Death Mechanism
(bist - Agosto 2003)


Eccovi la breve intervista al fondatore/leader dei Death Mechanism, gruppo veronese dedito al thrash europeo più old school.



Prima di tutto complimenti per i riff-mazzata sul vostro demo. Puoi raccontare la storia del tuo gruppo?
Per prima cosa grazie di tutto. Dato che il gruppo (che poi sono sempre io!) ha tre mesi di vita non c'è tanto da raccontare, comunque, in poche parole dopo lo scioglimento degli O.D.O. a causa di gravi divergenze personali (che sono peggiori di quelle musicali!) mi sono ritrovato senza band ma con tanta voglia di continuare, cosi ho chiesto a Pigy (batterista dei Maelstrom e amico mio) e poi a Milio (chittarista dei V-Twin) di darmi una mano per registrare questo demo e così in due mesi abbiamo provato e registrato i pezzi.

Come sta procedendo la ricerca di musicisti da inserire stabilmente nella line-up? E' difficile trovare gente appassionata e disponibile dalle tue parti?
Per quanto riguarda la line-up Rambo (ex batterista e cofondatore con me degli O.D.O.) è tornato a suonare con me, adesso stiamo cercando un bassista per completare una formazione a tre... vedremo! E comunque sì, è difficile trovare gente veramente disponibile, e quasi impossibile trovare veri amanti di questo genere qui a Verona.

Avete mai suonato dal vivo?
No, come Death Mechanism non abbiamo mai suonato dal vivo, ma spero di poterlo fare al più presto!

Quali gruppi hanno influenzato maggiormente la musica dei Death Mechanism?
I gruppi che mi hanno maggiormente influenzato sono praticamente tutti i gruppi della scena thrash europea degli anni '80, poi i primi Slayer, i primi Sepultura, alcuni gruppi Bay Area e anche quei gruppi metal "estremo" degli anni '80 tipo i primi Bathory o i primi Morbid Angel.

Il thrash è morto agli albori degli anni '90 o pensi che esista una scena comunque valida ancora adesso?
Io penso che esista ancora una scena molto valida, anche se attualmente ha meno seguito, purtroppo alcuni gruppi non esistono più, altri sono nell'ombra da molto tempo, ma mi sembra che un po' alla volta ci sia un ritorno, e quasi quasi è meglio così, immagina se succedesse come qualche anno fa con il power-metal, 10 gruppi validi e 1000 gruppi clone superpattinati, a me darebbe fastidio. L'unica cosa negativa è che a parte i nomi storici non vedo molte novità in ambito thrash di quello vero!

Hai avuto modo di ascoltare gli ultimi lavori in studio di Sodom, Kreator, Destruction e Slayer? Se sì, cosa ne pensi?
Per quanto riguarda Sodom Destruction e Kreator OK! Per gli Slayer invece, personalmente, non ci siamo, troppo "americano", troppe sonorità moderne e troppo poche Slayer.

Ci segnali qualche buon gruppo di Verona?
Anche se a me non piace essere polemico, per questa domanda c'è un discorso a parte. L'unica band che posso segnalarti sono i Maelstrom, gruppo melodic death metal, ma solo perché è composta da miei cari amici, perché dato che gli O.D.O. in quasi 6 anni di attività non sono mai stati considerati parte della scena metal veronese dalla scena stessa, mai invitati a nessuna manifestazione o a una qualsiasi cazzo di serata organizzata a Verona, zero assoluto, gli O.D.O. contavano zero nella scena metal veronese e quindi non mi va di parlarne in nessun modo, se e quando i Death Mechanism verranno considerati allora se ne potrà riparlare. Ribadisco, ho nominato questo gruppo solo per amicizia.

Quali sono le tematiche trattate nei vostri testi?
Fondamentalmente parlo della realtà di storie vere che leggo in alcuni giornali e quindi assolutamente terribili, tipo "To Die From Their Birth" racconta di un progetto futuro dove si vuole arrivare a creare cloni delle persone e tenerli vivi in incubatrici come parti di ricambio per eventuali trapianti di organi o per il sangue; in "Horror Lab" si parla di esperimenti, ricerche e chissà quali risultati che vengono tenuti segreti alla gente; "Hidden Ambition" riflette sulla continua ricerca scientifica per migliorare la vita, spesso a discapito delle più fondamentali leggi etiche, mentre "War Mechanism" descrive la continua ricerca in campo bellico per armi e tecniche sempre più devastanti.

La musica che componi è decisamente vecchio stampo. I tuoi ascolti si orientano prevalentemente a gruppi del passato o ti piace anche il mondo musicale odierno? Ascolti anche musica diversa dal metal?
Io ascolto quasi esclusivamente metal anni '80 o primi anni '90, del metal odierno ascolto solo quei gruppi che si rifanno a quelle sonorità! Oltre al metal a me piace molto Angelo Branduardi e non perdo mai l'occasione di vedermelo dal vivo, lui è proprio un musicista vero, poi ascolto la musica medievale, oppure la musica pop-dance anni '80, ma questa solo per divertirmi e riderci un po' sopra.

Come procede la promozione del demo?
Per adesso l'ho spedito a giornali e webmagazine italiani ed esteri per vedere un po' cosa ne pensano, a dire il vero questo demo è un po' un pre-demo, infatti più avanti, quando saremo un gruppo "vero", torneremo a registrare un CD di qualità migliore ed allora faremo una maggior promozione, magari tramite qualche agenzia.

Penso che le parti di batteria sul vostro demo sarebbero potute essere molto migliori. Sei d'accordo?
Sì, potevano essere migliori, ma purtroppo il tempo era poco (più che altro i soldi erano pochi, perché essendo praticamente quasi una one-man band allora one-man pay, e quindi si fa quel che si può!) e così non c'era molto tempo per riprovare. Comunque come ho già detto torneremo a registrare come gruppo quindi + persone = + soldi = + tempo = + qualità! O no!?!

Concludi come vuoi l'intervista.
Allora, grazie di nuovo a te e a tutti quelli di Shapeless Zine, se tra qualche mese vedrete scritto su qualche locandina o su il programma di qualche locale "Death Mechanism" veniteci a vedere, credo che vi divertirete, sopratutto se siete appasionati di thrash metal. Ciao e grazie.

Mail: pine.p@libero.it