Drottnar
(Hellvis - Luglio 2004)


Chi pensa che il black metal norvegese stia mostrando la corda da anni, ascoltando i Drottnar dovrà senza dubbio ricredersi. L'EP "Anamorphosis" è infatti una prova onesta ricca di freschezza ed entusiasmo. Tra i numerosi riff ed i cambi di tempo si intravede un buon talento compositivo che, sono pronto a scommetterci, non potrà altro che migliorare nel corso degli anni!
Questa intervista, alla quale ha risposto il chitarrista Karl-Frederik Lind, è una buona occasione per conoscere questo gruppo ancora poco noto in Italia ed anche l'ottima etichetta che l'ha messo sotto contratto, la Momentum Scandinavia.



Ciao gente. L'artwork dell'EP "Anamorphosis" è veramente stupendo! Chi ha avuto l'idea di realizzarlo? Certamente, sembra che voi diate una grande importanza anche all'immagine, non solo alla musica. Giusto?
Ciao! Siamo d'accordo, l'artwork di "Anamorphosis" è stupefacente ed è una parte vitale dell'idea che stava alla base di questa realizzazione. La Momentum Scandinavia, secondo la mutua volontà di fare un qualcosa di raro e di speciale, ha creato un qualcosa di unico che ha catturato l'attenzione di tutti. L'artwork ha aumentato ed enfatizzato l'essenza del disco e l'immagine dei Drottnar e, in combinazione con il limite delle copie, gli ha dato un approccio veramente esclusivo. Consideriamo la presentazione d'immagine/visuale come una caratteristica molto importante della band, sia attraverso i dischi che negli show dal vivo. Stiamo creando e portando avanti un concetto consistente in musica, testi ed arte visuale.

Questo è il vostro primo lavoro con la Momentum Scandinavia. Cosa ne pensate di quest'etichetta? Vi trovate bene?
Momentum Scandinavia ha fatto e sta facendo un gran lavoro per i Drottnar e siamo molto fortunati ad aver pubblicato "Anamorphosis" sotto questa etichetta. Sentiamo che punta ciecamente su di noi ed abbiamo una relazione molto buona, cosa che è importante nelle comunicazioni e che può portare a risultati prosperosi. Abbiamo sentito che la concezione e l'ideologia della Momentum Scandinavia e quelle di tutte le persone in essa coinvolte erano quanto di più giusto per i Drottnar ed "Anamorphosis". Speriamo di cooperare e di continuare questa buona relazione con la Momentum Scandinavia anche in futuro.

I vostri testi sono molto spirituali e sottintendono un evidente messaggio cristiano. Sono parti della vostra ispirazione più genuina? O la vostra etichetta vi ha influenzati, in qualche modo? Qual è il vostro punto di vista sulla religione?
Scriviamo i testi da noi stessi ed essi rappresentano pienamente l'immaginario dei Drottnar. I testi sono molto personali ma crediamo che possano essere messi perfettamente in relazione con la società di oggi e con l'indipendenza individuale della formazione personale e della situazione di vita. L'etichetta non ci ha influenzato per niente, riguardo ai testi. Non ci consideriamo come persone religiose e i Drottnar non hanno nulla a che vedere con la religione nel suo senso più vero. Per noi, la religione è soltanto una serie di creazioni umane ed è stata, com'è ancora, un motivo di grande follia attraverso i secoli. D'altro canto, siamo affascinati dalla persona che è stata Gesù e che crediamo sia tutt'ora; come ha trattato le persone, come ci ha detto di trattare le persone ed i suoi insegnamenti in molte materie. Non vediamo un legame particolare tra la religione ed il modo in cui noi facciamo esperienza di Gesù.

Il vostro stile è un black metal di vecchia scuola. Mi ha ricordato grandi band quali Mayhem, Satyricon, DarkThrone. Comunque, l'ho veramente apprezzato perché supplisce la mancanza di originalità con un songwriting di qualità! Da dove traete ispirazione? Quali band vi hanno influenzato maggiormente?
Siamo interessati a tantissime band che suonano molti generi differenti ma, al momento, nessuna band influenza il nostro songwriting. In verità, noi cerchiamo di non trarre ispirazione dalle altre band metal e, invece, cerchiamo di creare una cosa tutta nostra. Comunque, ci sono gruppi che ci impressionano a livello musicale come Meshuggah e Believer. Il loro modo di creare e suonare musica è sopra le righe ed è ispiratore per chi vuole pensare differentemente.

Che progetti avete per il futuro? Suonerete fuori dalla Norvegia? Quando registrerete un nuovo album intero?
Stiamo programmando le registrazioni per un album intero per quest'autunno perciò la composizione e le prove assorbono la nostra completa attenzione, al momento. Abbiamo suonato parecchie volte fuori dalla Norvegia, come in Germania, in Repubblica Ceca e in Svizzera, e continueremo a programmare concerti in tutta l'Europa anche in futuro.

Da dieci anni la Norvegia ha guadagnato una buona fama per la sua scena metal. Ora tante vecchie band si sono sciolte e ne stanno nascendo di nuove. Conoscete qualche nuova band underground piena di talento... nomi di cui sentiremo parlare in futuro?
Frosthardr, nostri compagni nella Momentum Scandinavia! Suonano proprio un black metal oscuro ed underground... (Potete trovare la recensione di questa band su Shapeless - nd Hellvis)

Quest'anno molti paesi si sono uniti all'Unione Europea. La Norvegia è ancora sulle sue. Pensi che il tuo paese entrerà in Europa, prima o poi? O pensi che questo comporterà delle conseguenze negative per la Norvegia?
La Norvegia resterà fuori dall'Unione per ancora un po' di anni, probabilmente, ma alla fine saremo "forzati" ad unirci sulla base del commercio e degli affari. Questo avrà influenze sia positive che negative sulla Norvegia. Quando il nostro olio e il nostro pesce saranno storia, saremo pronti per unirci!

L'intervista è finita. I miei complimenti per la vostra musica... continuate così!
Vogliamo ringraziare i nostri fan per quanto ci supportano: speriamo di vedervi tutti quando verremo in Italia!

Mail: mail@drottnar.com
Sito internet: http://www.drottnar.com/