Antigama
(BRN - Agosto 2006)


Terminate le ferie anche per quest'anno, è ora di tornare al lavoro. Iniziamo con quest'intervista ai polacchi Antigama e più precisamente al chitarrista Sebastian. Il loro splendido album "Zeroland" è fuori da meno di un anno, ma loro sono già al lavoro per dargli un seguito. Speriamo di risentirli presto.



Ciao, "Zeroland" mi ha davvero colpito con la sua immensa potenza. Ciascuna canzone è semplicemente fantastica; è un peccato che il tutto duri soltanto ventiquattro minuti! Prima di tutto, che responsi sta ricevendo l'album? Siete soddisfatti del risultato finale?
Grazie. Siamo contenti di "Zeroland" e delle recensioni che ha ricevuto. E' passato un po' dalla sua uscita e al momento stiamo lavorando al nuovo album per la Relapse Records. Al di là di questo siamo molto legati ad esso - quell'album ci ha aiutati ad arrivare dove siamo adesso.

Presentate "Zeroland" ai lettori!
"Zeroland" è un miscuglio di musica brutale ed esperimenti sonori. Ciascun suono e ciascuna idea ha il suo proprio, speciale posto qui. Ci sono molte voci differenti, una freddezza carica di emotività, un'atmosfera deumanizzata e veloci raffiche di rumore, il che significa che avete ventiquattro minuti di esplosione musicale in un bolo.

La produzione dell'album è incredibile. Un passo in avanti rispetto a "Discomfort", secondo me. Volete parlarci delle sessioni di registrazione? Quanto tempo vi hanno portato via?
Sono pienamente d'accordo con te. "Zeroland" è ben prodotto e ciò lo dobbiamo al nostro amico di vecchia data Szymon, che ha registrato e prodotto l'album. Ci ha messo un sacco di energia e gli siamo grati! Sono certo che è un passo in avanti rispetto a "Discomfort" ma sono sicuro che il prossimo album suonerà ancora meglio! Szymon ha una grande influenza sulla forma finale della musica - di solito diventa il "quinto membro" del nostro gruppo durante le registrazioni. Per quanto riguarda la tua domanda, ci abbiamo impiegato tre giorni per registrare "Zeroland".

Puoi spiegarmi il significato della copertina? Di chi è stata l'idea di mettere quell'immagine in copertina?
E' stata di Lucas e mia. L'immagine simboleggia il gelo e un po' la triste aura dell'album. "Zeroland" da solo è una specie di posto che non esiste nella realtà ma è un particolare stato della mente... ogni cosa è strettamente connessa con i testi su "Zeroland".

Come mai subito dopo aver ascoltato "Zeroland" ho ordinato tutti i vostri album e split che sono riuscito a trovare in vari mailorder?
Non ne ho idea, amico! Ahahah, forse è perché ti piace quello che stiamo facendo? E' molto bello da parte tua.

Puoi dirci come nasce una tipica canzone degli Antigama? C'è un compositore principale?
Di solito mi trovo con il batterista, fumiamo un grosso cannone e ci mettiamo a improvvisare. Oppure lui suona un nuovo giro e io gli vado dietro, etc. Non c'è uno specifico metodo di scrivere ma recentemente abbiamo lavorato nel modo che ti ho appena descritto. Poi si aggiunge il basso e la voce come ultima parte del processo compositivo. Ci piace lavorare così perché riteniamo il momento della creazione la fase più interessante di quello che facciamo con il gruppo.

Cosa vi spinge a comporre ogni volta musica sempre più violenta? Da dove traete ispirazione?
Tutto dipende dal nostro umore, dal momento, dalla situazione nella vita... Penso che la musica brutale sia dentro di noi e noi siamo eccitati da ciò che facciamo. E l'ispirazione - le strade sono lastricate con essa - devi solo uscire e l'avrai.

Chi sono i membri degli Antigama nella vita di tutti i giorni?
Alcuni di noi hanno una propria carriera personale, alcuni suonano musica soltanto. Abbiamo tutti una vita normale, famiglie, ragazze, figli. Siamo abbastanza normali, qualsiasi cosa significhi Ahahah.

Di chi sono le voci presenti nella title-track?
Carl Gustaw Jung - conosci il ragazzo?

No. Immagino che i vostri concerti siano incredibili. E' la prima volta che promuovete un vostro album con date all'estero? Come è andata?
Lo scorso aprile abbiamo fatto un tour in Germania con i Keitzer ed è stata un'esperienza grandiosa. I concerti sono stati grandi, e altrettanto era l'atmosfera - potevi sentire le vibrazioni. Siamo sicuri che andremo da qualche altra parte in futuro - è solo questione di tempo...

Ascoltate ancora i vostri precedenti lavori? Quel è il vostro preferito?
Cerco di non farlo perché lo trovo abbastanza noioso ahahaha. Penso che gli altri membri del gruppo abbiamo la stessa attitudine. "Zeroland' è il mio favorito ma stiamo terminando il nuovo album e preferisco le nostre ultime canzoni!

Ok, grazie mille! Le tue ultime parole...
Un grande grazie per l'intervista e scusa per il ritardo! Tutti quelli interesati agli Antigama possono visitare i nostri siti su http://www.myspace.com/antigama/ o http://www.antigama.net/.


Sito internet: http://www.antigama.net/