Maledicta
(EvilEnry - Gennaio 2003)


Abbiamo fatto due chicchiere con i Maledicta quasi al completo, gruppo perugino fresco autore di una demo recensita da poco sulle nostre pagine web! Se volete seperne di più su questo gruppo, non vi resta che leggere quello che ci hanno raccontato!



Ciao, innanzitutto con chi ho il piacere di fare quest'intervista?
Siamo qui riuniti tutti quanti mentre facciamo casino a casa del nostro batterista. Manca il tasteriesta perché malato.

Avete voglia di fare una breve storia del gruppo? Come vi siete formati, quando, esperienze precedenti?
Ok. I Maledicta si formano nel 2001 e ci vuole un anno per arrivare alla formazione attuale. Ora siamo in cinque e vado a citarli: Cerimor, il nostro prode cantante; Synasius, il bassista (IO); Answer alla batteria; Mysteria, il chitarrista schizofrenico, e 666, il nostro tastierista dal nome poco originale.

A vedere le foto sembrate molto giovani, mi sbaglio o è cosi?
E' così. andiamo dai 23 anni di Cerimor ai 17 di 666.

Nelle vostre influenze non vi sono molti riferimenti a gruppi thrash degli anni '80, eppure voi avete qualche riferimento a quel periodo! Come mi spieghi questa cosa?
A parte i primi Metallica non siamo grandi ascoltatori del thrash anni '80. Ergo non so cosa dire, ma posso affermare che la nostra musica è molto varia e componendo possono venir fuori delle somiglianze anche con gruppi che non abbiamo mai ascoltato.

E le vostre influenze principali quali sono (per coloro che non hanno visitato il sito come ho fatto io)?
Sicuramente sono varie e molte, come sta a dimostrare lo stesso ambiente metal dei nostri giorni, che ci propone molti gruppi validi che esprimono la loro arte sfociando in differenti generi metal. Vanno dai Nirvana o Guns'n'Roses (estranei al metal) ai Dimmu Borgir, agli Impaled Nazarene, agli Immortal. Poi ovviamente i Fear Factory, i Death, i Meshuggah, sino ai Dillinger Escape Plan. Non tralasciamo il classico con i vecchi Metallica, gli Iron Maiden e gli Slayer, e nemmeno la corrente nu con i System Of A Down. Per quanto detto sopra (Nirvana etc...) molti ci criticano, ma non ce ne frega un cazzo.

Siete soddisfatti di questa demo? Cambiereste qualcosa o vi piace cosi?
Considerando che è il nostro primo lavoro siamo abbastanza soddisfatti, e avendo uno spirito autocritico (siamo in pochi ad averlo) sono molte le cose che vorremmo cambiare. A partire dai suoni, dal mixaggio fino ad arrivare a pezzi delle song che non ci convincono fino in fondo.

Quali sono i vostri programmi futuri? Avete in mente di registrare una nuova demo appena possibile o aspettate di vedere i responsi di questa?
Suonare live il più possibile è la nostra prerogativa. Stiamo or ora contattando i locali di tutta Italia. Nei prossimi mesi (ed intendo un arco di 6 mesi) vorremmo registrare il nostro primo full-length il quale comprenderà anche i pezzi del vecchio disco, rieditati e riregistrati al meglio, più altre 3 o 4 canzoni su cui stiamo lavorando. Qualche proposta da parte di qualche etichetta l'abbiamo avuta ma solo a livello di distribuzione ed è per questo che come già detto stiamo valutando una nostra autoproduzione.

E per quanto riguarda i concerti? Avete possibilità di suonare dalle vostre parti? O in generale in giro per l'Italia?
In Umbria è difficilissimo trovare una data per un gruppo metal quindi stiamo cercando altrove.

Nel sito vi sono i nomi di ben due membri "fantasma", uno dei quali appare anche nella foto della demo. Cosa si nasconde dietro questo losco figuro? Qual è la storia dietro la scelta di inventarsi questi personaggi??
Allora... ehm... prendiamo tempo!!! 666 è il nostro tastierista, tenuto appositamente nell'oscurità poiché preda di molti gruppi, e quando i tempi saranno maturi sarà svelata la sua vera identità.
Dello scorpione vi parlerà la nostra voce infernale Cerimor. "Lo scorpione è la nostra forza, la nostra coscienza, il nostro protettore. In esso vi sono racchiuse  proprietà benefiche in grado di aprire tutte le menti e di maledire gli infimi spiriti; vive nella misantropia moltiplicando il suo potere raggiungendo il punto G della morte, e scagliando nel mondo schegge incandescenti ed avvelenate di anatemi. Il nostro sangue è la sua risorsa. Immortale e maledetto, agli estremi delle ere, divulgherà il nostro verbo."
Art 666/Bis, Cod. Maledicta: I restanti componenti dei Maledicta si dissociano da quanto detto dal prode Cerimor

Conoscete altri gruppi italiani coi quali siete in contatto? Ce n'è qualcuno che consigliereste ai lettori di Shapeless?
Abbiamo conosciuto Flegias, cantante dei Necrodeath nonché batterista dei Cadaveria, Cristiano dei Lacuna Coil e siamo in contatto con I Magazzini Della Comunicazione. In ultimo, non per meriti musicali si intende, conosciamo i nostri concittadini Affliction.

Per ora è tutto, grazie per la disponibilità! Concludete pure come volete quest'intervista!!
Grazie anche a te! Ciao a tutti!

Mail: maledicta@maledicta-team.com
Sito internet: http://www.maledicta-team.com/