Ghouls
(teonzo - Luglio 2002)


Ecco qui l'intervista che ho fatto via mail a Max, il cantante dei romani Ghouls. Invito di nuovo tutti gli amanti del death metal a comprare il loro "Promo 2000", a me ha fatto piacere avere a che fare con un ragazzo amichevole e schiettissimo, quindi si meritano tutto il supporto. Nel frattempo leggete cosa ci ha scritto...



Ci puoi raccontare la storia dei Ghouls e descrivere come è composta la line-up attuale?
I Ghouls vengono formati da me (Massimiliano - voce) nel novembre '95 e con quella formazione abbiamo registrato il primo omonimo demo dopo solo alcune prove, l'abbiamo registrato suonando una sola volta a strumento i 4 brani con tutta l'inesperienza e la fretta, anche se le canzoni secondo chi le ha ascoltate non erano poi male anche se prive di originalità forse. Poi la band rimase ferma per due anni fino a che incontrai Antonio Poletti (ex chitarrista dei Novembre) ed Emilio Trillò (che oltre ai Ghouls ha i suoi Carnal Rapture) e c'era gran parte del materiale che avevo scritto che andò a finire su "Rebaptized In Blasphemy", i brano furono rielaborati grazie ai nuovi arrivati e ci avvalemmo dell'aiuto alla batteria di Giuseppe Orlando (drummer dei Novembre) che ama il death metal perché anche lui come noi viene dalla vecchia scuola, quella della nascita del death metal, essendo tutti ragazzi che ascoltiamo il metal ormai da quindici anni circa. Il demo fu accolto molto bene ed ancora oggi mi viene richiesto. Molte persone sono affezionate a questo demo che suscitò l'interesse della Relapse Records, ma purtroppo quando ci chiesero di mandare i nuovi brani eravamo di nuovo senza batterista visti i roppi impegni di Giuseppe, cosi la band rimase altri due anni ferma in cerca di nuovi bateristi che non si avvicinavano neanche lontanamente a ciò che serviva ai Ghouls. Poi, sempre con Giuseppe, registrammo il "Promo 2000", anche se era una situazione incasinata visto che non potevamo usufruire pienamente dello sudio perché i Novembre dovevano partire per il tour con i Moonspell ed i Kreator, ma alla fine siamo abbastanza soddisfatti del lavoro svolto.
L'attuale line-up è:
Massimiliano Franceschini: voce
Antonio Poletti: lead and rythm guitar
Emilio Trillò: rythm and lead guitar
Mauro Mercurio: drums
Michele Viti: bass

Ci racconti come sono andate le registrazioni del "Promo 2000"? Come siete entrati in contatto con Giuseppe Orlando? E come sono i vostri rapporti con lui?
Come ti dicevo le registrazioni sono state incasinate, con Giuseppe siamo amici da alcuni anni ed anche i due chitarristi lo conoscevano da tanto, quindi, oltre ad essere un grande musicista e un grande esperto di registrazioni, è un mio amico, ci si incontra spesso a cena a casa mia quindi è tutto ok.

Il vostro ultimo demo è uscito ormai due anni fa: ci puoi fare un bilancio su come è andato? Avete avuto un buon respondo come recensioni? E come vendite?
Dopo due anni dall'uscita del "Promo 2000" ti posso dire che siamo molto contenti di come è andato, è sato apprezzato tanto, le zine ci hanno sempre fato ottime recenzioni un po' in tutto il mondo. Per le vendite... io ne ho mandati molti ai vari distributori e quelli che mi comprano per posta, ma non saprei dirti quanti siano perché tra quelli scambiati, spediti e venduti ho perso il conto... ma di certo non sono 3 mila copie come dicono molti gruppi di venderne.

I Ghouls cercano di creare un proprio stile personale unendo il brutal col techno-death, o perlomeno questa è la mia impressione... Ci racconti come vengono create le vostre canzoni? E' un vostro obiettivo prefissato quello di cercare di creare canzoni articolate, oppure vi escono così in modo naturale?
Lo stile dei Ghouls, anche se rimane nei canoni death metal, posso dire che ha un tocco di personalità, e sono tanti che ci giudicano una techno-death metal band, anche se usiamo parti brutali e altre abbastanza tecniche. Le canzoni in genere vengono create così: si portano dei riff sui quali si studiano le varie soluzioni, su come far suonare le varie armonizzazioni ecc. I riff nascono abbastanza spontaneamente, anche se ci si lavora molto su, sopratutto in fase di arrangiamento cerchiamo di studiare in ogni particolare le cose, infatti strutturare un brano dei Ghouls richiede un po' di tempo. Per ciò che riguarda fare canzoni apposta complicate non è così, facciamo solo ciò che ci piace, ciò che ci diverte suonare. Alcune volte, su due o tre recensioni, ho letto robe del tipo "siete già bravi non dovete dimostrarlo per forza", ma non è nostra intenzione te lo posso garantire! Sono solo canzoni in puro Ghouls style!

So che col "Promo 2000" avevate ricevuto delle buone offerte. Ce ne puoi parlare oppure sono cose top secret?
Come ti dicevo prima la migliore era quella della Relapse, ma poi non ci hanno più contattato, forse perché è passato del tempo da quando gli dovevamo mandare i nuovi brani. Non so, ci sono delle etichette interessate ai Ghouls, ma valuteremo al momento perché vogliamo una distribuzione all'altezza della situazione, altrimenti è inutile fare il CD per essere distribuito per le case degli amici... capisci, non è per presunzione, ma cerchiamo di avere qualcosa di buono, non c'è fretta.

Cosa avete in progetto per il futuro visto che la line-up si è stabilizzata?
Stiamo lavorando ai nuovi brani, ora la line-up è finalmente stabile da più di un anno ed abbiamo potuto fare concerti in Italia, anche se avevamo fatto due festival a Roma con Giuseppe Orlando, mentre con i Ghouls attuali abbiamo suonato con Undertakers, Behemoth ed altri...
Colgo l'occasione per comunicare che il 14 agosto saremo ad un festival (entrata gratis) a Torre Maggiore (Foggia) con ospiti o Necrodeath o Opera IX, dura due giorni ed il secondo ci saranno Labyrinth ecc.

Com'è la scena underground a Roma? Ci sono gruppi che ci vuoi segnalare?
Nella scena romana, per quello che conosco io, ci sono poche band come Hour Of Penance, Corpse Fucking Art ed altre...

E a livello nazionale come vedi la scena underground? Quali sono i tuoi gruppi italiani preferiti?
In Italia ci sono delle buone band: tra le mie preferite ci sono piu i Nefas, i Bastard Saints, gli Awful, gli Undertakers ed altri... ma queste le ho viste dal vivo e sono buone band.

Una domanda un po' del cazzo: perché canti in un gruppo brutal? Nel senso, come mai hai scelto di mettere su un gruppo brutal e cantarci?
Perché è la mia musica preferita, perché mi dà modo di sentirmi bene, mi fa scaricare la mia rabbia, e questi sono alcuni dei motivi che mi hanno spinto a formare una death metal band. E poi volevo dire ad alcune persone il mio odio per la chiesa, per la religione e tutto quello che canto nei miei testi.

La solita domanda su internet non te la risparmio. Era meglio una volta col tape- trading, le lettere scritte a mano e i flyers fotocopiati, oppure adesso con gli mp3, i siti ufficiali dei gruppi e le mail?
Io sono molto affezionato allo scambio di tape, però, anche se la troppa tecnologia non mi piace perché penso che ci porterà ad essere schiavi di questo sistema che ci conrolla anche quante volte caghiamo, debbo dire che le mail sono un'ottima cosa, così come i siti delle band ed anche gli mp3, ma non dovremmo andare troppo veloci con questa tecnologia, si sat perdendo sempre più il contatto con la natura, sempre meno persone leggono libri e i bambini si rincoglioniscono davanti alla playstation ed i genitori li lasciano lì davanti così stanno buoni e non gli rompono...

Un vero brutallaro mangia la carne al sangue oppure ben cotta???
Un vero brutallaro la carne la mangia cruda e viva!!!
Aaaaaahhhhhhhhhhh!!! Live in brutality!!!

Eccoci alla fine! Ora vediamo se sei incazzato come sembra quando canti... sfogati contro chi vuoi! Oppure dicci quello che ti passa per la mente, insomma, concludi come cazzo vuoi... hehehe!
Penso che non ci sia bisogno di incazzarsi contro quasi nessuno, basta guardarsi intorno e forse qualcuno capirà... comunque uccidete il prete della vostra città, fottete come bestie e fate ciò che volete.
Colgo l'occasione per ringraziarti teonzo per il supporto che ci dai con la tua Shapeless Zine... in bocca al lupo per la zine e live in brutality and support the very underground, fanculo i posers di merda che se la tirano per aver fatto un demo e non sapete neanche tenere in mano uno strumento, sarete destinati a sparire!
Ciao, Max dei Ghouls