Necrodeath
(Tamas - Novembre 2001)


Necrodeath, ovvero il meglio del metal italiano. E insieme a pochi altri, il meglio del metal europeo. Non credo di esagerare, e una prova è "Black As Pitch", ultimo - fantastico - lavoro dei thrashers genovesi. Per chi poi ha avuto la fortuna di vederli in concerto sa quanto i Necrodeath siano distruttivi e potenti anche sul palco, oltre che su cd. Il chitarrista fondatore Claudio ha risposto alle mie domande.



Black As Pitch è sugli scaffali dei negozi da poco... parla del nuovo devastante album...
BAP è nato molto più cattivo di quanto pensassi. Componendo avevo avuto l'impressione che sarebbe stato più "mollo" di Mater, invece è ancora più incazzato...a questo punto devo rassegnarmi a pensare che siamo noi che trasformiamo tutto in violenza... temo non ci sia niente da fare, anche per questa volta non potremo andare in hit parade.

Siete volati di nuovo in Svezia negli studi di Pelle Saether, sembra ci sia feeling fra di voi... anche questa volta è andato tutto bene? Completamente soddisfatto del risultato finale?
Si, soddisfatto alla grande... con Pelle c'eravamo trovati bene e abbiamo pensato di ripetere l'esperienza: è davvero dura perché lui è un super perfezionista... ti tiene delle ore su delle cose che ti sembrano irrilevanti, ma quando ascolti il risultato finale capisci che aveva ragione lui...

Come mai la scelta di attaccare tutte le canzoni? Personalmente ho impiegato parecchio tempo prima di riconoscere ed imparare i brani, credo che da una parte sia una cosa ben riuscita, dall'altra però rende l'ascolto più dispersivo...
Mi piace che il disco non lasci tregua... tutti i finali sono studiati in funzione dell'inizio del pezzo successivo... se il disco è una mazzata, deve esserlo davvero... certo, se non guardi il numero del pezzo sul lettore all'inizio fai una bella fatica a capirci qualcosa!!! Secondo me però è una figata, non mi piacciono i tempi morti tra un pezzo e l'altro.

I testi chi li scrive? Mi parli delle tematiche toccate nei brani? E cosa mi dici di Church's Black Book?
I testi li scrivono Peso e Flegias: tutte le storie sono nere come la pece, di fantasia. Church tratta di un tema che ci appassiona come l'Inquisizione, vuole esprimere il nostro disappunto per tutte le porcate che sono state fatte e che si continuano a fare in nome di qualche dio o religione, se la gente pensasse con la sua testa invece di star dietro alle stronzate sarebbe molto meglio credo, ma l'ignoranza è una brutta bestia si sa...

Avete collaborato con Lars Linden dei Carnal Forge... come vi siete conosciuti? Centra qualcosa l'aver registrato i cd di Carnal Forge e Necrodeath nello stesso studio di registrazione? Cosa pensi della sua band?
Ovviamente c'entra... Lasse è l'aiutante di Pelle agli Underground e da questa estate è anche il bassista dei Carnal Forge, che abbiamo conosciuto personalmente. Lasse è veramente un grande, siamo amici già dall'anno scorso e ci teniamo in continuo contatto, il primo album dei Carnal Forge è stupendo (100% d'accordo con Claudio. Straconsiglio "Who's Gonna Burn" a tutti, compratelo! ndTamas), è anche grazie a quell'album che abbiamo contattato gli Underground... devo dire che dei Carnal apprezzo l'attitudine così violenta, però secondo me ora dovrebbero inserire qualche parte più cadenzata, perché sennò rischiano di ripetersi un po' troppo e di diventare ripetitivi. Comunque sono uno dei miei gruppi preferiti attualmente.

E' da poco uscito il nuovo album, ma da poco è stato anche ristampato (finalmente) anche il vostro secondo album, il sottovalutato Fragments Of Insanity...
Fragments è un album particolare... a me piace molto, ma storicamente è meno conosciuto di Into the Macabre, è anche molto diverso secondo me, più complesso, meno diretto, però ci sono dei pezzi davvero belli... forse adesso qualcuno lo ascolterà!!!!

Fin da quando vi siete riformati avete goduto di ottima visibilità sui magazine nazionali, la reazione dei fans è stata molto buona, come sono andate le vendite?
Credo bene anche perché sennò non saremo qua adesso... però a livello di cifre non saprei dirti... le case discografiche sono molto abili a fornire dati poco chiari al riguardo, e la nostra non fa eccezione per niente. (Ci penso io: Mater Of All Evil ha venduto circa 10000 copie ndTamas)

Giochino... ti elenco qualche bands e tu li descrivi con 3 aggettivi...
Slayer: gli dei ASSOLUTI. Indiscutibili, il metal estremo sono loro, il resto non esiste.
Voivod: PAZZESCHI: sono stati il gruppo più originale in campo estremo negli '80, Killing Technolgy è uno dei miei dischi preferiti di sempre.
Kreator: GRANDIOSI: Endless Pain e Pleasure To Kill non si discutono, Mille è uno dei miti assoluti.
Slipknot: CATTIVI, sono il futuro: il nuovo album mi piace, direi che la loro dote migliore è l'aggressività che sprigionano.

A proposito di Kreator, a dicembre suonerete insieme... da quando vi siete riformati vi siete tolti qualche soddisfazione... avete suonato con gli Slayer, ora con i Kreator, credo che sia una gran fortuna (nel caso vostro 100% meritata) suonare con i propri idoli, quelli che ti hanno spinto a imbracciare uno strumento e sputare sangue pur di andare avanti...
E' assolutamente vero, non vedo l'ora di suonare e conoscere Mille, dopo gli Slayer sicuramente i Kreator di Pleasure to Kill sono la band che ci ha influenzato di più. Nel caso degli Slayer si può veramente dire che loro sono la ragione stessa per cui io ho ancora voglia di suonare questa musica, senza esagerare.

Sempre restando in argomento concerti: avete suonato con gli Slayer al Tattoo the Planet. Peccato che il vostro show sia stato rovinato (nelle prime 2 canzoni) da suoni davvero pessimi, come mai non vi hanno fatto fare il soundcheck? Com'è stata come esperienza?
Purtroppo in questi concerti megagalattici, i gruppi di supporto devono adeguarsi a non fare sound check, perché tutto ruota ovviamente intorno ai gruppi principali, se suoni per primo magari qualcosa fai, ma se sali per secondo devi attaccare il jack e sperare che tutto vada bene. Questa volta invece andava molto male: nelle spie sul palco c'era solo il basso a un volume folle e per i primi due pezzi io non ho sentito un cazzo di quello che stavo facendo, mentre urlavo al mixerista di palco di alzare sta cazzo di chitarra... peccato perché credo che negli altri 3 pezzi, con i suoni a posto, siamo riusciti a far bene. Comunque eravamo molto tesi, dopo un anno quasi senza suonare dal vivo, esordire al Palavobis davanti a qualche migliaio di persone non è proprio una stronzata, mi spiace che quando abbiamo cominciato ad ingranare era l'ora di smettere!!! Ci rifaremo nei nostri concerti, dove suoneremo più di un'ora (sempre ammesso che ce la facciamo con il fisico!!!)

Sempre al TtP ho visto gli Slayer ancora più carichi ed incazzati del 1998 quando suonarono con i Sepultura... a te come sono sembrati? Cosa daresti per suonare on stage con loro davanti 10.000 persone una Raining Blood o una South of Heaven?
Gli Slayer sono sempre grandissimi, è la sesta volta che li vedo, dai tempi di Reign In Blood quando arrivarono per la prima volta in Italia. Sono una leggenda, quando sono partiti con 10.000 persone che cantavano GOD HATES US ALL mi sono venuti i brividi... ovviamente per salire con loro sul palco farei qualsiasi cosa, ma credo che mi si paralizzerebbero le mani per l'emozione!!!

Chi è Claudio di tutti i giorni? (lavoro, hobby, ecc...)
Lavoro, lavoro, lavoro, lavoro...

Una curiosità: su MOAE avete rivisto e ri-registrato Iconoclast, presa dal demo tape The Shaning Pentagram, ora avete accorciato e ri-registrato Sacrifice tratta da FOI, sul prossimo album farete qualcosa del genere per una track di Into The Macabre? Sarebbe uno spettacolo poter ascoltare una Mater Tenebrarum con la voce di Flegias e i suoni che avete ora!!!
Potrebbe essere un'idea in effetti... l'idea di suonare Mater con una produzione degna di tale nome mi ha sempre tentato, in realtà sarei curioso di vedere cosa sarebbe tutto Into the Macabre con dei suoni adatti, ma quello sarebbe troppo. Un pezzo però si potrebbe fare davvero... (lo so... sono un genio!!! NdTamas)

Cosa pensi dei Sadist... apparte il fatto che Peso ci ha fatto 2 album... della loro evoluzione da death metal band con i controglioni a band per ragazzini figli di MTV?
Beh, se diventassero davvero una band da MTV almeno avrebbe un senso... potrebbero vendere molto magari e vivere di musica... sennò non lo so, credo che l'unica cosa importante è che a loro piaccia quello che fanno: se ti svegli una mattina e ti invece degli Slayer ti piacciono i Korn, ok, no problem, se invece ti siedi e pensi "cazzo, gli Slayer non vanno più di moda, ora devo suonare come i Korn" allora non ci siamo... io credo che loro appartengano alla prima categoria, o almeno lo spero.

Ok, per ora ti lascio in pace... eheh, concludi come vuoi...
Ragazzi, vorrei vedervi tutti ai nostri concerti... Non fate i furbi!