Black Blood


Anno: 2007
Numero: 4
Lingua: inglese
Formato: A4, 52 pagine
Interviste: Prosanctus, Unburied, Lastspell, Moder, Necroscope Metalzine, Bloody Sign, Chainsaw, Istidraj, No Posers Please!, Catacumba, Angstridden

Con il quarto numero, Black Blood migliora parzialmente alcuni lati negativi che l'avevano caratterizzata in passato, ma non in maniera così decisa. Innanzitutto, l'impaginazione presenta ancora dello spazio inutilizzato, specie se si fa un raffronto con certe pubblicazioni densissime che troviamo in circolazione. Al di là di questo, possiamo dirci soddisfatti del contenuto. Le interviste, fatte a gruppi sparsi un po' per tutto il globo, sono più sostanziose, ma si può fare ancora di meglio. Comunque, le chiacchierate con Bloody Sign e Hanz della No Posers Please! sono davvero interessanti.
Le recensioni, al solito, sono sufficientemente numerose e la scelta ricade spesso su uscite degne di nota. Si potrebbe andare più a fondo nella descrizione, ma forse l'editore preferisce non andare troppo nel dettaglio, guidando il lettore solo fino ad un certo punto e poi lasciando che sia lui a decidere se mettersi sulle tracce di un dato CD oppure no.
Il capitolo che da solo vale l'acquisto della 'zine, a parere mio, è il riassunto della scena metal greca a cavallo tra '80 e '90: in poche pagine ho trovato decine di gruppi che non conoscevo e che mi piacerebbe ascoltare. Il tutto è corredato da immagini di repertorio che coronano un articolo davvero ottimo.
Complessivamente è stato fatto un buon lavoro, dunque: Black Blood #4 può saziare la curiosità di molti fan dell'underground estremo al modico prezzo di 4 euro, in attesa del quinto numero, previsto tra pochi mesi.
(BRN - Marzo 2009)






Contatti:
Ayfandis Dimitrios
P.O. Box 3350
10210 Athens
HELLAS