Kaamos
(Randolph Carter - Maggio 2003)


Autori di un devastante debutto, gli svedesi Kaamos, qui rappresentati da uno dei due chitarristi Nicke, rispondono alle solite stupide domande di Randolph Carter...



Ciao svedesoni! Che ne dite di incominciare parlandomi un po' di voi?
Ciao! Ok! I Kaamos si formano nella metà del 1998 per la semplice volontà di creare dello scuro e genuino Death Metal. Con la line-up di quel periodo registrammo un promo e uno split 7", ma da allora siamo rimasti solo io e Kostantin (l'altro chitarrista - nd Randolph Carter). Con i nuovi membri Carl (voce/basso) e Chris (batteria) nel 2000 registrammo il demo "Curse Of Aeons"; tale line-up sussiste ancora oggi e sembra piuttosto stabile.

Che vuol dire "Kaamos"?
"Kaamos" è un termine finlandese spesso associato con l'oscurità. Fu un nostro amico a suggerirci questo monicker, e subito ci piacque il suono che aveva. Il nome in sè implica un qualcosa che crediamo possa essere sentito nella nostra musica, a livello di sensazioni.

Siete contenti del sound del vostro disco?
Hmmm, soddisfatti... sì e no. Ti dirò che non sono stato mai pienamente soddisfatto del risultato finale delle registrazioni passate, e questo credo sia un aspetto positivo, perché c'è sempre da imparare su come gestire e ottenere il suono che desideri ogni volta che registri in uno studio.
Penso tuttavia che abbiamo ottenuto una produzione abbastanza potente con pochi punti un po' mediocri. Le sessions di registrazione non sono state certo un picnic a causa del comportamento del produttore, il quale era incasinato con altri progetti e non ci dedicò il tempo e l'attenzione dovuta, il che a volte diventava frustrante; perciò i giorni in studio non sono stati così tranquilli e rilassanti come avrebbero dovuto essere. L'unica cosa figa è che l'allievo del produttore era un certo Messiah Marcolin... un cliente figo, o no? (cazzo!! - nd Randolph Carter)

Come siete riusciti ad ottenere un contratto così importante come quello per Candlelight?
Siamo sempre stati sin dall'inizio impegnatissimi a diffondere la nostra musica attraverso vari canali underground e abbiamo ricevuto spesso offerte da varie labels; quello che alla fine ci ha convinti ad accettare l'offerta della Candlelight è stato il fatto che loro prestano più attenzione alla qualità, invece che alla quantità. Il fatto poi che non abbiano molte bands di death metal nel loro roster penso proprio che andrà tutto a vantaggio nostro, in modo che non affogheremo tra una pila di gruppi merdosi.

Vi piacciono le altre bands della Candlelight?
No. Mi piacevano gli Emperor, ma ora si son sciolti, giusto? (purtroppo sì - nd Randolph Carter). Beh, meglio così, le loro ultime cose semplicemente non erano all'altezza della loro fama; questa è la mia misera opinione, certamente.

Da chi siete influenzati principalmente?
L'ispirazione viene dai primi Morbid Angel, Possessed, Order from Chaos, Necrovore, Grotesque, Dismember, Entombed, Carnage, Death, Autopsy, Sadistic Intent... Asphyx... penso che ti sia fatto un 'idea! In generale, tutte quelle band che riuscivano a darti quel buon vecchio feeling.

Parlateci dei testi; il disco è forse un concept?
I testi trattano soprattutto della Typhoonian Magick (non so cosa sia, non l'ho tradotto - nd Randolph Carter) e sono tutti opera di Kostantin. I soggetti sono scelti in relazione a ciò che deve trattare il death metal, e cioè oscurità, etc. Spingiamo ognuno di voi a leggerli e a dare la sua personale interpretazione, perché possono essere letti in mille maniere.

Vi piace l'odierna scena death? O preferite quella vecchia?
Preferiamo quella vecchia, tuttavia c'è nuovo sangue che si fa strada tra tutta questa merda; mi riferisco ai Verminous, davvero ottimi.

Descriveteci un concerto dei Kaamos; qualcuno ha una minima speranza di rimanere vivo?
Beh, non ne ho mai visto uno, intendo dal pubblico, per cui è difficile rispondere... mah, direi che un concerto dei Kaamos è puro massacro!!

Suonate covers nei vostri live shows?
Ne abbiamo sempre suonato solamente una, ossia "Fear Of Napalm" dei Terrorizer (e chi meglio di loro... eh eh - nd Randolph Carter). Ultimamente non la stiamo più suonando, ma immagino che la riproporremo in futuro, insieme a qualcos'altro... chi lo sa! Le covers non sono la nostra priorità.

Ci sono buoni gruppi underground dalle vostre parti?
Direi Repugnant, Verminous, Watain, Funeral Mist, Bestial Mockery, Celestial Pain, Revokation (RIP), Hypnosia (RIP).

Quali sono le vostre prossime mosse?
Stiamo scrivendo il materiale per un nuovo album, ma ancora non abbiamo la più pallida idea di quando e dove lo registreremo. I prossimi concerti saranno a Parigi il 17 di Maggio, poi abbiamo in programma un'esibizione al NRW Deathfeast in Germania a Settembre. Visitate il nostro sito per le recenti novità e per il merchandise.

Bene Nicklas, l'intervista è finita... andate in pace!!
Grazie per il supporto... Death by Metal!!!

Mail: kaamos@spray.se
Sito internet: http://www.kaamos.nu/