Lunatic Gods
(teonzo - Agosto 2002)


Eccomi qui con un'intervista via mail ad Hirax, chitarrista e mente degli slovacchi Lunatic Gods. Questo è uno dei miei gruppi preferiti, e tutti gli amanti della musica estrema dovrebbero conoscere perlomeno il loro primo album "Inhuman & Insensible" (leggetevi la rece, hehehe). Solo che hanno la sfiga di essere dell'Est Europa e di essere usciti sempre per etichette underground, quindi non hanno mai sfondato. Eppure lo meriterebbero alla grande, ci sono pochi gruppi con la loro personalità. Quindi leggetevi l'intervista e poi correte sul loro sito a scaricarvi qualche mp3 d'assaggio!!!



La prima domanda mi spiace ma è la solita: puoi presentare i Lunatic Gods ai nostri lettori, raccontando la storia del gruppo e descrivendo la line-up attuale?
Abbiamo iniziato a suonare col nome Bestialit. Il nostro split CD di debutto con i Dehydrated venne pubblicato nel 1994. Quindi abbiamo cambiato nome in Lunatic Gods ed abbiamo stampato il seguente materiale:
"Inhuman And Insensible" - 1996 - Polyphemus Records
"Sitting By The Fire" - 1998 - Metal Age Productions
"Cuckoo" EP - 1999 - Epidemie Records / Hirax Records
"The Wilderness" - 2002 - Shindy Productions
La line-up attuale è la stessa da un anno: io (Hirax) - Lead Guitar, Luboslav - Rhytm Guitar, Richard - Bass Guitar, Psycho - Drums, Emil - Clean Vocal, Horar - Murmur, Lu - Keyboard.

Come mai avevate scelto di chiamare il gruppo Lunatic Gods?
Quando avevamo preparato il materiale di "Inhuman and Insensible" avevamo ancora il nome Bestialit. L'etichetta (l'italiana Polyphemus) ci suggerì di cambiare nome. Non eravamo contenti di doverlo fare ma un giorno mi venne in mente il nome Lunatic Gods e piacque ad il resto dei ragazzi.

Ci puoi dire qualcosa riguardo le recensioni e le vendite di "The Wilderness"? Sei soddisfatto di questo album?
Al momento la promozione sta ancora continuando. Abbiamo spedito 350 promo. All'inizio di settembre continueremo, quando la gente tornerà dalle vacanze estive. Abbiamo pianificato di spedire circa 1000 promo. Siamo d'accordo con l'etichetta (la Shindy) di procedere passo passo, anche se ci dovessimo impiegare un anno. Sai, quando ti trovi a fare un mucchio di interviste tutte assieme dopo un po' non sei più contento di rispondere. Finora abbiamo venduto circa 1500 CD e 500 cassette, in settembre faremo una seconda tiratura di CD.
Riguardo le recensioni, siamo molto soddisfatti. Non ci aspettavamo un responso così positivo a dirla tutta. Quest'album rappresentava un momento decisivo nell'esistenza del gruppo, avevamo cacciato due membri e non avevamo delle rosee aspettative. Potevamo scioglierci o cercare di continuare. E come vedi, siamo sopravvissuti. Le recensioni sono solo un piacere ulteriore per noi. Noi siamo contenti di essere vivi, creare e continuare a suonare.

Un recensore deve cercare di etichettare lo stile di un gruppo, altrimenti i lettori si incazzano... e la maggior parte delle volte sono i gruppi ad incazzarsi se vengono etichettati... Nelle mie recensioni ho scritto che suonate una specie di "avantgarde death/black", cosa ne pensi?
Sì, penso di poter concordare. Sai, ci facciamo sempre un sacco di risate a leggere come la gente classifica la nostra musica. Quella che mi è piaciuta più di tutte è stata la descrizione di "Sitting By The Fire" nel catalogo di Metal Merchant, scrissero: "death, black, doom, heavy, speed, thrash, folk, viking, rock, jazz, gothic, simply science fiction metal". L'unica parola che mancava era psycho, hehehe!

Che metodo usate per comporre le vostre canzoni?
Io comincio suonando la chitarra a casa e cercando di tirar fuori qualcosa, quando ho un po' di riff che non mi ricordano nessun altro gruppo li faccio sentire agli altri del gruppo, ed assieme al batterista creiamo la struttura base della canzone, quindi gli altri aggiungono le proprie parti. Alla fine arriva il turno dei cantanti e creano le linee vocali. Quindi scriviamo i testi. Ma la forma iniziale della canzone nasce sempre nella mia mente.

Ci puoi descrivere i temi che trattate nei vostri testi?
I testi di "The Wilderness" sono stati scritti da 4 persone, e tutti trattano lo stesso argomento: il cammino umano attraverso la vita, la sofferenza del mondo e degli uomini, lo stato dell'animo umano ecc. Sono incentrati principalmente sulla psicologia, proprio come tutte le nostre canzoni, hehe!

A me è piaciuta veramente la copertina del vostro ultimo album. Ci puoi raccontare qualcosa al riguardo? Come siete entrati in contatto con Milan Hrabovsky?
Probabilmente sei l'unica persona a cui piace. Nemmeno noi stessi ne siamo molto contenti. Abbiamo sempre avuto copertine d'avanguardia. Ma questa è sfuggita in qualche modo al nostro controllo. Adesso tutti pensano che suoniamo del brutal death di modello americano. Milan Hrabovsky è un pittore slovacco, fra l'altro autore di molte copertine metal. Vive nella casa a fianco alla mia, in un piccolo attico dove ha il suo studio, e tiene uno stile di vita totalmente d'avanguardia. Credo che diventerà famoso dopo la sua morte, come è successo a molti altri come lui. Ha uno stile unico. Non parlo della nostra copertina, questa è stata solo un lavoro fatto su nostra richiesta e staccata dal suo sviluppo artistico. Il suo stile è veramente psycho - a dirla tutta è già stato ricoverato in psichiatria tempo fa.

Quali sono i tuoi gruppi preferiti?
Sono cresciuto col thrash metal quindi adoro gruppi come Possessed, Venom, Deathrow, Whiplash, Hirax, Exodus, Mekong Delta, Violent Force, Infernal Majesty, Razor, Vectom, ecc (usti che bella listozza, complimenti! - nd teonzo). Ora ascolto tutto quello che va dal rock fino al brutal, al grind e al black. L'unica cosa di cui ho bisogno è che il gruppo abbia una propria personalità distintiva. Riguardo alle collezioni complete delle opere di qualche gruppo, ho solo quelle dei King Crimson e degli Yes.

Quali sono i progetti futuri dei Lunatic Gods?
Nella primavera del 2003 registreremo un nuovo album. Il titolo provvisorio è "Mythus". Sarà ancora più complicato e con dei testi più complessi, non così semplici come quelli di "The Wilderness", anche se vogliamo includere qualche canzone più diretta.

A quanto ne so avete un'ottima scena metal in Slovacchia. Vuoi presentare ai metallari italiani qualche buon gruppo dal tuo paese?
Wayd, Protest, Orkrist, Depresy, Erytrosy, Thalarion, B.M.G. Invest, Sanatorium, Dementor, Morgain, Desecrated Dreams, Pathology Stench, Disanchely, ecc. La nostra scena è veramente grandiosa, diventerà famosa in tutto il mondo, è solo una questione di tempo, proprio come è successo alla scena scandinava un paio di anni fa.

Conosci qualche gruppo italiano?
Sì, conosco un sacco di gruppi italiani, ma lasciami fare un solo nome: i Sadist. Fino a "Crust" intendo, "Lego" è troppo commerciale per me.

Cosa ne pensi di internet e degli mp3? Sono utili per la scena underground?
Non riesco ad immaginare come potrebbero funzionare oggigiorno le comunicazioni senza le e-mail ed internet. E' uno sbalorditivo passo avanti. Non riesco nemmeno a credere che abbia mai scritto delle lettere. Il rovescio della medaglia è che ormai quasi non sono più in grado di scrivere normalmente (a chi lo dici... - nd teonzo). Riguardo agli mp3, per me non c'è nessun problema se i fan diffondono la musica in questa maniera. Le etichette ci perdono soldi, certamente, ma noi non suoniamo per fare soldi, lasciamo solamente che le nostre anime suonino gli strumenti e si divertano. Quindi noi che suoniamo diventiamo contenti, e così tutti quelli che vengono in contatto con noi e la nostra musica. Forse cambierei la mia opinione se fossimo sotto un'etichetta grossa e vivessimo grazie alla musica. La nostra pagina internet è piena di canzoni in mp3 ad alta qualità a 192 kb/s. Il nostro scopo principale è quello di far arrivare la nostra musica in tutto l'universo.

Qual è il tuo piatto preferito???
Il nome slovacco è "halusky s brinzou", difficile da descrivere. E' fatto con le patate, ed è veramente difficile da preparare. Ma quando la mia ragazza lo prepara per me, non so mai quando mi fermerò. Finisco sempre col pulire la pentola e col passare il resto della giornata a letto con un terribile mal di pancia, finisce sempre così e lo so sempre in anticipo, ma proprio non riesco a trattenermi.

Ok, è tutto... ora sei libero di dire quello che vuoi ai metallari italiani!
Saluti a tutta l'Italia! Ho visitato il vostro paese, è molto bello e la gente è simpatica. Vi auguro di vivere felici e liberi. Tenetevi per mano e sorridete guardando il sole.
Grazie teonzo per il supporto.
Chiunque sia interessato in qualsiasi cosa riguardante i Lunatic Gods non deve far altro che contattarmi. Ho anche una buona distro (confermo alla grande! - nd teonzo), e sarei felice di fare degli scambi.
Pace, Hirax

LUNATIC GODS
c/o Pavel "Hirax" Baricak
Jana Martaka 33
Martin 8
036 08
Slovakia
hirax@stonline.sk
http://www.lunaticgods.sk/

e la nostra etichetta:

SHINDY PRODUCTIONS
Sadova 17
Adamov
679 04
Czech Republic
shindy@telecom.cz
http://www.shindy.cz/