Hypnotheticall
(teonzo - Novembre 2002)


Con enorme ritardo da parte nostra (e di questo mi scuso ancora con il gruppo), ecco qui l'intervista via mail con i vicentini Hypnotheticall. Questo è un gruppo dall'enorme talento, forse nella recensione io e Melix siamo stati un po' cattivelli perché abbiamo puntato il dito contro quelli che consideravamo dei difetti della loro musica e potevamo dare voti più alti, ma ormai è andata così. Io consiglio a tutti gli amanti del metal ricercato, personale e tecnico di procurarsi il loro demo, merita sia come qualità musicale che anche come registrazione. Se poi siete veramente pigri e taccagni, almeno segnatevi il nome di questo gruppo, visto che fra qualche anno (a meno di sfighe clamorose) lo troverete sulle pagine di molti giornali.



Per cominciare potete raccontare la storia del gruppo e descrivere com'è composta la line-up attuale?
La band è nata nel 1999 ed abbiamo cominciato a suonare dal vivo in locali e pub suonando cover di Metallica, Testament, Iron Maiden e Slayer. Dopo la dipartita del nostro bassista ci siamo concentrati sulla stesura di pezzi nostri ed abbiamo deciso di registrare il nostro primo demo CD di tre canzoni. Al termine delle registrazioni abbiamo trovato un nuovo bassista ed abbiamo fatto numerosi concerti estivi a concorsi e festival. Purtroppo poco tempo fa il nostro chitarrista ritmico ha lasciato il gruppo e adesso continueremo in quattro nell'attesa di trovare un sostituto.

Quando abbiamo fatto la rece abbiamo avuto un po' di casini a cercare di descrivere la vostra musica... voi come vi definite???
Fin dall'inizio la nostra musica è poggiata su una solida base thrash ma allo stesso tempo incorpora tutte le nostre influenze, dal prog-rock anni '70 al death tecnico, passando per la fusion, psichedelica, colonne sonore di film horror e thriller, ...

Come sono andate le registrazioni del demo? Siete soddisfatti di come è uscito?
Le registrazioni del demo si sono dilungate un po' troppo, però il risultato finale ci ha soddisfatto in pieno.

E' vero che Paolo c'ha messo più tempo a programmare il metronomo che a registrare le parti di batteria?
Si, è vero; effettivamente le canzoni del demo erano abbastanza intricate e con un sacco di tempi diversi, inoltre la nostra scarsa esperienza per quanto riguarda la registrazione ha influito ancor più in questo senso.

I testi del demo sono stati scritti da Alberto, che ora purtroppo ha lasciato il gruppo, quindi non posso fare domande specifiche... siccome anche i testi hanno la loro importanza, allora mi limito ad una domanda generica e vi chiedo di descrivere i temi trattati nei testi di "In Need Of A God?"...
I testi delle nostre canzoni parlano di molti aspetti della vita, dalla ricerca di identità da parte dell'uomo ai problemi della tecnologia e della clonazione, dai rapporti degli uomini tra di loro alle domande sull'esistenza o la necessita di un dio (e da qui il titolo del demo). I nostri testi traggono inoltre ispirazione da libri, poesie e anche film e ci piace introdurre nelle canzoni anche citazioni di libri.

So che il principale compositore è Paolo. Ma come scrivete le canzoni? Lui porta qualche idea di partenza e poi la sviluppate in sala prove, oppure funziona in maniera diversa?
Generalmente l'idea base delle canzoni è opera di Paolo, lui elabora la struttura generale della canzone, poi ognuno arrangia al meglio la propria parte e alla fine registriamo il tutto con un registratore a quattro piste. A lavoro terminato Francesco inserisce le melodie vocali e su queste si scrive il testo.

Una domanda un po' stronza: io devo ancora riuscire a farmi piacere il timbro della voce di Francesco... è capitato anche con altra gente, oppure è solo un problema mio?
Fino ad adesso abbiamo ricevuto giudizi piuttosto positivi riguardo alle vocals di Francesco, qualcuno ha più che altro criticato l'eccessiva insistenza nell'uso di timbriche pulite ed evocative ma dopo qualche ascolto è stata apprezzata la sua scelta controcorrente di proporre delle soluzioni atipiche per questo genere di musica.

Ormai il demo è fuori da un po' di mesi... com'è stato accolto finora?
Il demo è stato accolto molto meglio di quello che ci aspettavano sia in Italia che all'estero nonostante la particolarità del genere proposto. A qualcuno è risultata un po' indigesta l'eccessiva prolissità di alcune parti; ovviamente crediamo sia soltanto una questione di gusti.

Per il futuro che idee avete?
Al momento stiamo lavorando su nuovo materiale, più particolare nella ricerca di suoni ed atmosfere al fine di creare qualcosa di più originale. Cercheremo di organizzarci per suonare qualche data in quattro e vaglieremo la possibilità di continuare stabilmente con questa formazione. Probabilmente registreremo un nuovo demo all'inizio del prossimo anno.

A Vicenza avete una buona scena, visto che ci sono buoni gruppi ed avete pure buoni locali dove suonare. Vi sentite fortunati per questo? E ci sono gruppi della vostra zona che ci volete segnalare?
Riguardo alla scena musicale siamo in contatto con molti validi gruppi, possiamo segnalarti Underearth, Airhead, Strange Corner, Mater Tenebra, Hell Dwellers, Silent Scream, Somniæ Status, Anarchÿ-x (questi ultimi tre da Padova) e MindWild. Riguardo ai locali non siamo molto d'accordo poiché nel vicentino i locali che fanno suonare questo tipo di musica sono pochi (2 o 3), poco organizzati e i musicisti non vengono trattati molto bene.

Che ne pensate della scena metal italiana? Ci sono gruppi poco conosciuti che secondo voi meritano più successo?
Secondo noi tra i gruppi metal dell'ultima ondata italiana le cose più interessanti arrivano dall'underground, vedi gruppi tipo Coram Lethe, Karnak, ma attualmente riteniamo che il gruppo italiano più valido siano i Novembre, i quali meriterebbero molta più attenzione. Purtroppo nel recente passato si sono sciolti gruppi veramente geniali quali Thy Nature, Sadist, Electrocution e altri.

Come sta andando il sito? Siete riusciti a farvi conoscere in giro grazie ad internet?
E' un po' presto per dirlo, comunque grazie alla spedizione all'estero fatta tramite la Spreadit Agency ci stanno arrivando numerose e-mails da paesi al di fuori dell'Italia di gente che si complimenta con noi per il lavoro fatto.

Un'ultima domanda del cazzo: meglio le more, le rosse o le bionde?
(Beppe) Sono gay!!!!!!!!!!!!!
(Paolo) Meglio le rosse, specialmente di origine belga, doppio malto e servite fredde.
(Dario) E' già da un po' che sono il fidanzato di Beppe, per cui mi piacciono quelli biondi e alti.
(Cesco) Prediligo il sesso con gli animali selvatici tipo fagiani, gnu, cammelli e dromedari ma non disdegno esperienze anali con gli amici Beppe e Dario.

Ok, siamo alla fine... a voi le ultime parole!
Ti ringraziamo per il tuo interesse nei confronti dell'underground e quindi anche del nostro gruppo, quando saremo famosi ci ricorderemo di te!!!!!!!!!

Mail: hypnotheticall@hotmail.com
Sito internet: http://www.hypnotheticall.com/