Kenòs
(teonzo - Settembre 2002)


Ecco l'intervista fatta via mail con Cello, bassista dei varesini Kenòs. A quanto sembra l'ho fatto divertire un bel po' con le mie domande idiote, hehehehe! Oppure il suo era un tentativo subliminale per cercare di spingermi a fare il cabarettista e smetterla di scrivere cazzate sul metal? Booohhh!!! Decidete voi leggendo le sue risposte, e fate un pensiero all'acquisto del loro demo, è un lavoro che merita!



La prima domanda noiosa non la risparmio a nessuno: ci raccontate la storia del gruppo e ci descrivete la line-up attuale?
Ah ah ah ah!!!! Sei proprio sicuro???? ...azz... va bè, vorrà dire che mi metterò di impegno...
Allora... i Kenòs nascono nell'estate del 2000 come progetto alternativo di alcuni membri di svariate band attive da tempo in quel periodo (Underwise, Beethoven, Nightward...). Al termine della composizione dei primi pezzi io, Domenaz e Serz ci siamo subito resi conto che il progetto valeva molto più di quello che inizialmente immaginavamo, così da allora abbiamo cominciato a puntare seriamente sulla band, un bel colpo oserei dire, dato che oggi sembrerebbe ci si stiano aprendo porte importanti nel mondo dell'underground, cosa che nessuno di noi avrebbe mai immaginato...
La line-up è cambiata spaventosamente considerando che la band è in piedi da soli due anni, basti pensare che il nostro mini-CD "Rigor Mortis", uscito solo qualche mese fa, è stato inciso con tastiere e cori femminili che adesso non esistono più nel nostro sound... addirittura il singer stesso è da tre mesi cambiato. Siamo così passati da una nutrita band di 7 elementi ad una devastante formazione d'attacco di 5 killer quali:
Alessio - voce
Domenaz - chitarre
Jaco - chitarre
Cello (io)- bassi
Serz - batteria e percussioni

Come sono andate le registrazioni di "Rigor Mortis"? Siete soddisfatti del risultato finale? E' successo qualche episodio strano durante il lavoro in studio?
Tutto è stato strano durante l'incisione, se fossimo stati rapiti dagli alieni non ci saremmo neanche scomposti più di tanto dato il livello di frustrazione raggiunto in quelle lunghe settimane... comunque posso dire che il risultato è stato per tutti piacevolmente sorprendente, anche se, a distanza di nemmeno un anno dall'incisione di "Rigor Mortis", l'ascolto di quel CD da parte nostra è più che altro un simpatico modo per sorridere in compagnia!.... (naturalmente questo è un chiaro messaggio tra le righe che lascia intendere quale diavoleria sta per prendere forma con la nuova incisione che nel prossimo inverno ci appresteremo a concludere!!!!!!!!!!!!!!)

Di cosa parlano i vostri testi?
Ah ah ah ah ah!!!!! Sicuramente non di suore arrapate, simpatici demonazzi o esaltati ammazza-valchirie del cazzo!!! ...Si parla delle nostre esperienze personali più che altro, di come i Kenòs vivono la vita di tutti i giorni...

Ora un po' di domande stronze: come mai avete titolato la seconda traccia "Outro"???
...mmmmmmmmm... in realtà "Outro" è nata come conclusione naturale di "Rigor Mortis", poi con il tempo abbiamo deciso di trasformarla in un pezzo vero e proprio che comunque in un certo senso rimane parte fondamentale di Rigor, un proseguo diciamo.

Come mai vi definite "death progressivo"? Io per death progressivo intendo gruppi come Kalisia ed Hand Of Doom (che mescolano il death metal col prog metal), oppure meglio ancora gli Atheist ed i Cynic (che partono dal death e progrediscono nel vero senso della parola)...
Ecco, questa è una domanda alla quale ho gia dovuto rispondere in passato. Noi ci definiamo progressive non certo perché abusiamo di controtempi o riffeggi senza capo né coda (anche se in alcuni casi amiamo inserirli nelle nostre songs!), quello lo lasciamo fare ai soliti grandi gruppi che tu hai citato qui sopra... il nostro progressive è inteso come classicizzazione della composizione metal, mi spiego meglio: i nostri pezzi sono come linee rette, percorrendoli non avrai mai occasione di passare due volte per lo stesso punto, progrediscono quindi... come la musica classica, intesi??? (Mmm, inteso ma non condivido... - nd teonzo)

In line-up è presente una ragazza... non è che questo può creare dei problemi, magari con due tipi del gruppo che ci vogliono provare e poi si scornano tra di loro???
Ah ah ah ah... no, stai tranquillo, non fa parte più della line-up dei Kenòs, per scelte musicali abbiamo deciso di tralasciare la voce femminile... evitando cosi tra l'altro possibili incasinamenti sentimentali come dici tu...

Per la promozione vi affidate alla MAE Productions, ci dite come sono i vostri rapporti con loro? Li consigliate anche ad altri gruppi?
...come ci troviamo???...bene, sanno fare piuttosto bene quello per cui si sono proposti a noi, poi sono molto simpatici e questo non ha certo guastato "lavorando" assieme.

Quali sono i vostri progetti futuri?
Diventare più famosi degli U2!!! Ah ah ah!!! ...Beh, a parte gli scherzi attualmente ci stiamo concentrando a tempo pieno sulla produzione del nostro nuovo lavoro in studio, nient'altro... (Sti gruppi che non si scompongono mai... - nd teonzo)

Quali sono gli album che state ascoltando più frequentemente nell'ultimo periodo?
Posso dirti al massimo quelli che sto ascoltando io se vuoi... un po' di tutto, tralasciando le soliti banali nuove uscite di grandi band, il mio repertorio gira da anni attorno a tre grandissime band: Queen, Death e Atheist. (Ok, qui mi vai simpatico, heheheheh - nd teonzo)

Com'è la scena underground dalle vostre parti? Ci sono gruppi meritevoli che volete segnalare ai lettori?
Non saprei proprio dire... non certo per superbia, ma le proposte musicali del nostro underground sono tantissime e molte di queste davvero valide...

A livello italiano cosa ne pensate della scena metal? Avete buoni contatti con altri gruppi?
La scena metal italiana è secondo me straordinaria... un solo difetto... trovo che sia purtroppo relegata al rifacimento ormai troppo scontato dei soliti generi e dei soliti mostri sacri a livello planetario, raramente mi capita di ascoltare interessanti proposte da questo punto di vista, diciamo che le capacità non mancano, bisognerebbe soltanto sforzarsi di delineare meglio un nostro metal indigeno differente dal solito filone americano, teutonico o nord europeo.

Come sta andando finora il vostro sito internet? Siete riusciti a farvi conoscere in giro grazie a questo mezzo?
Devo proprio riconoscere che internet è veramente un mezzo di comunicazione potentissimo... con noi ha funzionato alla grande!!!

Cosa fate di bello nella vita?
Di tutto... chi lavora, chi studia, chi si droga e chi si fa delle grandi seghe come tutti!!!

Quali sono i vostri piatti preferiti?
Quelli di ceramica decorata (possibilmente raffiguranti galli e papere!!) Ah ah ah ah ah!!!! ..........il mio è senza ombra di dubbio il magnifico quanto chimicissimo cheeseburger del signor McDonald. (Nooooo, così mi deludi!!! - nd teonzo)

Ok, domande finite... a voi la conclusione!
Ok, dopo questa faticosissima chiacchierata posso proprio ammettere che mi hai veramente rotto i coglioni!!!! (Evvai!!!! - nd teonzo) ah ah ah ah ah!!! ...no, scherzo!! (Uff... deciditi! - nd teonzo) La conclusione è che non posso che ringraziarti per l'attenzione che hai prestato ai Kenòs, ma soprattutto per avermi aiutato a ricordare il mio amore sviscerato verso i piatti di ceramica decorati... grazie di cuore!!!! ALLA PROSSIMA!!!

Mail: kenos1@libero.it
Sito internet: http://www.kenos.it/