FëanTuri
(Randolph Carter - Maggio 2003)


Pierre Beziat è il personaggio che si cela dietro il progetto di black/folk FëanTuri; molto simpatico e disponibile (quindi non un true blackster?), ha risposto alle domande che seguono.



Ciao Pierre, innanzitutto complimenti per il bel lavoro svolto su "Acute Silence"! Vorresti introdurci ai FëanTuri?
Ciao Shapeless Zine!!! Allora, ho inziato a suonare la batteria sette anni or sono, prima in gruppi punk formati con amici, poi in band metal un po' più serie (dal black al death). Nessuno di questi impegni mi soddisfava pienamente, perciò ho deciso di creare il mio progetto solista FëanTuri; suono tutti gli strumenti nel mio piccolo studio casalingo.

Cosa vuol dire "FëanTuri"?
Il nome proviene dal mondo di Tolkien. "Fëan" vuol dire spirito, "Turi" significa mistero.

La tua musica è fortemente intrisa di atmosfere celtiche; ti interessi alle tradizioni di questo antico popolo? E ti piace la musica di Enya, Loreena McKennitt e dei Clannad?
Sì, mi piace quel tipo di sonorità e di ambientazione, però non conosco le band che mi hai citato... sarei curioso di sentirle. Diciamo che apprezzo principalmente quando questo feeling particolare, queste atmosfere tradizionali si sposano con il metal, come accade ad esempio nei Vintersorg e negli Otyg, gruppi che ammiro molto.

Tu sei il principale artefice del suono di FëanTuri, quindi sarai soddisfatto della produzione ottenuta per il disco? Oppure no?
Sì, sono davvero soddisfatto, anche perché non avevo a disposizione che pochi "attrezzi"; e poi non sono certo un ingegnere del suono! Pensa che le sessions di registrazione si sono protratte per cinque mesi a causa della mia inettitudine con la chitarra e con il basso; "Acute Silence" ha visto la luce solamente nel Novembre del 2002.

Ti immagino nella tua stanzetta di fronte al PC per interminabili ore di registrazione... hai avuto modo di divertirti ugualmente?
Beh, certo il tutto non è stato molo divertente, appunto perché ero solo nel mio studio casalingo... tuttavia, quando stavo registrando le voci, ho provato (per ridere) ad incidere delle vocals stile metal classico, ma le ho cancellate subito perché erano un disastro!!

Sei ancora alla ricerca di un contratto?
Sì, a tutt'oggi non mi è arrivata nessuna offerta; per adesso produrrò io "Acute Silence", ma per il futuro preferei trovare un produttore e un distributore.

Quali sono le tue maggiori influenze?
Su tutti, direi il black metal di Satyricon, Enslaved, Emperor, Borknagar, Arcturus, poi band come Dark Tranquillity, In Flames, At The Gates, Vintersorg, ma anche Metallica, etc...

Tu sei un ottimo batterista e cambi spesso il tempo all'interno del brano, con ottima padronanza; quanto è importante per te la tecnica e quanto invece il feeling?
Credo che la tecnica e il feeling non siano incompatibili, ma bisogna dosarli in maniera intelligente e oculata. Odio quando la musica è puro sfoggio di tecnica, la trovo fredda e basta.

Che argomenti tratti nei testi?
I testi parlano delle forze e dei misteri della natura; li potete leggere nel mio sito.

Ti piace la scena black odierna?
In verità non ascolto molto materiale di altri gruppi, perché non voglio essere influenzato musicalmente. Comunque, credo che il black odierno sia molto diverso da quello della decade scorsa, e che non sempre quello attuale sia soddisfacente.

E gli Ulver? Che ne pensi della loro evoluzione, e specialmente della loro ultima incarnazione elettronica?
La loro evoluzione non corrisponde ai miei gusti, però trovo che la musica sia davvero ottima.

Suoni dal vivo?
No, purtroppo non ho i soldi per pagare dei session men che mi accompagnino dal vivo!!

Quali gruppi underground della tua zona attirano la tua attenzione? Conosci il tuo connazionale Ad Hominem?
No, non conosco Ad Hominem... (e certo, vive da solo in cima ad un albero, ah ah ah!! - nd Randolph Carter). Vi posso raccomandare i Darkshine per il black metal e i Gholes per il death metal atmosferico (tralaltro, sono io il singer di questa band).

Le tue mosse future?
Spero di trovare un produttore, e nel frattempo sto componendo un secondo album; spero anche di trovare qualche musicista per iniziare l'attività live!

Beh, allora un grande in bocca al lupo da parte mia e di Shapeless... a risentirci!!
Grazie a te e a Shapeless per le recensione e per l'intervista! Buon proseguimento, ci sentiamo presto!!

Mail: feanturi@wanadoo.fr
Sito internet: http://www.feanturi.fr.st/