Ingraved
(BrainHell - Dicembre 2001)


Eccoci qua davanti Strygoy, cantante degli Ingraved, gruppo autodefinitosi groovy death-thrash, gruppo interessante da tenere sott'occhio.



Strygoy, eccoti qua, direi di iniziare presentando il tuo gruppo velocemente, così i lettori potranno orientarsi. Raccontaci in 2 parole chi sono gli Ingraved...
Ok, allora il gruppo si compone di 5 persone: Mario alla batteria. Gianluigi e Damiano alle chitarre, Sandro al basso e io alla "voce".

E siete tutti pugliesi o erro?
Vero, ------- (censura di teonzo, niente politica su sta zine per piacere).

A livello musicale come lo definisci il genere che fate? Un death a tratti thrash e brutal?
Noi lo definiamo groovy death-thrash, anche se la tua definizione calza abbastanza bene.

Bhe sì, io ti ho dato una definizione grossolana dato che ho potuto sentire solo 2 pezzi, a livello di influenze quali sono i gruppi che di più si ritrovano nel vostro sound?
Beh, personalmente parlando adoro i Morbid Angel, i Metallica, gli Slayer, ma + in generale direi che tutta la buona musica estrema ci fa impazzire, ti faccio io una domanda tu a chi ci rassomigli?

Eheh definirvi è una impresa, a livello di vocals mi ricorda vagamente Corpsegrinder ma musicalmente vi sono varie influenze come parecchi spunti thrash, basti pensare ai riff in terzine.
Cacchio sei forte, mi sono molto allenato seguendo Corpsegrinder, anche se le mie vocals growl sono forse un po' + basse.

Sì, ho potuto vedere la somiglianza dai vari cenni di screaming caratteristici di Corpsegrinder.
Good, ma non eri tu che dovevi fare le domande??? eh-eh!

(Comincia a diventare divertente sta intervista - N.d.A.) Cosa ne pensi del livello della scena mondiale e undeground italiano?
A livello mondiale ho notato un certo risveglio del death e del thrash, grazie anche alla nuova ondata svedese e finlandese, in America ci sono sempre i grandi nomi, Mortician, Cannibal Corpse, Morbid Angel... in Italia, ci sono dei gruppi fantastici, ti consiglio i Requiem e i Disguise, peccato solo che alcune agenzie di promozione siano un po' carucce...

Parli dei Requiem k626?
Sì, grandi, dal vivo spaccano!

Li conosco di persona, molto bravi tecnicamente e grandi persone umanamente.
Vero, Marco è un grande!

Suonate molto live oppure preferite stare nell'ombra?
Suoniamo abbastanza poco purtroppo, vorremmo suonare molto di +, anche fuori dalla Puglia, suonare dal vivo è la cosa che + ci piace.

Posso capire, ma in Italia c'è purtroppo il problema dei live, o sei un professionista o altrimenti è molto difficile calcare i palchi...
Vero, e se non fai parte di un agenzia organizzare i concerti è molto difficile.

Vogliamo parlare del vostro demo??? E' stato prodotto da una label o self?
Autoprodotto, vogliamo far girare la nostra musica il + possibile.

La produzione per quel poco che ho potuto sentire mi è sembrata molto buona nonostante tutto! Avete registrato in studio?
Sì, ai Diamond Studio di Bari, ottimo studio e ottime persone, li consiglio a tutti, il nostro fonico è stato Antonio Tafaro già fonico live dei Natron.

C'è qualche episodio curioso che è successo mentre incidevate? Ovvero un aneddoto?
Sì, 2 di noi avevano un certo appetito, non so se mi capisci, così sono andati a prostitute, e uno ha così inventato la posizione dello struzzo!

(Sono proprio matti questi qua - N.d.A.) Questa me la devi spiegare!
Sai, il tipo è bello piazzato, la tipa era a 90 gradi e non ha retto al peso e alla botta così è finita di faccia nella sabbia e ci è rimasta per tutta la durata dell'amplesso, da qui lo struzzo!!

Siete dei fenomeni, mi sto roncolando dalle risate!!!
Grazie, effettivamente ci divertiamo un sacco insieme!

Capisco, siete molto legati da quando siete insieme come gruppo?
Un annetto circa, ma ci siamo ritrovati come persone, al contrario del mio precedente gruppo, validi musicisti ma poveri come persone, ma glissiamo, meglio pensare al presente e al futuro.

Well, ormai stiamo per concludere, vuoi lasciare qualche contatto in modo che la gente interessata vi possa "rintracciare"?
Certo, la nosrta e-mail è ingraved@hotmail.com, siamo presenti anche su Vitaminic all'url http://stage.vitaminic.it/ingraved, e facciamo parte dell'Italian Metal Alliance.

Ok, vi auguro di distruggere gruppi nella scena mondiale che non valgono un cazzo e che prendono il posto di gruppi molto buoni ma che sono a livello undeground!
Grazie, sarebbe bello, speriamo, le "cattive intenzioni" ci sono tutte, eheh!!!



E con questa si è conclusa l'ennesima intervista made in BrainHell, gli Ingraved, un gruppo che oltre ad avere molte capacità si è saputo dimostrare anche molto "alla mano".