nel suo studio casalingo. Non avevamo un grosso budget ed il tempo era veramente poco, ma abbiamo cercato di fare del nostro meglio e siamo contenti del risultato. Ovviamente si potrebbe sempre fare di meglio, ma si impara man mano che si fanno le cose... Non è successo nulla di veramente speciale durante le registrazioni, a parte l'aver fumato roba buona, essere andati a pesca, mangiare e dormire...

Come vengono create le canzoni dei Neuraxis? C'è qualcuno che le scrive da solo, le create jammando assieme, o qualcos'altro?
La musica viene scritta da Steven e da me con le chitarre, una volta che abbiamo creato tutti i riff li facciamo sentire ad Alex e lui crea i suoi arrangiamenti di batteria e lo stesso succede col basso e la voce. Ognuno esprime le proprie idee, e se suonano bene le usiamo. Non componiamo jammando assieme, ma creiamo l'insieme generale della canzone mentre la proviamo assieme e questa si sviluppa in questo modo.

Ci dici di cosa parlate nei vostri testi?
Generalmente non sono molto coinvolto nella stesura dei testi, ma nei nostri 2 album i testi parlavano degli stati psicologici e delle emozioni, scavando in tutto ciò che riguarda i sentimenti umani... per il nostro prossimo materiale è Ian che ha scritto la maggior parte dei testi, ed ora trattano maggiormente di temi spirituali.

Quali sono i progetti futuri dei Neuraxis?
Attualmente stiamo finendo di registrare il nostro terzo album, "Truth Beyond...", e dovremmo pubblicarlo verso settembre-ottobre 2002. Dovevamo fare un tour europeo quest'estate, ma abbiamo dovuto cancellarlo perché alcune date erano saltate, e così abbiamo avuto più tempo per lavorare sull'album. Abbiamo in programma di fare concerti in Canada, Stati Uniti ed Europa, e dovremmo definire tutto nei prossimi mesi. Oltre a questo alcuni componenti del gruppo hanno altri progetti e questo fa sì siamo tutti sempre pieni di impegni.

La scena death metal nel Quebec è molto forte, e ci sono un sacco di gruppi fighi come Cryptopsy, Quo Vadis e Martyr... Ci puoi dire quali sono i tuoi gruppi favoriti del tuo paese? Più nomi ci fai e più contenti siamo, hehehehe!
C'è una scena grandiosa da queste parti, con un casino di gruppi da nominare, alcuni dei miei preferiti sono Atheretic, Adenine (rip), Blastfame, Despised Icon, Demence, Disembarkation, Minds, Ghoulunatics, Spasme (rip), Kataklysm, Gorguts, In Dying Days, e la lista potrebbe continuare...

Come funzionano le cose nella scena underground nel Quebec? Sai, qua in Italia abbiamo ottimi gruppi ma non riescono ad emergere perché ognuno pensa solo a se stesso. Credo che da voi nel Quebec ci debba essere una forte amicizia tra i gruppi, è vero? Quali pensi siano i motivi per cui la scena canadese sia così prolifica e sforni così tanti gruppi di qualità?
Qui c'è una forte fratellanza, siamo amici con molti gruppi, faccio fatica a contarli. Ma come in ogni scena ci sono anche quelli che ti pugnalano alle spalle e le persone con due facce. Penso che la scena sia molto compatta per il fatto che molti gruppi sono amici tra di loro, ed anche perché gli altri "trend" che infettano gli Stati Uniti od altre nazioni non riescono a fare sempre presa da noi. Nel Quebec c'è un legame molto forte con l'Europa, e tutti noi sappiamo che da molte parti in Europa il metal ha un ottimo seguito! Quindi siamo influenzati in qualche modo da questa mentalità. Penso che ci siano sempre stati molti gruppi prolifici qua in Canada, è solo che i media non gli hanno mai dato attenzione, ed ora sia i media che le persone si stanno finalmente accorgendo del talento in nostro possesso.

Ci puoi raccontare cos'è la Neoblast e quali sono i suoi obiettivi?
La Neoblast nacque inizialmente per aiutare i Neuraxis e spingerci lontano visto che non eravamo sotto contratto con una etichetta "pro", e gradualmente durante questi 8 anni la Neoblast ha ottenuto molti contatti e molti amici. Ora ci sono 7 o 8 band sotto la Neoblast e tutti facciamo un gran lavoro d'equipe per far in modo di promuovere la nostra musica.

Siete in contatto con qualche gruppo italiano? E ci sono gruppi italiani che vi piacciono?
Purtroppo non sono in contatto con nessun gruppo italiano, ma siamo ben lieti se qualcuno di voi italiani volesse scriverci per entrare in contatto e fare amicizia.

Che ne pensi di internet? E' un buon mezzo per promuovere l'underground, oppure è una minaccia per i gruppi visto che la gente si può scaricare gratis gli mp3 di album completi?
Io amo internet, ed è grazie a questo che i Neuraxis sono riusciti a crescere durante questi anni. Penso che gli mp3 siano sia un buon modo per far conoscere la tua musica, sia una buona maniera per la gente per ottenere gratis gli album. Credo che questo stia facendo sparire la magia di comprare un album nuovo... ma cosa puoi farci, la gente troverà sempre qualche modo per copiarsi e scroccare la musica.

Penso che il 2001 sia stata un'annata povera per il metal, ed è finita nel peggiore dei modi con la morte del grande Chuck Schuldiner... Cosa pensi al riguardo? Ci sono album del 2001 che ti hanno colpito in maniera positiva o negativa?
Mi sono piaciuti i Dragonlord, il side project di Eric dei Testament. Oltre a quello non mi viene in mente nessun altro album che ho comprato nel 2001, forse il nuovo dei Gorguts, anche il nuovo dei Kataklysm era buono.

Ok, questo è tutto! Ora sei libero di dirci quello che vuoi!
Grazie per il tuo interesse nei confronti dei Neuraxis, lo apprezziamo! Il nostro nuovo album "Truth Beyond" sarà pubblicato fra poco, tenetelo a mente! Continuate a supportare il metal!