Moshquito
(Randolph Carter - Agosto 2004)


I tedeschi Moshquito sono veterani della scena metal underground germanica. Hanno prodotto l'anno scorso un bellissimo album di death/thrash tecnico, "Enter New Spheres", che vi consiglio caldamente di procurare! Il bassista Rudi risponde esaurientemente alle solite 4 domandine. Buona lettura!



Ciao! Come sempre, per iniziare illustrateci come nasce la band.
I Moshquito sono nati nei primi anni '80 come Argus, e all'epoca suonavano rhythm'n'blues (ahahahah!!! - nd Randolph Carter). Con la nascita della New Wave Of British Heavy Metal i tempi erano maturi perché la band si spostasse verso sonorità più pesanti. In quei primi anni coverizzavamo tutte le band famose, e i brani nostri erano comunque su quello stile. Prima della caduta del muro di Berlino, Argus/Moshquito era un'importante realtà del panorama underground, famosa soprattutto per i concerti sempre strapieni. Dopo il 1989 le cose cambiarono in fretta e i Moshquito si sciolsero. Solamente nel 1996 si riformarono e produssero 3 dischi. Per maggiori informazioni visitate il nostro sito.

Il vostro è un monicker particolare, dove la parola "mosquito" viene cambiata con l'aggiunta del termine "mosh", ossia "pogare". Come vi è venuta quest'idea?
Il nome ci venne riflettendo su di un problema politico. Nella Germania dell'Est non eravamo molto ben visti dal sistema, perché la nostra band era sinonimo di platee affollate e concerti metal ogni week-end. Perciò, la conseguenza fu la proibizione di numerosi concerti, oltre alla persecuzione politica. Riuscimmo ad uscire fuori da questa situazione solamente sciogliendoci e riformando la band anni più tardi con un nuovo nome, per l'appunto Moshquito. La parte "mosh" deriva dall'influenza degli Anthrax; il resto è solo un gioco di parole.

Parliamo del vostro ultimo album e della sua produzione. A me piace molto, e a voi?
Sì, siamo molto soddisfatti! Abbiamo masterizzato i suoni un buon centinaio di volte prima di trovare la formula giusta. Se confronti la produzione di "Enter New Spheres" con quella degli altri due dischi, noti che c'è stato un grosso miglioramento.

Purtroppo non ho i vostri album precedenti, ci date un'idea di come suonano?
"Secrets" è un recupero del nostro passato: ci sono nuove canzoni accanto ad altre vecchie. Il disco fu pubblicato nel 1998 dalla Noiseworks Records, ma la distribuzione spettò a noi stessi. Nel 2001 pubblicammo "Worlds End" con la Morbid Records, e questo disco per noi rappresentò un grosso miglioramento. Le canzoni dal vivo spaccavano davvero, e l'album ricevette ottime critiche, specialmente fuori dalla Germania.

Visto che hai tirato in ballo le recensioni, che generi di responsi avete avuto per "Enter New Spheres"?
Anche per l'ultimo disco abbiamo avuto ottime critiche. Il magazine più famoso da cui è stato valutato il nostro album è stato Rock Hard, che ci ha premiati con un 7,5 su 10! (solo 7,5? - nd Randolph Carter)

State ancora cercando un contratto, o l'avete trovato?
Sfortunatamente no, ma stiamo lavorando duramente in questa direzione. Ora come ora il nostro disco lo puoi trovare ai nostri concerti o tramite il nostro sito internet.

Parliamo ora del lato strettamente musicale. Mi piacerebbe sapere quanto dovete ai DEATH!
Non c'è una band o un musicista in particolare che ci ha influenzati, ma senza dubbio stimiamo molto i DEATH e Chuck Schuldiner. Perciò è possibile che alcune parti delle nostre canzoni suonino un po' come i DEATH. A tutti noi piacciono moltissimo.

I DEATH furono una band in costante progresso. I Moshquito faranno altrettanto?
Non ti posso rispondere con precisione. Personalmente vedo il musicista come una figura inserita in una specie di processo in costante sviluppo. Impari dai tuoi errori e cerchi di evitarli la volta successiva. Noi lavoriamo sempre duramente sulle nostre canzoni, e cerchiamo costantemente di apportare delle migliorie. Nel passato abbiamo dovuto combattere spesso per levarci di dosso l'immagine di vecchia e polverosa band di metal anni '80! Questa situazione non ci soddisfaceva affatto, perciò ci convincemmo che era necessario dare un nuovo corso alla nostra musica. Siamo sicuri che "Enter New Spheres" sia la risposta a ciò, e che questo disco rappresenti la nostra nuova vena creativa.

Bene! Parliamo ora dei testi, ok?
Le nostra liriche trattano argomenti vari, ma per la maggior parte sono temi non molto positivi. Non ci sono molti aspetti positivi nella nostra vita, perciò parliamo proprio di questo, delle situazioni negative che ci troviamo spesso ad affrontare. Molti testi riguardano la morte e il suo processo ("Enter New Spheres", "Welcome To Eternity"), omicidi dettati dalla pazzia ("Voices"), assassinii senza motivo nel nome di una qualsiasi divinità ("Vault Of Torment", "Warriors Of God"), il punto di vista delle vittime e le loro esperienze ("The Last Prayer"), etc. Fa eccezione il testo di "DNA - Key Of Life", che tratta della vita e del suo inizio. Se questo sia da considerarsi negativo o positivo lo dovete decidere voi!

Come sono i Moshquito dal vivo?
Mio dio, cosa ti posso dire?! Micha sta sempre correndo da una parte all'altra, ma non sempre del palco! John spesso soffre di crampi alle gambe, io corro in giro per il palco e l'altro chitarrista cerca di impedire che cada!!! Insomma, ci divertiamo! Le nostre non sono performance preparate a tavolino, ogni concerto è diverso dall'altro. Penso che tu possa vedere che crediamo fino all'anima in ciò che facciamo, e che ci divertiamo un sacco a suonare! Puoi dare uno sguardo alla sezione multimediale di "Worlds End", abbiamo inserito un paio di video dal vivo.

Che album preferite, sia tra i recenti che tra gli antichi?
Mi piace molto l'ultimo materiale dei Six Feet Under, specie "Graveyard Classics", e certamente gli album dei DEATH. Anche il nuovo dei Dream Theater mi è piaciuto molto. Tra i classici, direi:
Slayer - "Reign In Blood" / "South Of Heaven"
Metallica - "Ride The Lightning" / "Master Of Puppets"
Iron Maiden - "Powerslave"
Kiss - "Revenge" / "Alive III"
Kreator - "Terrible Certainty"
Judas Priest - "British Steel"
Saxon - "Wheels Of Steel" / "Strong Arm Of The Law"
Sono un fan sfegatato del metal anni '80! Il metal che gira oggi non mi interessa, non è più lo stesso di una volta.

Parliamo della scena underground dalle vostra parti. Che ci dite?
Non abbiamo una vera e propria scena. Ci sono alcune band che cercano di uscire dall'underground, ma non c'è interesse nei loro confronti. Noi traiamo ancora profitto dai vecchi tempi, perché il nome Moshquito è ancora popolare. Ci sono anche tanti nuovi fan che vengono ai nostri concerti, e questo per noi è una grossa soddisfazione; ci dà speranza per il futuro. Penso che ci siano buone possibilità perché si sviluppi una buona scena metal nella nostra zona. Faremo del nostro meglio con la nostra musica per supportare la scena!

Cosa avete intenzione di fare nel futuro immediato?
Altri dischi, altri concerti, speriamo internazionali!!! Che altro?

Bene! Grazie e buona fortuna!
Ti ringraziamo noi! Tanti saluti da Rudi (basso), a nome di tutta la band!

Sito internet: http://www.moshquito.de/