InOcculta
(Hellvis - Gennaio 2005)


Cari lettori di Shapeless, ecco il classico gruppo che ha raccolto meno di quanto ha seminato! Dopo due demo di ottimo livello, questi blackster belgi si ritrovano ancora senza uno straccio di contratto! E' veramente un peccato! La loro musica è così valida e personale! Io credo molto nel valore degli InOcculta. Per questa ragione ho deciso di intervistarli. Alle domande risponde Thorselder, il batterista.



Ciao a tutti! Quando ho recensito "Fausseté Et Démeseure", avevo supposto che presto qualche etichetta vi avrebbe messo sotto contratto. Invece, ecco un nuovo demo autoprodotto. Siete stati contattati da qualche etichetta, nel frattempo?
"Fausseté Et Démesure" non aveva un suono abbastanza buono per poter interessare le etichette. Abbiamo quindi registrato "Apocryphe" in studio cercando di ottenere la loro attenzione. Fatto questo, abbiamo inviato il demo. Ci hanno fatto alcune proposte serie ma non abbiamo ancora firmato nessun contratto. Il problema è che riceviamo sempre delle cattive proposte! Esattamente com'è successo in passato. Uno ci chiede di anticipare somme enormi di denaro che non abbiamo: è una mancanza di natura finanziaria, non certamente una mancanza di motivazione! Ma la realtà finanziaria rimane presente e la motivazione non rimpiazza i soldi, sfortunatamente. Comunque, siamo aperti a qualunque tipo di proposta da parte delle etichette.

Parliamo di "Apocryphe". Cosa ci puoi dire di questo demo? Ne siete pienamente soddisfatti?
Eravamo completamente soddisfatti al momento della sua pubblicazione. Le registrazioni si sono svolte in maniera ottimale, anche se lo consideriamo troppo corto. Il budget misero è la spiegazione principale di tutto ciò. In generale, siamo molto soddisfatti di esso anche se non pensiamo che il prodotto finale sia quello definitivo. Ma questo è solo un demo e noi stessi non ci siamo limitati a questo. Abbiamo anche avuto la fortuna di avere un ottimo ingegnere del suono che non era assolutamente avvezzo al black metal, ma che ha fatto un buon lavoro. Quello che possiamo rimproverargli è il mixaggio della batteria e forse il suono troppo pulito. Oggi, consideriamo il demo sempre buono ma che non corrisponde completamente a ciò che il gruppo è diventato. Attualmente siamo molto più esigenti e penso che il nostro prossimo lavoro mosterà un'evoluzione considerevole rispetto ad "Apocryphe".

Il vostro songwriting è veramente abile ed originale. Quali sono le vostre principali fonti di ispirazione? Penso che una di queste sia la musica classica, visto che riprendete un tema di Saint-Saëns in "L'Entrave Au Cours Des Choses"...
Ognuno di noi porta le sue influenze che sono relativamente varie. Riguardo a Saint-Saëns è stato Circius ad avere l'idea, ascolta parecchia musica classica così come altri stili musicali. Se ha voluto utilizzarlo in "L'Entrave Au Cours Des Choses" è perchè ha pensato che la tematica della "Dance Macabre" si incorporasse bene nell'insieme della composizione (è un punto di vista personale che non è dispiaciuto agli altri membri della band).

C'è un concept che lega le canzoni di "Apocryphe"? Quanto sono importanti i testi nella musica degli InOcculta?
Non c'è nessun concept particolare dietro ad "Apocryphe" e forse è questa una delle cose che ci sono state riproverate maggiormente. Questo perché, per alcune persone, il demo è troppo eterogeneo e le composizioni non hanno alcuna base comune tra di loro, cosa che non è completamente falsa. L'altro lato della medaglia, quello positivo, è che una webzine francese ha rilevato la presenza di quattro hit sul nostro demo, che è una cosa abbastanza piacevole in questo caso preciso. Riguardo ai testi, sono importanti e facciamo sempre molta attenzione in ciò che dicono, anche se non è il primo dei nostri interessi. La nostra vocazione resta e rimarrà musicale.

Le canzoni di "Apocryphe" sono state scritte tutte nel 2002. Avete scritto nuove canzoni nel frattempo? Devo aspettarmi un cambio nel vostro stile?
Innanzi tutto, insisto nello specificare che sono i testi ad essere datati 2002, non le composizioni stesse. La nostra musica è recente ed è in perpetua evoluzione, il tutto in continuazione con i nostri demo precedenti. Per "Apocryphe" abbiamo usato testi forse vecchi ma che corrispondono bene alle composizioni, ecco perchè non abbiamo esistato ad inserirli nei nostri nuovi brani. Al momento, abbiamo già pronte alcune nuove composizioni, molto vicine ad una canzone come "Un Dernier Soupir" che ad una traccia tipo "InOcculta". Rimarremo sempre black metal, cercando al tempo stesso di incorporare nella nostra musica elementi senza relazione col nostro stile. Il nostro modo di lavorare è cambiato da "Apocryphe", componiamo e lavoriamo le tracce più come una band. Penso che la nostra prossima realizzazione sarà più aperta agli altri orizzonti musicali, pur rimanendo fedele al nostro stile di base. Secondo me, gli InOcculta devono soprattutto essere simili agli InOcculta (e non è facile).

Quali sono i vostri piani per il futuro? Verrete in Italia per un concerto?
L'ideale sarebbe trovare una buona etichetta, un buon distributore e suonare concerti in condizioni valide. Di seguito, avere la possibilità di fare un album sarebbe un'altra cosa eccellente. Indubbiamente suoneremo altri concerti, ma non abbiamo pianificato nulla per il momento in realtà. Cercheremo di suonare in Francia, ma abbiamo fatto concerti solo in Belgio per ora. Riguardo alla composizione, ci concentreremo più su un lavoro di gruppo, così da evitare canzoni troppo varie e stabilizzare il nostro stile. Un concerto in Italia sarebbe eccellente, ovviamente! Ma per farlo, certo, ci vogliono disponibilità e mezzi necessari. In ogni caso siamo motivati a suonare, anche se le nostre tabelle di marcia ci limitano fortemente da questo punto di vista.

Che opinione avete del metal belga underground? Conoscete qualche nuova band promettente?
In realtà non conosciamo molte black metal band del Belgio, abbiamo più contatti con la scena francese. E' il vantaggio di essere una band con la doppia nazionalità, possiamo avere facili contatti con due scene differenti. In Belgio conosciamo e supportiamo piccole band black metal come Blackthorns e Imperium Occultum. D'altra parte, fuori dal black metal, conosciamo band di Bruxelles con le quali ci troviamo bene.

Bene, questa breve intervista è finita. A voi le ultime parole!
Grazie per quest'intervista e il supporto che date agli InOcculta. Grazie a tutti i fan italiani che ci supportano o che scopriranno la nostra band grazie alla vostra intervista!

Sito internet: http://www.inocculta.com/